CDPR compromesso, codice sorgente “Cyberpunk 2077” trattenuto a scopo di riscatto

Il brutto anno passato di CDPR continua a peggiorare. Stamattina presto, l’azienda Pubblicizza È stato vittima di un attacco informatico su larga scala, che è arrivato con una richiesta di riscatto che non avrebbero soddisfatto, e invece ha consegnato tutte le informazioni rilevanti alle autorità e preso provvedimenti per mitigare il danno.

Sebbene affermino di ritenere che le informazioni del cliente non siano trapelate, l’entità del danno potenziale è grande, soprattutto se gli hacker rilasciano le informazioni che affermano di avere, il tutto riassunto nella successiva richiesta di riscatto che pensavo, all’indirizzo Almeno per il momento, era una parodia, ma non lo è. La nota, pubblicata pubblicamente da CDPR, afferma:

Ciao CD Project,

Il tuo [sic] EPICAMENTE è stato pwnato !!

Abbiamo rimosso interi codici sorgente dal tuo server Perforce per Cyberpunk 2077, Witcher 3, Gwent e la versione inedita di Witcher 3 !!!

Abbiamo anche scaricato tutti i tuoi documenti relativi a contabilità, amministrazione, legge, risorse umane, relazioni con gli investitori e altro ancora!

Inoltre, abbiamo crittografato tutti i tuoi server, ma comprendiamo che probabilmente puoi ripristinarli dai backup.

Se non raggiungiamo un accordo, il tuo codice sorgente sarà venduto o trapelato online ei tuoi documenti verranno inviati ai nostri contatti della stampa di gioco. La tua immagine pubblica diminuirà sempre di più e le persone vedranno come opera la tua oscura azienda. Gli investitori perderanno fiducia nella tua azienda e le azioni scenderanno ancora di più!

Hai 48 ore per contattarci. “

CDPR ha affermato categoricamente che non soddisferà alcuna richiesta, anche se ciò significa pubblicare queste informazioni, dai documenti riservati al codice sorgente dei loro giochi.

Il tono di questa nota dipinge chiaramente questa azione come una rappresaglia per il rilascio fallito di Cyberpunk 2077, che ha scatenato una discreta quantità di rabbia tra i fan, come era prima, un amato sviluppatore CDPR che non avrebbe potuto fare nulla di male dopo Witcher 3 Anche adesso, sto leggendo risposte che vanno da “Beh, l’hanno fatto funzionare” a “Non sarebbe potuto succedere in uno studio migliore”. Alcuni addirittura accusano CDPR di aver manipolato la posizione per ottenere simpatia dopo il disastro del lancio di Cyberpunk.

Mi dispiace, ma non posso partecipare a niente di tutto ciò. Anche se di recente c’è stato un problema di “fiducia” con CDPR, penso che ci sia una differenza tra mascherare le prestazioni di gioco sulle console di ultima generazione e … creare una svolta dettagliata dal nulla per raccogliere simpatia. Inoltre, non penso che la società “meriti” questo, in quanto ciò potrebbe diffondere informazioni sensibili sui singoli dipendenti, per non parlare del tempo impiegato per affrontare le ricadute di questa violazione significa un ulteriore ritardo per le riparazioni effettive e le nuove esigenze di contenuto Cyberpunk. La piena portata del danno che ne deriva può essere enorme quando tutto è detto e fatto e nessuno ne approfitta. È una situazione terribile ovunque.

Vedremo cosa succederà qui. Finora, per quanto ne sappiamo, le informazioni che gli hacker affermano di aver rilasciato devono ancora essere rilasciate e la finestra di richiesta di 48 ore scadrà giovedì (anche se non sappiamo quando questa nota è stata specificamente pubblicata). Non so chi contattare il “giornalista di gioco” a cui gli hacker affermano di dover inviare informazioni rubate, ma non sono io.

Si spera che questi hacker vengano catturati prima che le informazioni dannose vengano rilasciate. In caso contrario, la situazione CDPR sta per peggiorare.

Seguimi Su TwitterE il Youtube, Il sito di social networking Facebook E il Instagram. Cattura i miei romanzi di fantascienza Serie HerokillerE e Trilogia terrestre, Ed è anche acceso Audiolibro.

READ  Nintendo rassicura i fan di aggiungere "più" giochi N64 a Switch online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.