Harriet Dart evidenzia il problema degli abusi online dopo l’uscita anticipata dall’Open d’Italia

Harriet Dart evidenzia il problema degli abusi online dopo l’uscita anticipata dall’Open d’Italia

Harriet Dart ha evidenziato ancora una volta il persistente problema dell’abuso di Internet nel tennis dopo la sua recente sconfitta agli Open d’Italia a Roma.

Dart sperava di raggiungere il tabellone principale di un evento WTA 1000, ma è stato battuto 1-6, 6-2, 6-2 nelle qualificazioni da Priscilla Hone in un match molto combattuto.

Dopo il risultato, è passata sui social media per condividere alcuni degli orribili messaggi offensivi che aveva ricevuto.

Un messaggio le diceva di “andare all’inferno” mentre altri la chiamavano “giocatrice spazzatura” e “bastarda”.

Dart ha scritto sul suo Instagram: “Alcuni messaggi adorabili e continua così. Grazie, il mio primo allenamento sulla terra battuta è stato un riscaldamento pre-partita e sono arrivato all’una di notte a Roma. È stato facile tirare fuori ma ci ho provato”. storia.

I giocatori di tennis sono spesso il bersaglio di abusi online dopo scarsi risultati, e questo è spesso considerato il motivo per cui i giocatori scontenti perdono denaro durante la partita.

A marzo gli insulti nei suoi confronti sui social erano stati evidenziati anche da Lorenzo Musetti dopo aver perso contro Adrian Mannarino al primo turno del BNP Paribas Open di Indian Wells.

Ciao a tutti! Volevo solo chiarire la storia nei commenti in cima ai miei post qui su IG e perché l’ho fatto! Penso che non sia sano e giusto ricevere molti insulti e minacce gratuite verso le famiglie o la persona che stai amiamo davvero dopo una sconfitta. Siamo tennisti professionisti, amiamo il tennis e viviamo di esso. Per questo”.

Altri giocatori che parlano di abusi online includono Holger Ron e Dustin Brown.

READ  "Nessuna cronologia": Jack Willis fornisce aggiornamenti sulla riabilitazione dagli infortuni

Per coincidenza, l’avversario di Dart della scorsa settimana Priscilla Hone ha evidenziato il problema l’anno scorso, condividendo un messaggio di qualcuno che l’ha definita “amputazione della gamba molto presto”.

“Ti rendi conto che non puoi, sai, lasciarli arrivare a te”, ha detto Hon. “Perché c’è molto. Ed è allora che giochi ogni settimana. Ma anche quando vinci, a volte sarai ancora odiato perché qualcuno stava per scommettere contro di te e tu vinci la partita. Quindi hanno perso soldi… Puoi vincere in entrambi i casi.”

Per saperne di più: Notizie sugli US Open: Harriet Dart scoppia in lacrime dopo la rapida uscita di Flushing Meadows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *