Chris Hipkins sostituirà Jacinda Ardern come Primo Ministro della Nuova Zelanda

Il ministro dell’Istruzione Chris Hepkins è destinato a diventare il prossimo primo ministro della Nuova Zelanda dopo essere stato l’unico candidato a partecipare al concorso sabato per sostituire Jacinda Ardern.

Hipkins, 44 anni, non ha ancora ottenuto l’approvazione domenica dai suoi colleghi laburisti in Parlamento, ma ora è solo una formalità. Nei giorni successivi ci sarà un passaggio formale dei poteri.

“È un grande giorno per un ragazzo Hutt”, ha detto Hipkins, riferendosi alla Hutt Valley vicino a Wellington, dove è cresciuto.

“Sono davvero onorato e davvero orgoglioso di assumermelo. È la più grande responsabilità e il più grande privilegio della mia vita”.

Ardern ha scioccato la nazione di cinque milioni di persone giovedì quando Ha annunciato le sue dimissioni Dopo cinque anni e mezzo nel ruolo di primo piano.

La mancanza di altri candidati ha indicato che i parlamentari del partito si erano mobilitati dietro Hipkins per evitare un concorso prolungato e qualsiasi segno di divisione dopo la partenza di Ardern.

Hipkins avrà poco più di otto mesi nel ruolo prima di candidarsi alle elezioni generali. Ardern ha annunciato giovedì che le prossime elezioni generali della Nuova Zelanda si terranno il 14 ottobre e che rimarrà deputata fino ad allora.

I sondaggi di opinione hanno indicato che il partito laburista è in ritardo rispetto al suo principale oppositore, il partito nazionale conservatore.

Hipkins ha svolto un ruolo di primo piano durante la pandemia

Hipkins è salito alla ribalta pubblica durante la pandemia di coronavirus, quando è subentrato Una sorta di ruolo di gestione delle crisi. Ma lui e altri liberali hanno a lungo messo in ombra Ardern, che è diventato un’icona globale della sinistra e ha incarnato un nuovo stile di leadership.

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha scioccato la nazione di cinque milioni di persone giovedì quando ha annunciato che si sarebbe dimessa dopo cinque anni e mezzo di lavoro. (Keri Marshall/Getty Images)

Solo 37 quando è diventata capo Nel 2017, Ardern è stata elogiata in tutto il mondo per la sua gestione di La peggiore sparatoria di massa che il paese abbia mai visto Nel 2019 e nelle prime fasi della pandemia.

Ma ha affrontato una crescente pressione politica in patria e un livello di frecciatine da parte di alcuni ex leader neozelandesi che non aveva affrontato. Online, è stata sottoposta a minacce fisiche e sproloqui misogini.

L’ex primo ministro Helen Clark ha scritto: “La nostra società può ora valutare utilmente se vuole continuare a sopportare l’eccessiva polarizzazione che rende la politica un invito sempre più poco attraente”.

Strappando indietro, Ardern ha detto ai giornalisti giovedì che lascerà il ruolo entro e non oltre il 7 febbraio.

“So cosa richiede questo lavoro e so che non ne ho abbastanza nel serbatoio per rendergli giustizia. È così semplice”, ha detto.

Leader per essere conosciuto come un risolutore di problemi

Oltre a detenere il portafoglio dell’istruzione, Hipkins è anche ministro della polizia e del servizio pubblico e presidente della Camera. È conosciuto come un risolutore di problemi politici che ha assunto una varietà di ruoli per cercare di risolvere i problemi creati da altri legislatori.

Ma ha anche commesso alcune gaffe, come quando ha detto alle persone durante il blocco del virus che potevano uscire di casa e “allargare le gambe”, un commento che ha suscitato molto divertimento online.

Hipkins ha attirato una piccola folla di spettatori che applaudivano quando ha parlato con i giornalisti fuori dal Parlamento. Ha detto che è tornato pieno di energia dopo la pausa estiva, si considera un gran lavoratore e tiratore e non ha intenzione di perdere il senso dell’umorismo nel suo nuovo ruolo.

Ha detto che non annuncerà modifiche alla politica o ai ruoli ministeriali prima del voto di domenica, se non per dire che Grant Robertson rimarrà ministro delle finanze. Hipkins ha detto che credeva di poter vincere le elezioni e ha elogiato Ardern.

“Jacinda Ardern è stata una meravigliosa Primo Ministro della Nuova Zelanda”, ha detto Hipkins. “Era il leader di cui avevamo bisogno in un momento in cui avevamo bisogno di lui”.

Hipkins, che è legislatore da 15 anni, è considerato più centrista di Ardern ei suoi colleghi sperano che attirerà una fascia più ampia di elettori.

Una delle sue maggiori sfide durante un anno elettorale è convincere gli elettori che il suo partito sta gestendo bene l’economia.

Il tasso di disoccupazione della Nuova Zelanda è relativamente basso al 3,3%, ma l’inflazione è alta al 7,2%. La Reserve Bank of New Zealand ha alzato il suo tasso di interesse di riferimento al 4,25% nel tentativo di controllare l’inflazione, e alcuni economisti prevedono che il paese entrerà in recessione quest’anno.

READ  Le autorità affermano che 25 reclute dello sceriffo della contea di Los Angeles sono state investite da un'auto durante la fuga - National

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *