Yannick Sener è il presente e il futuro del tennis.

La partita è valida per raggiungere le semifinali del Miami Open tra Yannick Sener Francisco Cerondolo è durato solo 22 minuti. L’altoatesino, perdente 1-4, si è presentato con grande difficoltà fisica sin dal primo scambio e ha dovuto ritirarsi.

Le vesciche ai suoi piedi smisero di peccare. Un problema è apparso nell’ultima parte del match con Nick Kyrgios. “Avevo le vesciche ai piedi e non riuscivo a muovermi – ha spiegato Sener in conferenza stampa -. Ho iniziato a sentirle nelle ultime partite del match contro Nick Kyrgios e ora nei quarti di finale volevo provarci ma è andata così non funziona.

Nella prima partita sono scivolato sulla sua palla corta e ho sentito più dolore, non riuscivo a muovermi. Poi è successo di nuovo e alla fine ho dovuto fare quella scelta sbagliata. È davvero difficile da accettare, ho giocato due tornei negli ultimi giorni e ho dovuto ritirarmi in entrambe le occasioni”.

Giovanni Malaggi elogia Janek Sener

Alla vigilia del match tra Sinner e Cerundolo, il presidente italiano del Coni Giovanni Malaggi Ha elogiato il talento italiano durante la prima esibizione Osservatorio Banca IFIS sul Sistema Matematico Italiano.

“Tante cose – ha detto Malaggi – Il peccatore rappresenta il presente e il futuro del tennis. Dove va? Non credo che il suo futuro sia legato al campionato di Miami. Lo dicevano anche i grandi campioni: un peccatore no prevenire un obiettivo”.

Poi Malago ha inviato un messaggio a Matteo Berrettini su Sky Sport, che ha subito un piccolo intervento chirurgico alla mano destra: “Un forte abbraccio a Matteo Berrettini, operato due giorni fa”. Sinner, con ogni probabilità, tornerà in campo al Masters 1000 di Montecarlo e potrà dirlo nella stagione sulla terra battuta.

READ  Aston Villa Wolves e West Brom rimuovono gli animali dai badge del club per celebrare la Giornata mondiale della fauna selvatica | notizie di calcio

Novak Djokovic ha pensato di eliminare Blue nei sedicesimi di finale dei Campionati di Monaco nel 2021. Ricordiamo che dopo il Miami Open 2022, Carlos Alcaraz ha battuto Yannick Sener all’11° posto nella classifica ATP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.