La Lega italiana rinvia il voto sui diritti locali dopo che nove club si sono astenuti

Votazione per concedere i diritti locali a Lega È stato costretto a tornare di nuovo dopo che i club non sono riusciti a votare nuovamente durante la riunione dell’Assemblea generale di venerdì.

L’incontro, che si è tenuto in videoconferenza, ha visto i club italiani votare per la concessione di diritti di prima classe, con Dazen E il Sky Italia Sta combattendo per il pacchetto di trasmissione.

11 club su 20 hanno votato per l’offerta da 850 milioni di euro di DAZN per mostrare sette partite esclusive a settimana dal torneo 2021/22 al 2023/24. Tuttavia, nove club si sono astenuti, il che significa che sarà nuovamente rinviato, con 14 voti per approvare l’accordo.

Questo è stato segnalato Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia E il Torino Sono state le nove squadre che si sono astenute.

“Le offerte ricevute dagli operatori di telecomunicazioni, dopo ulteriori revisioni tecniche e legali, verranno nuovamente sottoposte all’approvazione in una futura assemblea degli azionisti”, ha affermato l’associazione.

La votazione per assegnare i diritti locali è già stata fatta Ero in ritardo mentre i club della lega italiana aspettavano di firmare un’offerta di private equity Guidato CVC Capital Partners Acquisire una quota del 10% nel nuovo business dei diritti dei media della lega. Il consorzio, che comprende anche Avvento internazionale E il FSI, Secondo quanto riferito, ha presentato un’offerta per 1,7 miliardi di euro.

la settimana scorsa, Telecom Italia (TIM) si è impegnata a sostenere lo spettacolo DAZN con il Copertura del 40% della quota di investimento proposta, nonostante non partecipi alla procedura di gara stessa. Tuttavia, l’annuncio ha suscitato polemiche e cielo Ha scritto alla Lega Serie A prima di votare, Avvertendo l’organo di governo che la proposta di accordo sostenuto da DAZN e sostenuta da TIM potrebbe “ generare problemi di concorrenza ”.

READ  Antonio Conte ha segnato la sua prima vittoria in Premier League da allenatore del Tottenham portandolo al settimo posto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.