I microfoni si sono accesi mentre un arrabbiato Andy Murray si è messo in fila con Fabio Fognini che continuava negli spogliatoi

I microfoni si sono accesi mentre un arrabbiato Andy Murray si è messo in fila con Fabio Fognini che continuava negli spogliatoi

Andy Murray è una persona molto emotiva sul campo da tennis e lo ha riassunto perfettamente nel suo litigio arrabbiato con Fabio Fognini nel 2019.

I due sono stati coinvolti in un brutto confronto durante lo Shanghai Masters in cui entrambi hanno perso i nervi.

GT

Murray e Fognini si sono scontrati allo Shanghai Masters

GT

Murray ha detto più volte a Fognini di stare zitto

L’ammutinamento è iniziato verso la fine della partita quando l’italiano avrebbe gridato per far rimuovere Murray durante un punto cruciale.

Fognini ha poi detto al tre volte vincitore del Grande Slam di smetterla di lamentarsi, e il britannico ha esortato l’arbitro a ristabilire un po’ di ordine.

“Urla e poi mi dice di non guardarmi”, ha detto Murray. Ha appena gridato a metà.

Murray è stato poi sentito dire al suo avversario di “stare zitto” più volte.

Ha aggiunto: “Dici la stessa cosa a tutti.

“Amico, dici la stessa cosa a tutti, non importa chi interpreti.”

Fognini è poi andato a vincere la partita con un pareggio finale di set, e la lite tra i due non si è fermata qui.

volte Ho detto che le loro discussioni sono continuate negli spogliatoi.

GT

Murray ha discusso con l’arbitro sulle buffonate di Fognini

Tra loro si è svolto un acceso scambio di battute di fronte ad altri giocatori e arbitri, senza che nessuno dei due volesse fare marcia indietro.

Parlando dopo l’incidente, Murray ha dichiarato: “Qualcuno ha fatto rumore, non sapevo chi stesse facendo il rumore, ho guardato nella direzione da cui proveniva il rumore.

Poi mi ha detto: “Smettila di guardarmi, cosa cerchi?” “

“Ero tipo, ‘Stavo per essere colpito da un proiettile e qualcuno ha fatto rumore’. Poi mi ha detto di smetterla di guardarlo.

“Mi ha detto di smetterla di lamentarmi e di avere senso dell’umorismo. Volevo sapere da dove e da dove provenisse la voce, cosa che non ti è permesso fare.”

GT

La coppia si è scambiata la stretta di mano ma ha continuato a litigare negli spogliatoi

“È contro le regole, è una seccatura, non dovresti farlo. Ma ha detto che avrei dovuto avere il senso dell’umorismo al riguardo, ma in quel momento nessuno di noi stava scherzando o ridendo dell’umore giusto”.

Lo stesso Fognini è sospettato quest’anno a Wimbledon per aver saltato un test antidoping.

L’italiano ha assistito alla finale di Champions League per vedere l’Inter, il club che tifa, perdere contro il Manchester City.

Ma allo stesso tempo, i responsabili del doping si sono presentati a casa sua e lui non si è trovato da nessuna parte.

Wimbledon prende il via lunedì 2 luglio, con Andy Murray destinato a non essere testa di serie ai campionati.

READ  Guardiola Chebjon è un calciatore italiano che gioca nella Premier League italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *