Il portiere italiano Gianluigi Buffon appenderà i guanti al chiodo dopo 28 anni notizie di calcio

Il portiere italiano Gianluigi Buffon appenderà i guanti al chiodo dopo 28 anni  notizie di calcio
Nuova Delhi: leggenda del calcio italiano Gianluigi Buffon Si ritirerà dallo sport, è stato annunciato mercoledì. Dopo un’illustre carriera durata 28 anni, lascia un’eredità segnata da risultati eccezionali sia per il club che per la nazione.
Nel corso del suo straordinario viaggio, Buffon ha realizzato imprese straordinarie, tra cui alzare la Coppa del Mondo nel 2006, un momento di orgoglio per l’Italia.

Durante la sua permanenza alla Juventus, è stato una figura cruciale per il successo della squadra, segnando ben 10 gol Lega Italiana A Titoli. Non solo, Buffon ha anche aggiunto un altro titolo alla sua collezione durante la sua permanenza in squadra Paris Saint-Germaindove è arrivato Lega francese 1 Titolo.
“Ecco! Mi hai dato tutto. Io ti ho dato tutto. Lo abbiamo fatto insieme”, ha detto Buffon in un comunicato.
Salutato come uno dei più grandi portieri della storia del calcio, Buffon ha concluso la sua illustre carriera dove tutto ha avuto inizio: al Parma. Ma questa volta il Parma si ritrova nella seconda divisione italiana.
Buffon è arrivato alla Juventus dal Parma nel 2001 e ha trascorso gran parte della sua carriera con il club, ad eccezione di una stagione al Paris Saint-Germain nel 2018-2019, prima di tornare al Torino e poi al Parma nel giugno 2021.

Buffon ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Parma nel 1991, quando aveva 13 anni, inizialmente giocando a centrocampo prima di adattarsi al ruolo di portiere grazie alla sua altezza e capacità fisiche.
Ha esordito in Serie A con il Parma nel pareggio senza reti contro il Milan nel novembre 1995 all’età di 17 anni.
Buffon ha giocato il record di 657 partite di Serie A ed è stato calciatore dell’anno UEFA nel 2003.
È il portiere con più presenze di tutti i tempi, avendo giocato 176 partite con l’Italia.
Si è ritirato dal calcio internazionale nel 2018 dopo che l’Italia non è riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2018 in Russia.
(Con input Reuters)

READ  La World Surfing Association stabilisce lo status di "oca stupida" per i regolatori dello sport e si congratula con "Carissa Marks" per aver vinto l'oro olimpico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *