F3: Browning conquista il Gran Premio di Macao vincendo la Coppa del Mondo FIA di Formula 3

F3: Browning conquista il Gran Premio di Macao vincendo la Coppa del Mondo FIA di Formula 3

Il debuttante di Macao Luke Browning ha prodotto una prestazione che smentisce 21 anni trascorsi alla guida della Coppa del Mondo FIA di Formula 3 dall’inizio alla fine.

La sua vittoria è arrivata dopo un finale emozionante al 70esimo Gran Premio di Macao e significa che il britannico si unisce a un illustre elenco di precedenti vincitori, che include Ayrton Senna, Michael Schumacher e David Coulthard.

Dennis Hauger, vincitore del Campionato Formula 3 2021, è arrivato secondo, mentre Gabriele Mini è arrivato terzo.

Il pilota più veloce nelle qualifiche, Browning ha iniziato la decisiva Coppa del Mondo FIA di Formula 3 dalla pole position per il team Hitech-Pulse Eight vincendo la gara di qualificazione di sabato.

Dopo essere riuscito a scappare perfettamente dalla griglia di 26 vetture, Browning è rimasto impassibile dovendo correre due periodi di safety car virtuale. Ha costruito un vantaggio di 2.240 secondi quando la gara è stata segnalata con la bandiera rossa al nono giro dopo che Paul Aaron è caduto violentemente.

Quando la gara alla fine è ripresa dietro la safety car dopo una lunga pulizia della pista e la riparazione delle barriere di protezione effettuate dal team di funzionari volontari, Hoger è partito dal terzo posto per affiancarsi a Browning del Mandarin Oriental Bend. Il pilota norvegese della MP Motorsport è stato per breve tempo a mezza vettura davanti a Browning prima di dover cedere la modalità frenata a Lisbona.

Mentre Hauger precedeva l’italiano Minì, parte di un forte attacco a tre del team SJM Theodore Prema Racing, Browning ha iniziato il processo di tentativo di costruire il suo vantaggio con solo pochi giri rimasti per correre.

READ  Roland Garros 2021: Rafael Nadal, Novak Djokovic, Andrei Rublev vincono al Roland Garros

Ma quando Nikola Tsolov si è schiantato all’uscita della Fisherman’s Bend, la safety car è tornata in pista per i restanti giri prima che il gruppo fosse liberato prima dello sprint finale verso la bandiera a scacchi.

Di conseguenza, il margine di vittoria di Browning è stato ridotto a 0,347 secondi, ma la vittoria è stata un risultato importante per il membro della Williams Driver Academy e diplomato in Formula 4.

“Le parole non possono descrivere questa vittoria,Browning ha detto in seguito. “Sono molto grato allo standard qui, a questi piloti straordinari. Grazie all’organizzazione, alla FIA, alla Formula 3. Per un giovane che guida auto veloci, questo è un sogno diventato realtà.

“Quante ripartenze, quante volte? Stavo sudando. Avevo le quattro ruote bloccate accanto a Dennis. Era difficile. Ma è senza dubbio uno dei più grandi risultati della mia carriera. Come la maggior parte dei piloti, sono fortunato ad essere qui Ogni volta che salgo in macchina, mi pizzico.

Ha aggiunto: “L’Hitech si sentiva molto a suo agio mentre spingeva. Come in ogni sport motoristico, devi essere nella macchina giusta. E io ero nella macchina giusta.”

Hauger, vincitore di una gara di Formula 2 FIA, è stato aggiunto tardi alla Coppa del Mondo di Formula 3 FIA, ma ha impressionato con un secondo posto al suo ritorno nella categoria.

“Non abbiamo avuto le migliori qualifiche, quindi siamo partiti con il piede posteriore.” Ha detto Huger. “Oggi avevamo un ottimo passo. Eravamo lì a lottare per la testa della corsa. Speravo di fare l’ultima mossa, ma nel complesso abbiamo fatto bene e abbiamo sfruttato al meglio tutto questo fine settimana.”

“Se avessi l’opportunità di tornare a Macao sarebbe fantastico. Vedremo dove saremo l’anno prossimo. Mi sono goduto al massimo la settimana.”

Huger, partito quinto, ha preso il terzo posto da Paul Aaron con una mossa brillante nella corsa verso Lisbona al quinto giro prima di conquistare il secondo posto a fine gara.

READ  Valtteri Bottas il più veloce nel secondo Gran Premio d'Ungheria

Ma Aaron ha perso un’altra posizione a favore di Marie Boya al sesto giro quando lo spagnolo ha fatto una mossa ripetuta. Aaron era in lotta per il quinto posto con Pepe Marti quando è caduto violentemente mentre correva attraverso Bayolle fino al T12, provocando una sosta con bandiera rossa. Anche se la sua vettura è stata gravemente danneggiata, l’estone ha ricevuto la piena autorizzazione dopo essersi sottoposto a visite mediche, tale è la forza delle vetture FIA ​​di Formula 3.

Alex Dunne, che è arrivato secondo nella gara di qualificazione di sabato, alla sua prima partenza in Formula 3, è stato coinvolto in un incidente al primo giro quando ha colpito la barriera di pneumatici a Lisbona.

Dino Pejanovic ha preso il terzo posto davanti al compagno di squadra Mini con una manovra straordinaria al terzo giro. Ma il pilota svedese ha accelerato a Lisbona e si è schiantato contro le barriere di pneumatici, innescando il secondo periodo di safety car virtuale.

Dopo la gara, Mini, che era il pilota più giovane sul podio a 18 anni, ha dichiarato: “Ho cercato di imparare il percorso passo dopo passo. Ho dato il 100% e credo di aver toccato i muri sei o sette volte.”

Boya si è qualificato tra i primi due con la sua vettura MP Motorsport al quarto posto con Martì che ha tagliato il traguardo al quinto posto davanti a Richard Verschoor, vincitore della Coppa del Mondo FIA l’ultima volta che ha iniziato nel 2019.

Isaac Hadjar, Zane Maloney e Olivier Goethe sono stati i successivi a tagliare la bandiera a scacchi mentre Lawrence van Houpen ha negato a Sofia Floersch il piazzamento nella top ten che aveva mirato prima della gara.

READ  Gli amici intimi Vialli e Mancini sono al centro della rinascita dell'Italia

Charlie Wurz, risalito al sesto posto dall’undicesimo posto in griglia, si è ritirato dopo aver subito danni in seguito all’incidente di Aaron. Anche Sebastian Montoya non è riuscito ad arrivare lontano.

Riguarda l’evento sulla FIA Youtube canale. Clic Qui Per tutti i risultati della Coppa del Mondo FIA di Formula 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *