Il Real Madrid perde un’occasione, vince il Paris Saint-Germain, il Dortmund si ritira

Il Real Madrid ha perso l’opportunità di avanzare di cinque punti in testa alla classifica, pareggiando per 0-0 contro il Villarreal al Bernabeu questa sera.

Il risultato significa che la squadra di Carlo Ancelotti è passata a 17 punti, tre punti dietro ai rivali dell’Atletico Madrid, che ha perso 1-0 in trasferta contro l’Alaves all’inizio della giornata.

Nel frattempo, il Villarreal non ha perso, ma ha vinto solo una delle sei partite in questa stagione, quattro delle quali hanno pareggiato 0-0.

Il portiere del Real Madrid Thibaut Courtois ha dichiarato: “È un punto agrodolce perché sono in casa contro un avversario diretto e tu vuoi ottenere i tre punti in queste partite. Solo uno non è quello che volevamo”.

“Mantenere la porta inviolata è una buona cosa considerando che abbiamo subito le nostre lenzuola nelle ultime partite, però.

“Volevamo spingerli in alto, ma nel primo tempo ci hanno trattato bene ed è stato difficile far uscire loro la palla. Abbiamo sbagliato molti passaggi quando li abbiamo ricevuti, ma queste cose accadono”.

È stato frustrante per i padroni di casa poiché le occasioni chiare erano poche e lontane tra loro, con la palla finale spesso carente.

Volevano un rigore nel primo tempo quando il difensore Nacho si è scontrato con Raul Albiol in area di rigore, ma l’arbitro Jesus Gil Manzano ha dissipato le proteste.

Arnaut Danjuma sembrava il più propenso a segnare per gli ospiti, costringendo Courtois a fermarsi due volte a tempo.

Il difensore del Real Eder Militao ha inviato un lungo colpo di testa dopo il secondo tempo con un calcio di punizione a Marco Asensio mentre il Real Madrid faticava a sfondare.

Una combinazione di Isco e Vinicius Junior è stata bloccata dal portiere del Villarreal Jeronimo Rulli mentre la squadra di Unai Emery ha mantenuto un punto.

Aryer, la difesa del titolo dell’Atletico Madrid ha subito un duro colpo dopo aver subito una scioccante sconfitta per 1-0 contro l’umile Alaves nella Liga sabato.

Il colpo di testa del difensore centrale Victor LaGuardia al quarto minuto su corner di Robin Duarte è stato sufficiente ai padroni di casa per assicurarsi la prima vittoria della stagione mentre si allontanavano dal fondo della classifica.

READ  Romelu Lukaku elogia il suo compagno di squadra "veramente bravo" Jorginho al Chelsea

“Dobbiamo migliorare e fare in modo che le nostre partite siano più coerenti, perché al momento non lo è”, ha detto Diego Simeone. “È sempre difficile quando l’opposizione chiude il negozio. Non avevamo il tipo di velocità o abilità per trattenerci.

“La cosa più importante per noi è migliorare e crescere e sono fiducioso che stiamo andando nella giusta direzione con il lavoro che facciamo”.

Lega 1

Il Paris Saint-Germain ha messo a segno una solida prestazione nel primo tempo per mantenere il suo perfetto record in Ligue 1, dato che il superbo gol di Idrissa Guy ha ispirato la vittoria casalinga per 2-0 sul Montpellier sabato.

Il centrocampista senegalese Gueye ha segnato da fuori l’area di rigore al Parc des Princes, e il subentrato Julian Draxler ha chiuso il punteggio in ritardo per dare alla squadra della capitale 24 punti, 10 davanti all’Olympique de Marseille, secondo in classifica, che ospita l’RC Lens domenica e possederli. Due partite a portata di mano.

Il Nizza è terzo dopo aver battuto 3-0 in trasferta il fanalino di coda Saint-Etienne, tre giorni dopo aver segnato la prima sconfitta stagionale.

Il campione di Lille ha ottenuto la sua seconda vittoria consecutiva grazie alla doppietta di Jonathan David che ha dato loro la vittoria per 2-1 sul Racing Strasbourg.

In assenza di Lionel Messi, che ha saltato la seconda partita consecutiva per una contusione al ginocchio, Angel Di Maria ha iniziato ad attaccare con il PSG insieme a Kylian Mbappe e Neymar.

La scintilla è arrivata dal centrocampo, quando Joey ha sparato un tiro feroce nell’incrocio dei pali per portare in vantaggio i padroni di casa al 14′.

Sotto pressione costante, Montpellier ha risposto con una splendida punizione di Tigi Savagnier che è stata salvata da Keylor Navas, e ha preferito ancora una volta a Gianluigi Donnarumma iniziare in porta.

READ  Il Comitato Paralimpico Italiano e la Lega Marittima firmano l'accordo sugli sport marini

Neymar è tornato in attività, ma è stato salvato due volte da Jonas O’Mlin, che non ha potuto nulla contro il tiro di Ander Herrera a tre minuti dalla fine del primo tempo, ma lo ha salvato con la traversa.

Il secondo tempo è stato meno emozionante poiché entrambe le squadre hanno faticato a trovare il gol mentre Neymar continuava a perdere occasioni e anche Mbappe mancava di intensità in area.

Di Maria è stato sostituito da Draxler all’88’ e il tedesco ha impiegato solo un minuto per colpire la rete dopo essere stato inserito da Neymar.

Martedì il Paris Saint-Germain ospita il Manchester City in Champions League.

Germania

Il Borussia Moenchengladbach ha sbalordito il Borussia Dortmund in 10 uomini con un gol uno a uno di Denis Zakaria sabato per ottenere le sue triple vittorie nel campionato tedesco.

Il Dortmund, che gioca senza il capitano infortunato Marco Reus e l’attaccante Erling Haaland, ha perso la seconda sconfitta in questa stagione ed è sceso al quarto posto con 12 punti, quattro punti dietro la capolista Bayern Monaco, per fare del Gladbach la seconda vittoria in sei partite.

Haaland, che ha segnato 47 gol in 48 partite di campionato con il Dortmund, è stato escluso sabato dopo essersi infortunato nell’ultima sessione di allenamento di venerdì.

Zakaria ha segnato al 37′ dopo essere precipitato in area di rigore, ha ottenuto una deviazione fortunata per tenere la palla e poi ha segnato il vantaggio.

Le cose sono peggiorate per il Dortmund, che ospiterà lo Sporting in Champions League la prossima settimana, tre minuti dopo quando a Mo Daoud è stato ordinato di camminare dopo un secondo avvertimento, mandando in piedi la sua squadra e lasciando furioso il difensore Mats Hummels.

“Sarebbe sciocco dare all’arbitro l’opportunità (di espellerlo)”, ha detto Hummels dell’opposizione di David che ha portato a una seconda ammonizione dopo un fallo. “Spero che Mo sappia che quello che ha fatto è sbagliato.

READ  La popolarità di Cristiano Ronaldo in Italia è superata dal marchio di disinfettanti

“Espellerlo è sbagliato, ma non dovresti nemmeno dare l’opportunità all’arbitro di farlo”.

I padroni di casa hanno avuto una serie di buone occasioni nel secondo tempo dopo un frustrante ritorno a Gladbach per l’allenatore del Dortmund Marco Rose, che ha allenato la squadra per due anni ma ha lasciato questa stagione per unirsi al club della Ruhr Valley.

I tifosi della squadra locale lo hanno accolto calorosamente, con fischi beffardi, dopo che li ha fatti arrabbiare annunciando la sua partenza a metà della scorsa stagione con la squadra e poi perdendo posizioni europee.

La squadra di Rose, senza Haaland e Reuss in attacco, non è riuscita a fare un solo tentativo in porta in 90 minuti ed è scivolata al quarto posto, a un punto dal Wolfsburg terzo, che ha perso 3-1 contro Hoffenheim e Bayer Leverkusen.

Gladbach è salito all’11° posto con sette punti.

Italia

LA SPIZIA, ITALIA – 25 SETTEMBRE: Daniel Maldini dell’AC Milan gioca durante la partita di Serie A tra Spezia Calcio e AC Milan allo Stadio Alberto Pico il 25 settembre 2021 a La Spezia, Italia. (Foto di Gabriel Malenti/Getty Images)

In Serie A, uno dei nomi più famosi del calcio italiano è tornato nella lista dei capocannonieri della Serie A, con Daniel Maldini che ha segnato nel successo per 2-1 del Milan contro lo Spezia nella sua prima partita di campionato per il club.

Il 19enne ha seguito le orme del padre Paolo e del nonno Cesar, entrambi grandi del Milan, segnando di testa al 48′.

E allo stadio Alberto Pico il tiro di Daniele Verdi vira nettamente al livello dei padroni di casa, ma un gol nel finale del subentrato Brahim Diaz riporta il Milan in vantaggio.

La vittoria ha portato i rossoneri in testa alla classifica con 16 punti, in vista del resto delle partite del weekend. Spezia – 17 con quattro punti.

Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *