Il Manchester City entra in modalità bestia battendo il West Ham mentre Erling Haaland batte il record della Premier League

Il Manchester City entra in modalità bestia battendo il West Ham mentre Erling Haaland batte il record della Premier League

Manchester City-West Ham 3-0 (Ake 50′, Haaland 70′, Foden 85′)

Il Manchester City giocherà otto partite a maggio, partite che determineranno come si posizioneranno per realizzare la tripletta dei sogni a giugno. Negli anni precedenti, Pep Guardiola ha cercato di annullare qualsiasi dichiarazione di intenti importante, ma nel 2023 non ha avuto fortuna. Un’altra partita finita, un’altra partita vinta, un’altra notte in cui non abbiamo imparato nulla di nuovo. La squadra di Guardiola è in modalità bestia e c’è anche abbastanza bellezza.

E come ora sembra familiare, c’era un altro gioco in cui Erling Haaland ha prodotto un successo statistico. Ora ha battuto il record della Premier League per i gol segnati in una sola stagione precedentemente detenuto da Andy Cole e Alan Shearer. Entrambe le volte giocavano in un campionato a 22 squadre. A volte sembra che la città sia in un regno e Haaland ne sia il sovrano. Sono di nuovo in testa alla classifica. Questa volta potrebbero non lasciarla andare.

Sono stati costretti ad aspettare un po’: è un rischio sufficiente? Ritengo che non ci sia squadra più frustrante nel paese da guardare come neutrale del Manchester City dentro e fuori perché c’è un enorme divario tra potenziale e consegna.

Per la prima metà di mercoledì, è stato il peggiore del loro letargo. La spina dorsale della squadra era sciatta: Ruben Dias sbagliava, Rodri sbagliava passaggi, Julian Alvarez non era esattamente sciatto. Riyad Mahrez era in uno stato d’animo in cui l’applauso precede un gemito.

Ma chiaramente ci sono livelli di sottoperformance. Questa squadra è semplicemente troppo forte e i suoi avversari siedono così in profondità che il pressing coordinato non può mai mancare. Forse dovremmo reindirizzare questo in un complimento: solo il Manchester City può metterti a dura prova e non riuscire a servire l’ottimo attaccante e colpire comunque i pali nei primi 45 minuti. Hanno chiuso la serata con 15 tiri e altri tre gol.

READ  Avviso di notizie | Il giorno in cui l'Italia ha registrato quasi 6.000 nuovi casi e 627 morti, Napoli ha annunciato la riunione

In quelle rare occasioni in cui il City inciampa un po’, Etihad è un ottimo posto dove stare. Sentirai gli stessi gemiti e brontolii che sentiresti a Middlesbrough, Morecambe o Mickleover Sports, identici consigli non richiesti e scrollate di spalle rabbiose quando qualcosa va storto. Anche qui, dove il calcio è regolarmente entusiasmante e gli esiti quasi sempre gli stessi, lo scetticismo vive negli oscuri crepacci.

Almeno il West Ham è stato tenace, detto questo. Sono arrivati ​​nel nord-ovest ammaccati da un mal di stomaco: Declan Rice, Thomas Suchek e Naif Aguierd non sono riusciti a formare una squadra con solo cinque sostituti in campo.

Per battere questo avversario con un tale temperamento, hai bisogno di tutto ciò che ti verrà incontro. La squadra di David Moyes è stata ammaccata, malconcia e ruttata prima del calcio d’inizio. Al City mancava Kevin De Bruyne, ma bisogna perdonare la mancanza di empatia.

L’estremità opposta era altrettanto rada. Puoi biasimarli? Il gioco è stato trasmesso in televisione, i trasporti pubblici nella migliore delle ipotesi sono costosi, in media inaffidabili e inesistenti dopo il tempo pieno nel peggiore dei casi. Puoi guidare quattro ore e quattro ore di nuovo, questa volta con lavori stradali notturni e chiusure stradali.

La maggior parte dei gol in una stagione di Premier League

  • Erling Haaland – 35 (2022-23)
  • Andy Cole e Alan Shearer – 34 (1993-1994 / 1994-95)
  • Mohamed Salah – 32 (2017-18)
  • Alan Shearer – 31 (1994-1994 e 1995-1996)
  • Cristiano Ronaldo – 31 (2007-08)
  • Luis Suárez – 31 (2013-14)
  • Kevin Phillips – 30 (1999-00)
  • Thierry Henry – 30 (2003-04)
  • Robin Van Persie – 30 (2011-12)
  • Harry Kane- 30 (2017-18)

Oppure puoi risparmiare i tuoi sudati guadagni per il prossimo viaggio, quando avrai effettivamente la possibilità di vincere. Se stai cercando i colpevoli sui posti vuoti, gli stessi tifosi di calcio dovrebbero essere in fondo alla tua lista.

READ  Cosa è successo ai 15 giocatori del Manchester United venduti da Ole Gunnar Solskjaer

I tratti distintivi di ogni giornata di pipistrello erano presenti: possesso basso, difesa profonda, interruzioni fortunate, un portiere che prendeva 40 secondi su ogni calcio di rinvio. Ma a causa del (letterale) sconvolgimento pre-partita, c’erano grinta e determinazione. Hanno avuto una buona prima possibilità della partita e Michail Antonio ha cercato di guidare la fila da solo, come un pastore nelle colline italiane il cui gregge è sparso in almeno sei valli.

Il che rende ancora più difficile come sconfiggerli alla fine, se perdonerai il gioco di parole. Puoi accettare la città che ti stordisce con triangoli di passaggio o semplicemente sbatterti a terra con il colpo di testa di Haaland. Ma giudicare male una trappola del fuorigioco da un calcio di punizione all’interno dell’area di rigore che consente al difensore centrale di tornare a casa smarcato è un calcio nelle palle.

Da quel momento in poi, sai cosa succede. L’avversario infortunato si rende conto che deve andare avanti e ha poche ragioni per riposare in questa strategia. E poi il brillante trequartista – in questo caso Jack Grealish – ha spazio in classifica, raddoppia perfettamente i suoi passaggi e Haaland mette a segno una conclusione strepitosa come se fosse un dodicenne che gioca in giardino contro i suoi compagni più giovani.

Il terzo base Phil Foden ha fatto un tiro veloce a modo suo, ma è uno dei pochi nel City blue che ha bisogno di un po’ di buone notizie.

L’obiettivo di Foden ha spinto decine di persone a lasciare il sindacato. Non dall’altra parte, avevano cominciato da tempo a dissolversi in una notte di Manchester. Ma in ogni parte della casa gli anziani e coloro che portavano i più giovani stavano in piedi e ne approfittavano per prendere il sopravvento sulla folla. Continueranno ad avvolgersi quando diventa appiccicoso, quando diventa teso e quando i muscoli iniziano a irrigidirsi. Potrebbe volerci ancora un po’.

READ  La MotoGP "non apprezza" Petrucci come dovrebbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *