Dopo il “Concorso senza frontiere”: una nuova visione per l’Eurovision!

Alla fine della settimana, quando l’Unione europea è stata in grado di raggiungere un accordo con un pacchetto di aiuti Corona da un miliardo di dollari solo dopo una lunga disputa sul suo nuovo budget, la stessa Gran Bretagna voleva continuare a contrattare un accordo di uscita poco prima dell’epica finale della Brexit, ha detto Jörg Pelawa. Sabato in Germania, alla televisione austriaca e svizzera è stato felicemente ricordato che l’Europa può essere davvero molto attraente e divertente.

O sapevi che i passaporti finlandesi sono particolarmente resistenti alla contraffazione perché hanno un libro a fogli mobili incorporato? Quel San Nicola nei Paesi Bassi arriva privatamente dalla Spagna in battello a vapore? E che la Svizzera, insieme al Vaticano, ha l’unica bandiera nazionale quadrata al mondo?

Non importa, alcuni dei candidati Bellawa alla premiere di “Contest Without Borders” nel primo la pensavano allo stesso modo. Ora, durante la progettazione di questa sera, nessuno doveva essere creativo per avere otto celebrità in rappresentanza dei loro paesi, in competizione l’una contro l’altra in turni di indovinelli altamente standardizzati: DJ Bobo per la Svizzera, Miroslav Nimek dalla Croazia, Samu Haber dalla Finlandia, Marcus Lanz per l’Alto Adige. Kaya Yanar per la Turchia, Emilia Scholl per la Russia e “Günnipedia” per la Germania (la cui ex società di produzione non solo ha prodotto lo spettacolo, ma è stata anche autorizzata a licenziare l’ex presidente in seguito come vincitore).

Ninne nanne finlandesi e saggezza islandese

Tuttavia, gli innumerevoli tentativi di Pilawa contenevano tutto ciò che ci si poteva aspettare da un sabato sera nel dicembre dell’anno 2020, se non si volevano vedere le statistiche sulle infezioni, le aree pedonali affollate e le previsioni di blocco di tre ore e mezza: un round Buone celebrità allegre, animali molto carini e assicurati di non essere esausto da uno spettacolo televisivo ricco di azione.

Se i partner ARD, ORF e SRF hanno la loro strada, “Quiz senza frontiere” può assumere l’eredità degli showrunner “Spiel für dein Land” e “So tutto”, che non dovrebbero essere continuati (in quest’ultimo caso, perché per il suo bene sarà È necessario il pubblico in studio, che attualmente deve concentrarsi sul pre-acquisto.)

Certo: durante le prime ore, raramente c’è abbastanza spazio sulla TV tedesca per leggere proverbi ungheresi originali, ninne nanne finlandesi e saggezza islandese (“Ci sono tre cose che aiutano con la depressione invernale: barzellette, vivacità e alcol”). Idealmente, qualcuno potrebbe considerare una serata come questa per continuare ancora Potrebbe diventare un europeo più versatile, quindi non dovrai mai più indovinare quali edifici vengono trasmessi allo studio dal laser.

Un segno di coesione europea

Anche come segno di coesione europea, non è sbagliato mettere sempre in scena un festoso ronzio dell’Eurovisione prima di uno spettacolo del genere per informare il pubblico che stanno condividendo il loro slancio con il vicinato europeo.

© screenshot Das Erste
Annuncio Eurovisione (Devi guidare tu stesso l’hype)

Ho chiesto alle emittenti la scorsa settimana quanto siano importanti per loro gli spettacoli dell’Eurovision nel 2020, e la risposta del coordinatore dell’intrattenimento di ARD Thomas Schreiber sembra un po ‘come se si fosse appena fatto il bagno in pigiama davanti alla TV satellitare.

“È ancora un momento speciale quando i tre paesi di lingua tedesca trasmettono sabato sera un programma di spettacoli sindacato”, dice Schreiber. “Di norma, questi sono programmi che – indipendentemente dal fatto che si tratti di musica o giochi e divertimento – non solo collegano i paesi, ma anche le persone”. . Il pubblico in Germania conosce grandi artisti o candidati provenienti da Austria e Svizzera attraverso l’Eurovision e viceversa. “C’è ancora quello che serve per una buona Eurovision per costruire ponti per un pubblico di milioni di persone sabato sera”.

14 serate col botto

Nel 2020, gli spettacoli Eurovision si svolgeranno per un totale di 14 serate il primo – dagli spettacoli “Feste” con Florian Silbereisen a “Understanding Fun”, “Small for Big” e il nuovo “Borderless Contest” al 31 “New Years Eve Show” Dic. Dic. Schreiber: “Il numero di offerte Eurovision è stato relativamente stabile nel corso degli anni”.

Il Chief Entertainment Officer di ZDF Oliver Heidemann sottolinea: “L’importanza di questa collaborazione [mit ORF und SRF] Ancora alto, perché lo sviluppo di software per questa vasta area di trasmissione è ovviamente un’impresa interessante. “Come regola generale, le rispettive emittenti decidono insieme cosa sarà prodotto. E i loro responsabili dell’intrattenimento sono in contatto regolare con loro -” e non solo su progetti specifici, ma anche su tutti gli altri aspetti pratici e strategici dell’intrattenimento televisivo “, afferma Heidemann. Quando si tratta di spettacoli, ZDF collabora. Principalmente al “Helene Fischer Show” (che è stato cancellato quest’anno a causa di Corona) un’edizione speciale di “Wetten, dass ..?”

Date le tendenze sempre più euroscettiche in alcuni paesi, potrebbe essere il momento di celebrare questo tipo di cooperazione un po ‘più di prima. O come ha detto Pelawa annunciando il suo nuovo spettacolo con il sorriso di Bilawal: “Uno vincerà sabato sera al concorso No Limits. Ci scommetto?”

Competizione senza limiti© NDR / Max Kohr
Nel “Concorso senza frontiere”, le celebrità hanno potuto correre al clamore dell’Eurovision, sventolando le loro bandiere.

Scatena stranezze divertenti!

La più recente collaborazione al concorso è ovviamente un riferimento in primo luogo ai leggendari “giochi senza frontiere”, trasmessi dalla televisione tedesca tra il 1965 e il 1980 quando squadre di diversi paesi europei si sfidavano in giochi di slittamento, spinning e bilanciamento. Il remake con Michael Shanzi ebbe vita breve nel 1989, ea metà del ventesimo secolo la European Broadcasting Union (EBU) annunciò un revival che non arrivò mai.

È anche forse accettato che le reliquie dei classici del passato non possano essere scavate così facilmente, soprattutto perché c’è il rischio che la loro magia possa essere distrutta dalle abitudini del presente. (Chiedi al broker German Champion Trio 2003 anno.) Ma questo non significa che non puoi provare nuovi metodi.

“In effetti alcune idee” sono state sviluppate congiuntamente da emittenti tedesche, austriache e svizzere, afferma Schreiber, coordinatore di ARD Entertainment, proprio come adesso “Contest Without Borders”. Ma pensiamo che sarebbe molto più grande e otterrebbe il supporto di altri partner del consorzio di trasmissione a bordo per celebrare alcuni dei migliori spettacoli di maggior successo in Europa almeno una volta all’anno – e in parallelo con l’Eurovision Song Contest. (Di nuovo il prima possibile.) Una serata in più lingue, con elementi popolari della TV italiana, danese, croata e tedesca, per sentire le peculiarità dell’intrattenimento nazionale!

Le verrà affidata la presidenza del Consiglio TV

Questa serata di servizio pubblico può essere organizzata secondo la migliore tradizione EBU con le responsabilità del paese che cambiano ogni anno (idealmente, ovviamente, senza che l’emittente debba indebitarsi interamente a causa dello sforzo profuso).

Se lo desideri, prendiamo direttamente il premio – con il presidente del consiglio televisivo tedesco per il primo “Show Without Borders” europeo. Per non confondere del tutto il pubblico, Günther Jauch potrebbe vincere ancora alla fine, o far cambiare Markus Lanz, così da non sembrare troppo triste quando non pensa al nome del famoso inquisitore belga poco prima della vittoria. (Hercules Poirot! – è paragonato a Karl Lauterbach per la letteratura poliziesca.) Poi anche gli altri paesi collegati tramite l’Eurovision hanno qualcosa da chiedersi su quanto strani tedeschi nascondano i loro sabato sera. Cosa non viene fatto per il bene della comprensione internazionale.

Con questo: torniamo a Colonia.

correzione: Nella versione originale di questo testo, Jörg Bellawa è stato erroneamente chiamato il mediatore dei “campioni tedeschi”. Scusate.

La prima edizione di “Contest Without Borders” è nella ARD Media Library Per la visualizzazione.

READ  Esseri misteriosi Chase Park Shin-hye e Chu Seung-woo in "Sisyph"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *