Il Team Canada SailGP è arrivato quinto al ROCKWOOL Italy Sail Grand Prix

Il Team Canada SailGP è arrivato quinto al ROCKWOOL Italy Sail Grand Prix

Il Team Canada SailGP è arrivato quinto al ROCKWOOL Italy Sail Grand Prix

Di Canada SailGP Team, 24 settembre, 14:01 EDT
23-24 settembre 2023

L’Australia SailGP Team guida il Canada SailGP Team, il France SailGP Team e il USA SailGP Team nel primo giorno di regata del ROCKWOOL Italy Sail Grand Prix a Taranto, Italia © Bob Martin per SailGP


Le regate hanno preso il via ieri al ROCKWOOL Italy Sail Grand Prix in una delle città più meridionali d’Italia, Taranto. Il Team Canada SailGP si è schierato contro otto team nelle condizioni più difficili che la flotta avesse visto fino ad oggi.

Con raffiche di vento che superavano i 50 chilometri orari, lo stadio era gremito per tutte le squadre prima e durante la gara. Phil Robertson e il team hanno navigato in modo conservativo, mantenendo tutti al sicuro e le risorse intatte. Dopo aver terminato la giornata al quinto posto, il team era ben posizionato per scalare la classifica nel secondo giorno, ma ha concluso il fine settimana al quinto posto assoluto.

Le condizioni domenica erano esattamente l’opposto di sabato. Gareggiando utilizzando ali da 24 metri, pannelli per vento leggero e con solo quattro membri dell’equipaggio a bordo, i team hanno fatto del loro meglio per rimanere sul foil con meno di 10 chilometri all’ora di vento.

All’inizio di Gara 4, cinque squadre erano arrivate presto, incluso il Canada, ma hanno lottato per raggiungere il quinto posto ed erano ancora in Gara 5. Finezza e pazienza sono state fondamentali oggi.

Il momento della giornata è arrivato nell’ultima tappa sottovento di Gara 5, quando il Canada ha superato quattro vetture F50, a 100 metri dal traguardo e pochi secondi prima dello scadere del tempo limite di 16 minuti. Un palleggio all’ultimo cancello, con Canada e Germania che superavano la Francia, assicurò un posto agli americani nella finale.

READ  Il nuovo partner Intelsat, il Centro Spaziale del Fucino di Telespazio in Italia, espande altri servizi satellitari gestiti – SatNews

Ma il vento non ha resistito e la regata finale è stata annullata. La classifica dell’evento dopo Gara 5 è rimasta la stessa, il che si è tradotto in un’altra vittoria in un evento per il team Emirates GBR di Sir Ben Ainslie.

Il pilota Phil Robertson ha dichiarato: “È stata dura. C’era molto leggero oggi. Avevo bisogno di un po’ di asfalto per sfruttarlo. Oggi abbiamo mancato la prima partenza per 0,1 di secondo! Poi nella seconda eravamo in una buona posizione.” posizione, ma non riuscivo a far dondolare la barca. Una volta che viene fatto rotolare da una barca, hai finito con un discreto numero. ”

“Abbiamo ottenuto un buon risultato sottovento nell’ultima regata. Abbiamo superato circa quattro barche, quindi abbiamo fatto in modo che funzionasse. Ma sicuramente non è facile farlo in modo coerente. Vedremo cosa ci riserverà la cambusa.”

La stratega Annie Haeger ha detto: “La cosa più difficile della navigazione oggi è che la pressione non era costantemente in gioco, quindi non c’era uno schema prestabilito. È stata una giornata in cui scendere dalla barca, per cercare di mantenere la velocità. ”

“Era la mia prima gara quando ero quarto. Non sembro proprio un grinder, ma ho fatto del mio meglio. Penso che abbiamo dimostrato molta forza mentale in queste condizioni difficili.”

Con il supporto di RBR e del team Canada SailGP, il programma di sviluppo weCANfoil continua a promuovere e fornire opportunità internazionali ai giovani atleti. Ad unirsi al team a Taranto come apprendista SailGP è l’atleta di sviluppo weCANfoil Jackson Macaulay di Halifax, mentre Agustin Ferrario, responsabile del programma weCANfoil, è anche sul posto come capo allenatore di SailGP Inspire.

READ  I leader di Italia e Regno Unito si uniscono sulla migrazione e concordano un accordo con la Tunisia

Da qui la flotta si dirige a Cadice per partecipare il 14 e 15 ottobre al Gran Premio di Vela in Spagna, ultimo appuntamento europeo della quarta stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *