Il Canada e i suoi alleati si stanno dirigendo verso il tribunale internazionale per l’abbattimento del volo PS752 da parte dell’Iran – Canada News

Il Canada e i suoi alleati si stanno dirigendo verso il tribunale internazionale per l’abbattimento del volo PS752 da parte dell’Iran – Canada News

Processo Iran

Stampa canadese – | Storia: 434357

Il Canada è tra i quattro paesi che ricorrono al diritto internazionale per garantire che l’Iran sia ritenuto responsabile dell’abbattimento del PS752 più di tre anni fa.

Il gruppo di paesi – che comprende anche Gran Bretagna, Svezia e Ucraina – ha chiesto sei mesi fa all’Iran di accettare un arbitrato vincolante attraverso un accordo delle Nazioni Unite volto a proteggere gli aerei commerciali dagli attacchi.

Il gruppo afferma che poiché l’Iran non ha acconsentito alla richiesta, la questione viene deferita alla Corte internazionale di giustizia il prima possibile.

Il Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane ha abbattuto l’aereo della Ukraine International Airlines pochi minuti dopo il decollo l’8 gennaio 2020, uccidendo tutte le 176 persone a bordo.

Tra i passeggeri c’erano 55 canadesi e 30 residenti permanenti, insieme ad altri con legami con il Canada.

La richiesta di arbitrato vincolante è arrivata dopo anni di negoziati infruttuosi con il governo iraniano in merito al risarcimento e alla responsabilità dei responsabili.

Il Segretario di Stato Melanie Jolie ha programmato di incontrare giovedì le famiglie delle vittime del PS752 per fornire loro un aggiornamento sui prossimi passi.

“Queste famiglie meritano trasparenza, responsabilità e giustizia, e non cederemo ai nostri sforzi per perseguire questo obiettivo attraverso il diritto internazionale”, ha dichiarato la Jolie in una nota. L’impunità non è un’opzione per il regime iraniano.

READ  Il Ministero dell’Unificazione afferma che molti nordcoreani in Cina sarebbero tornati in patria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *