Decine di automobilisti si trovano ad affrontare ingenti costi di riparazione dopo aver fatto il pieno di benzina a Guelph, Ontario. Stazione di servizio

Decine di automobilisti si trovano ad affrontare ingenti costi di riparazione dopo aver fatto il pieno di benzina a Guelph, Ontario.  Stazione di servizio

Una breve sosta alle pompe si è trasformata in un mal di testa – e in un pesante conto di riparazione – per alcuni conducenti di Guelph, Ontario.

Decine di persone affermano di aver riempito le loro auto di benzina avariata in una stazione di Woolwich Street venerdì scorso.

Un negozio di auto locale ha detto a CTV News che diverse auto avevano lo stesso problema, con carburante contaminato nel motore a combustione che causava lo spegnimento delle loro auto durante la guida.

Ciò è accaduto poco dopo che venerdì era pieno, ha detto Brian Holstein.

“L'auto si fermava e si fermava”, ha spiegato.

Holstein ha dovuto far rimorchiare la sua macchina alla Esso di Norm in Surrey Street.

Il meccanico James Roykers ha detto che altri quattro piloti sono scesi dalle loro auto dopo aver affrontato lo stesso problema.

“Una volta campionato il carburante, ho visto che si stava separando. C'erano due strati.”

Ha condiviso una foto con CTV News che mostra il carburante pulito insieme al campione prelevato da un veicolo parcheggiato.

Benzina da un veicolo parcheggiato a sinistra e carburante pulito da una pompa a destra.

La Esso di Norm ha detto di non sapere cosa abbia portato alla contaminazione del gas.

Tutti gli autisti che hanno parlato con CTV News e Rooyakkers hanno affermato che l'unica cosa che collega gli autisti sono le pompe di benzina di Woolwich Street.

Mercoledì il distributore di benzina era chiuso. Un cartello affisso indica che sia il carburante normale che quello di alta qualità sono esauriti. CTV News ha tentato di contattare Mobil per un commento su questa storia ma non abbiamo ricevuto risposta.

READ  Le vendite del Black Friday negli Stati Uniti aumentano del 2,5% - Mastercard Spendingpulse

Un cartello “esaurito” su una pompa di carburante a Guelph, Ontario. (Tyler Kellaher/CTV Kitchener)

Anche altri conducenti hanno la stessa esperienza.

“Ho contattato e nessuno ha risposto”, ha detto Ella Van Auene, una studentessa dell'Università di Guelph.

Ha messo circa 20 dollari di benzina nella sua macchina prima che si rompesse. Quando lo portò da un rivenditore, a Van Auene fu detto che sarebbe costato 1.200 dollari per risolvere il problema.

“Non ho i soldi per questo. Non mi aspettavo questo quando sono andata a fare benzina”, ha detto.

Van Oene si è unita a un gruppo Facebook locale dove si è messa in contatto con dozzine di altri conducenti che si erano trovati nella stessa situazione.

Ella van Oene scansiona gli ultimi messaggi in un gruppo Facebook per gli automobilisti che hanno fatto il pieno di benzina scadente. (Tyler Kellaher/CTV Kitchener)

“Penso che dovrei essere risarcito”, ha spiegato Holstein.

“Si è parlato della possibilità di intraprendere un’azione collettiva [lawsuit]Dato il numero di persone colpite, ha aggiunto Van Uene. “I tempi sono difficili adesso dal punto di vista finanziario e questo non è qualcosa per cui mi aspettavo di pagare”.

La causa del problema non è stata confermata.

CTV News ha parlato con diversi meccanici che hanno affermato che il carburante contaminato non dovrebbe avere effetti negativi a lungo termine su un'auto, se viene trattato rapidamente.

Un conducente ha detto che la sua macchina non è più stata la stessa da quando ha fatto il pieno venerdì scorso.

Nel frattempo, Van Uene ha conservato un campione di carburante dalla sua macchina e intende inviarlo a un laboratorio per determinare l'esatta sostanza.

READ  Aggiornamento: il traffico principale sull'autostrada 401 proviene da un centro commerciale fuori Mississauga, a Halton Hills

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *