Il Primary Health Care Center (PHAC) riferisce che le infezioni da vaiolo delle scimmie sono “in costante calo” in Canada – a livello nazionale

nuovo vaiolo delle scimmie Public Health Canada (PHAC) afferma che le infezioni sono “in costante calo” in Canada.

Il calo delle infezioni riflette una tendenza globale annunciata mercoledì dall’Organizzazione mondiale della sanità. Ha affermato che il numero di nuovi casi settimanali segnalati di vaiolo delle scimmie è sceso dell’80% rispetto al picco registrato ad agosto, anche se la scorsa settimana c’è stato un leggero aumento di nuovi casi.

Leggi di più:

Monkeypox è stato quasi sradicato a Montreal, un tempo epicentro dell’epidemia di virus in Canada.

La portavoce del Primary Health Care Center, Anna Madison, ha affermato che il calo delle infezioni canadesi, che ha iniziato a diffondersi a maggio, è dovuto “all’efficacia dell’approccio di salute pubblica canadese per affrontare il vaiolo delle scimmie”.

“Gli sforzi che contribuiscono alla stabilizzazione includono campagne di immunizzazione provinciali e territoriali e l’efficacia delle linee guida per l’azione di salute pubblica nell’incoraggiare cambiamenti comportamentali che riducano la trasmissione”, ha affermato.

La storia continua sotto l’annuncio

“Il governo del Canada continuerà a lavorare a stretto contatto con i partner sanitari internazionali, regionali e regionali per raccogliere informazioni su questo focolaio in evoluzione, valutare i potenziali rischi di esposizione al virus del vaiolo delle scimmie in Canada e migliorare la risposta globale all’attuale focolaio del vaiolo delle scimmie”.

Al 4 novembre, il numero totale di casi di vaiolo delle scimmie segnalati finora in Canada ha raggiunto 1.444, secondo i dati del Primary Health Care Center. L’ultimo caso segnalato ai funzionari è stato il 20 ottobre. Finora 42 persone hanno richiesto il ricovero in ospedale e in Canada non sono stati segnalati decessi per vaiolo delle scimmie.

I casi di vaiolo delle scimmie in Canada sono rallentati da quando il virus è emerso a maggio. Il 31 agosto, il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus Canada Durante un aggiornamento dei media sui suoi rapporti con il vaiolo delle scimmie. A quel tempo, è stato “incoraggiante vedere” una “tendenza al ribasso sostenibile” dell’infezione da vaiolo delle scimmie, ha detto.

In quel periodo, la Primary Health Care Corporation ha dichiarato nel suo rapporto del 26 agosto che il Canada aveva registrato finora 1.228 casi di vaiolo delle scimmie. A quella data, il Canada aveva visto 338 nuovi casi di vaiolo delle scimmie dal primo periodo di riferimento del 3 agosto.

Leggi di più:

Moore afferma che l’Ontario sta valutando la sua dichiarazione di fine dell’epidemia di vaiolo delle scimmie

Il mese scorso, l’Ontario ha dichiarato che stava valutando la possibilità di dichiarare terminata l’epidemia di vaiolo delle scimmie nella provincia. Il dottor Kieran Moore, Chief Medical Officer of Health, ha dichiarato alla stampa canadese che non ci sono stati aumenti significativi nelle ultime settimane. A settembre, ha affermato che il numero di casi attivi in ​​Ontario ha raggiunto il picco a metà luglio.

La storia continua sotto l’annuncio

I medici della città hanno affermato che a Montreal, un tempo epicentro di un’epidemia in Canada, il vaiolo delle scimmie è stato quasi debellato. Stampa canadese. Medici e membri della comunità LGBTQ2 della città attribuiscono il merito al rapido lancio di una campagna di vaccinazione e alla collaborazione tra i funzionari della sanità pubblica e le organizzazioni della comunità per portare con successo la malattia sotto controllo.

Madison ha dichiarato a Global News che al 30 ottobre in Canada sono state somministrate più di 100.000 dosi del vaccino Imvamune contro il vaiolo delle scimmie.

Brian Massey di New York riceve un vaccino contro il vaiolo delle scimmie in un ambulatorio a Montreal il 23 luglio.

Graham Hughes/La stampa canadese

“I partner della sanità pubblica in tutto il paese stanno collaborando e coordinando strettamente alla luce dell’arrivo del vaiolo delle scimmie in Canada. Alti funzionari sanitari federali, provinciali e territoriali si sono incontrati per discutere questa indagine all’avanguardia e le azioni per identificare, curare e prevenire ulteriori malattie in Canada”, ha detto.

“Man mano che nuove informazioni saranno disponibili, continueremo a lavorare a stretto contatto con le organizzazioni della comunità per garantire che i canadesi rimangano aggiornati sulle azioni che possono intraprendere per prevenire le malattie”.

La storia continua sotto l’annuncio

Il vaiolo delle scimmie è endemico in alcune parti dell’Africa da decenni e gli esperti sospettano un focolaio in Europa e Nord America quest’anno dopo che la malattia ha iniziato a diffondersi attraverso il contatto sessuale in due rave in Spagna e Belgio.

Di solito è necessario il contatto pelle a pelle o pelle a bocca con le lesioni del paziente colpito per diffondersi. Le persone possono anche essere infettate attraverso il contatto con i vestiti o le lenzuola di una persona con parassiti del vaiolo delle scimmie.


Clicca per riprodurre il video:

L’epidemia di vaiolo delle scimmie in Europa potrebbe essere sradicata: funzionari dell’OMS


La maggior parte dei casi è stata segnalata in uomini che hanno avuto rapporti sessuali con uomini, ma i funzionari hanno affermato che può diffondersi a qualsiasi popolazione. Funzionari di tutto il mondo lavorano con le popolazioni vulnerabili, somministrando loro vaccinazioni.

Giovedì l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha detto che ci sono 79.483 casi confermati di vaiolo delle scimmie Finora è stato segnalato in 110 paesi membri e 49 persone sono morte a causa del virus.

La storia continua sotto l’annuncio

– Con file di The Canadian Press

e copie di 2022 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.

READ  Le piogge di meteoriti delle Geminidi questo fine settimana vedranno oltre 100 stelle cadenti multicolori all'ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.