Gli Stati Uniti accusano due uomini di aver contribuito a creare un avamposto segreto della polizia cinese a New York City

Gli Stati Uniti accusano due uomini di aver contribuito a creare un avamposto segreto della polizia cinese a New York City

Due uomini sono stati arrestati per aver contribuito a creare una stazione di polizia segreta a New York City per conto del governo cinese, e più di trenta agenti della polizia nazionale cinese sono stati accusati di aver utilizzato i social media per molestare gli oppositori all’interno degli Stati Uniti. stati, il Dipartimento di Giustizia ha detto lunedì.

I casi, presi insieme, fanno parte di una serie di procedimenti giudiziari del Dipartimento di Giustizia negli ultimi anni volti a interrompere gli sforzi del governo cinese per individuare attivisti pro-democrazia e altri in America che sono apertamente critici nei confronti delle politiche di Pechino.

Uno dei casi riguardava una filiale locale del Ministero della pubblica sicurezza cinese, che operava all’interno di un edificio per uffici nel quartiere Chinatown di Manhattan prima che fosse chiuso lo scorso autunno durante un’indagine dell’FBI.

I due uomini incaricati di stabilire l’avamposto agivano sotto la supervisione e il controllo di un funzionario del governo cinese e hanno cancellato il contatto con quel funzionario dai loro telefoni dopo aver appreso delle indagini, secondo il Dipartimento di Giustizia.

I due uomini, “Harry” Lu Jian Wang, 61 anni, del Bronx, e Chen Jinping, 59 anni, di Manhattan, sono stati arrestati nelle loro case lunedì mattina. Non è stato immediatamente chiaro se avessero avvocati che potessero commentare a loro nome.

Un edificio di sei piani con la facciata in vetro, il secondo da sinistra, che si ritiene sia il sito di una polizia straniera per la Cina, è stato visto lunedì nella Chinatown di New York City. (Bebeto Matthews/Associated Press)

In nessun momento gli uomini si sono registrati presso il Dipartimento di Giustizia come agenti di un governo straniero, hanno detto funzionari delle forze dell’ordine statunitensi.

E mentre l’avamposto di polizia ha effettivamente svolto alcuni servizi di base, come aiutare i cittadini cinesi a rinnovare le patenti di guida cinesi, i funzionari hanno affermato che svolge anche un lavoro “sinistro”, incluso aiutare il governo cinese a localizzare un attivista democratico di origine cinese che vive. nel ca.

READ  La lava del vulcano spagnolo raggiunge l'oceano 9 giorni dopo l'eruzione

“New York City è la patria dei migliori di New York: il NYPD”, ha detto il procuratore degli Stati Uniti Brion Pace, il principale procuratore federale di Brooklyn, in una conferenza stampa che ha annunciato gli arresti.

“Non abbiamo né bisogno né vogliamo una stazione di polizia segreta nella nostra grande città”.

guarda | Royal Canadian Mounted Police per indagare sui “centri di servizio” della polizia cinese in Canada:

Royal Canadian Mounted Police per indagare sulle “stazioni di servizio” della polizia cinese.

Ci sono almeno tre stazioni di polizia cinesi dentro e intorno a Toronto in quartieri prevalentemente cinesi, secondo un rapporto del gruppo per i diritti umani Safeguard Defenders che afferma che vengono utilizzate per fare pressione su alcuni cittadini affinché tornino in Cina. Ora, l’RCMP afferma che stanno indagando su eventuali attività criminali in corso.

I funzionari hanno annunciato separatamente le accuse contro più di 36 membri della polizia nazionale cinese, accusandoli di creare e utilizzare falsi account di social media per individuare e molestare i dissidenti negli Stati Uniti.

I casi fanno parte di una serie di processi del Dipartimento di Giustizia volti a interrompere gli sforzi del governo cinese per prendere di mira i dissidenti cinesi, compresi quelli che promuovono opinioni a favore della democrazia, e soffocare i loro discorsi.

La Cina ha anche affrontato accuse di gestione di stazioni di polizia segrete in Canada, che Pechino ha negato e descritto come un tentativo di Ottawa di screditarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *