Dopo 15 anni di progettazione, sul sito Little Italy CHA viene finalmente costruito il Museo Nazionale dell’Edilizia Pubblica

LITTLE ITALY – La costruzione del tanto atteso Museo Nazionale dell’Edilizia Pubblica inizierà tra due settimane, hanno affermato i leader durante una cerimonia inaugurale martedì, portando a compimento un progetto che gli organizzatori hanno iniziato a pianificare 15 anni fa.

Dopo il numero di Si ferma e ricomincia negli anniil museo sarà ora costruito all’interno dell’ultimo edificio rimasto delle Jane Addams Homes della Chicago Housing Authority, un progetto di edilizia popolare che faceva parte di ABLA (Addams, Brooks, Loomis, Abbott) Homes, al 1322 di W. Taylor St.

Usando la storia orale, l’arte, la fotografia e altro, il museo raccoglierà e conserverà una varietà di storie dalle case popolari a Chicago e in tutto il paese al fine di rimodellare la narrativa di cosa siano le case popolari e informare l’attuale discussione sulle politiche abitative , hanno detto i leader del museo.

I funzionari hanno affermato che il sito ospiterà 15 appartamenti a reddito misto da una partnership con un’agenzia immobiliare e uno sviluppatore associati al Midwest.

Lisa Lee, direttrice esecutiva del museo, ha affermato che il progetto è in fase di pianificazione e finanziamento da anni, ma è finalmente pronto per la costruzione. Lee ha detto che i leader sperano di aprire nell’autunno del 2023.

“The Museum We Build Together è la prima istituzione culturale negli Stati Uniti dedicata all’interpretazione dell’esperienza americana nell’edilizia popolare, alla promozione della lotta per l’alloggio come diritto umano e il diritto di tutte le persone a un luogo che chiamano casa”, Lee Dimmi.

Il museo da 16,5 milioni di dollari è finanziato da una combinazione di fondi cittadini, governativi e privati, tra cui Sovvenzione per lo sviluppo della comunità di 4,5 milioni di dollari dalla città Lee ha detto un milione di dollari in finanziamenti per aumentare le tasse.

READ  Il Brasile torna a battere l'Italia nella GLOBL JAM maschile
a lui attribuito: Colin Boyle/Block Club Chicago
L’11 ottobre 2022 il sindaco Lori Lightfoot, il Consiglio di amministrazione del Museo Nazionale dell’Edilizia Pubblica e funzionari pongono la prima pietra del nuovo museo a Little Italy.

La Chicago Housing Authority è la terza agenzia di edilizia popolare della città, che serve più di 20.000 famiglie a basso reddito, secondo Il suo sito web.

L’edilizia residenziale pubblica in tutta la città ha subito molti cambiamenti dal 2000, quando l’ex sindaco Richard M. Daly ha lanciato un piano di trasformazione per demolire e ricostruire migliaia di unità di edilizia residenziale pubblica. Ciò ha portato a grandi cambiamenti nelle società, segregazione e gentrificazione, Secondo un’analisi WBEZ del 2017.

Francine Washington, membro del consiglio di amministrazione del museo, ha detto di ricordare la prima volta che ha sentito parlare dei progetti per una fondazione dedicata all’edilizia popolare quasi 17 anni fa, e che è stata a bordo sin dall’inizio.

Washington ha lavorato al fianco del co-fondatore e presidente Sunny Fisher e dell’ex commissario CHA Devira Beverly, una delle forze originali dietro il progetto che è morta nel 2013. Washington a volte è stata frustrata quando i piani sono rallentati, ma non ha perso la fiducia che sarà costruito, disse.

a lui attribuito: Colin Boyle/Block Club Chicago
La direttrice esecutiva del museo Lisa Yun Lee indossa un elmetto da costruzione alla cerimonia di inaugurazione del National Public Museum of Housing a Little Italy l’11 ottobre 2022.

Washington, “orgogliosa residente di case popolari”, ha detto che lei e altri residenti hanno storie importanti da raccontare che spera di ottenere il riconoscimento che meritano.

“Questo è il nostro giorno, il Public Housing Residents Day”, ha detto Washington. “Questo non è solo un museo, è una destinazione… Ho sempre saputo che sarebbe successo.”

Alcune delle mostre permanenti includeranno:

  • La Galleria Joseph e Bessie Feinberg di Raccontare storie e oggetti quotidiani, con una collezione a rotazione di oggetti provenienti da residenti di alloggi pubblici in tutto il paese.
  • Un archivio storico orale che raccoglie e condivide le storie dei residenti delle case popolari.
  • Una sala da musica che espone molte importanti opere realizzate dai residenti delle case popolari. Sarà coordinato dal DJ Spinderella, cresciuto alle Louis Heaton Pink Houses di New York.
  • tre appartamenti, restaurati con reperti storici, per raccontare la vita di una famiglia ebrea ai primi tempi dell’edilizia popolare; Una famiglia italiana, portoricana e polacca si adatta a un quartiere che cambia; e una famiglia nera durante l’era dei diritti civili.
READ  Scommesse sui cavalli: come scommettere e trarre profitto
a lui attribuito: Colin Boyle/Block Club Chicago
Arnett Howell Faulkner, Betty Thompson e Francine Washington interagiscono alla cerimonia di inaugurazione del National Public Housing Museum a Little Italy l’11 ottobre 2022.

Il sindaco Lori Lightfoot ha affermato che ha senso che il museo si trovi a Chicago data la sua profonda storia con complessi di edilizia residenziale pubblica e le persone “educate e stagionate” che sono cresciute nelle case popolari.

“Non credo che tu possa pensare all’edilizia popolare, specialmente in una città come Chicago, senza affrontare il razzismo sistemico e la segregazione nella nostra città”, ha detto Lightfoot al Block Club durante la cerimonia. “Questo dovrebbe essere in primo piano nel raccontare la storia, ma spero anche che possiamo andare oltre… e rivelare davvero le storie delle persone che hanno vissuto in questi progetti di edilizia popolare in tutta Chicago”.

a lui attribuito: Colin Boyle/Block Club Chicago
Il sindaco Lori Lightfoot arriva alla cerimonia di inaugurazione del Museo Nazionale Pubblico dell’Abitare a Little Italy l’11 ottobre 2022.

Lightfoot ha affermato che è essenziale dare un’occhiata alla storia dell’edilizia residenziale pubblica per far sapere alla città come creare alloggi con dignità e una comunità che continui a Chicago, rilevando i piani della città per rafforzare Sviluppo equo orientato al transito Dicembre 2021 si è impegnato a investire 1 miliardo di dollari in alloggi a prezzi accessibili come esempi.

“Stiamo facendo passi grandi e audaci”, ha detto Lightfoot. “Penso che abbiamo un quadro per pensare all’accessibilità economica in un modo molto diverso, pratico ma gestibile in modo da poter adottare misure concrete per farlo accadere”.

Iscriviti al Block Club Chicago, una redazione indipendente, 501(c)(3), gestita da giornalisti. Ogni centesimo che facciamo rapporti finanziari dai quartieri di Chicago.

clic qui Per sostenere il Block Club con Donazione deducibile dalle tasse.

Grazie per esserti iscritto al Block Club Chicago, una redazione indipendente 501(c)(3) gestita da giornalisti. Ogni centesimo che facciamo rapporti finanziari dai quartieri di Chicago. clic qui Per sostenere il Block Club con Donazione deducibile dalle tasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.