Funzionari russi hanno detto che Alexei Navalny è stato portato all’ospedale della prigione

Il servizio carcerario statale russo ha detto lunedì che il leader dell’opposizione russa Alexei Navalny, che è entrato nella terza settimana di sciopero della fame, sarà ricoverato in un’altra prigione, dopo che il medico di un politico ha detto che potrebbe essere sull’orlo della morte.

Il servizio carcerario, FSIN, ha anche detto che Navalny aveva accettato di prendere il trattamento vitaminico, ma un alleato del 44enne critico del Cremlino lo ha messo in dubbio oltre al trasporto in ospedale, dicendo che il suo avvocato dovrebbe confermare entrambi.

In una dichiarazione, il servizio ha detto che Navalny sarebbe stato trasferito in un ospedale per detenuti situato in una colonia penale nella città di Vladimir, 180 km a est di Mosca. Secondo il comunicato, le condizioni di Navalny sono “soddisfacenti”.

Ma il medico del leader dell’opposizione, il dottor Yaroslav Ashekhmin, ha detto sabato che i risultati dei test che ha ricevuto dalla famiglia hanno mostrato che Navalny soffriva di livelli elevati di potassio, che potrebbero portare a un attacco di cuore, e livelli elevati. di creatinina indicava un rene indebolito.

“Il nostro paziente può morire in qualsiasi momento”, ha detto in un post di Facebook.

Gli Stati Uniti hanno avvertito la Russia di “conseguenze” non specificate se Navalny muore in una prigione russa. I ministri degli esteri dell’Unione europea dovrebbero discutere la questione lunedì.

Lunedì il Cremlino ha dichiarato che vendicherà eventuali ulteriori sanzioni e ha respinto i commenti di paesi stranieri sulla questione.

Il portavoce, Dmitry Peskov, ha dichiarato: “Le condizioni di salute dei detenuti e dei prigionieri sul suolo russo non possono e non devono essere oggetto delle loro preoccupazioni”.

READ  2 Il leader del Consiglio degli Stati Uniti ha preferito e licenziato Trump. Il punto non dovrebbe rimanere nemmeno un giorno.

Mercoledì è prevista una protesta contro Putin

Navalny, il convinto oppositore del presidente Vladimir Putin, è stato arrestato a gennaio al suo ritorno dalla Germania, dove ha trascorso cinque mesi a riprendersi da un avvelenamento da gas nervino che ha attribuito al Cremlino – accuse che i funzionari russi hanno respinto.

L’arresto ha scatenato una massiccia ondata di proteste in tutta la Russia, il più grande spettacolo di sfida degli ultimi anni. Poco dopo, il tribunale di Navalny ha ordinato a Navalny di trascorrere due anni e mezzo in prigione per una condanna per appropriazione indebita nel 2014 che la Corte europea dei diritti dell’uomo ha ritenuto “chiaramente arbitrario e irragionevole”.

Navalny ha fatto uno sciopero della fame in prigione per protestare contro il rifiuto di consentire ai suoi medici di visitare quando ha iniziato a soffrire di forti dolori alla schiena e perdita di sensibilità alle gambe. Il servizio carcerario russo ha detto che Navalny stava ricevendo tutto l’aiuto medico di cui aveva bisogno.

In risposta alle notizie preoccupanti sulla salute di Navalny questo fine settimana, la sua squadra ha chiesto una marcia a livello nazionale mercoledì, lo stesso giorno in cui Putin dovrebbe pronunciare il suo discorso annuale sullo stato della nazione.

I leader europei, tra cui il capo della politica estera dell’Unione europea Josep Borrell, stanno valutando la strategia del blocco nei confronti della Russia in mezzo alle cattive condizioni di salute del leader dell’opposizione imprigionato Alexei Navalny. (François Walcharts / Associated Press)

Molti degli alleati di Navalny hanno rifiutato di trasferire l’ospedale, che l’amministrazione carceraria ha dichiarato insufficiente. Leonid Volkov, capo stratega di Navalny, ha detto che nessuno dovrebbe presumere che ciò accadrà fino a quando gli avvocati del leader dell’opposizione non lo confermeranno. Volkov ha detto che gli avvocati stavano andando alla prigione dove si trova l’ospedale.

“Fino a quando gli avvocati non lo localizzeranno, non sapremo dove si trova e cosa gli sta succedendo”, ha scritto Volkov in un post su Facebook.

Ivan Zhdanov, capo della Navalny Anti-Corruption Foundation, ha twittato lunedì che la mossa annunciata dall’amministrazione carceraria porterebbe il politico solo in “un’altra colonia torturata, solo con una grande struttura ospedaliera, dove vengono trasportati pazienti pericolosi”.

L’ospedale è considerato una “prigione” dove viene curata la tubercolosi

La dottoressa Anastasia Vasilieva, presidente dell’Unione dei medici sostenuta da Navalny e medico personale del politico, ha indicato che “non è un ospedale in cui è possibile determinare la diagnosi e il trattamento”. [can be] Viene descritto per la sua malattia, “ma piuttosto una prigione dove cura la tubercolosi”.

Di nuovo chiamò la prigione per far vedere a lei e ad altri medici Navalny.

Il mese scorso, il politico è stato trasferito in una colonia penale a est di Mosca, nota per le sue dure condizioni.

Navalny si è lamentato di essere stato privato del sonno a causa di essere controllato dalle guardie ogni ora durante la notte, e ha detto di aver sviluppato un forte dolore alla schiena e intorpidimento in entrambe le gambe entro poche settimane dal suo trasporto alla colonia. I funzionari della prigione hanno rifiutato le sue richieste di vedere un medico “civile” indipendente, e il 31 marzo ha iniziato lo sciopero della fame.

In una lettera dalla prigione venerdì, Navalny ha detto che i funzionari della prigione avevano minacciato di nutrirlo con la forza “imminente” usando “una giacca legata e altri piaceri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *