Il ciclista britannico Gus Lodin batte il record dell’ora detenuto dall’italiana Vitoria Bossi

La britannica Guus Lodin batte il record dell’ora detenuto dall’italiana Vitoria Bossi dopo aver percorso 48.405 chilometri su pista in Svizzera, dove ha ammesso di essere “sollevata” nell’aggiungere i 400 metri al suo record precedente.

  • Il record dell’orologio UCI è uno dei più antichi record del ciclismo e la sua storia
  • Drops Le Col Il pilota Gus Lodin batte il record con uno sforzo di 48,405 km
  • L’approccio di Lowden è stato innaturale, dato che ha gareggiato ai campionati del mondo la scorsa settimana
  • Ha battuto il record di allenamento prima ed è stata felice di averlo ufficialmente


Il britannico Jos Lodin ha battuto il record di segnatempo UCI correndo 48.405 chilometri a Grinchen, in Svizzera.

Il 33enne ha aggiunto quasi 400 metri al precedente record di 48.007 km stabilito dall’italiana Vitoria Bussi in altitudine ad Aguascalientes, in Messico nel 2018.

Lowden stava correndo per il tempo richiesto durante il suo tentativo, avendo acquisito fiducia rompendo il record di allenamento all’inizio dell’anno.

Jos Lodin ha aggiunto i 400 metri al record dell’orologio mondiale femminile dopo il suo viaggio in Svizzera

“Sono sollevato”, ha detto Ludin. “Penso di averlo reso un po’ davvero drammatico, davvero inquietante e teso con molti dubbi su me stesso, e in realtà non era poi così male…

“Sapevo che la frazione standard (18,7 secondi al giro) potevo fare comodamente, ero così fiducioso.”

La distanza di Lowden non solo ha battuto il record ufficiale di Bussi, ma anche il “record assoluto” di 48,159 km percorsi da Jeannie Longo nel 1996 utilizzando una modalità aerodinamica vietata dall’UCI.

READ  L'Italia fissa il 18 maggio come data per la ripresa degli allenamenti delle squadre sportive professionistiche | notizie di calcio

Lowden, che corre su strada per Drops Le Col, non è una specialista di pista, ma si stava preparando per fare la storia con il suo compagno e aerodinamico Dan Bigham, un campione multinazionale britannico in pista.

Ludin ha conquistato il record dopo aver già percorso la distanza in allenamento mesi fa

Ludin ha conquistato il record dopo aver già percorso la distanza in allenamento mesi fa

Lodin ha gareggiato per la Gran Bretagna ai Mondiali solo la scorsa settimana in Belgio

Lodin ha gareggiato per la Gran Bretagna ai Mondiali solo la scorsa settimana in Belgio

Ha optato per un approccio non convenzionale, partecipando a tre eventi su strada ai Campionati del Mondo la scorsa settimana piuttosto che concentrarsi esclusivamente sulla pista tra il suo pubblico.

“Era conservativo”, ha detto del suo viaggio. Hai giocato sul sicuro. È stato sicuramente uno sforzo controllato.

“Forse mi guarderò indietro e dirò che avrei dovuto fare di più, ma ripensando ai preparativi, alla corsa per il campionato del mondo e al fatto che ci sarà il Women’s Tour la prossima settimana, l’ho guidata come volevo e posso” Non essere contento di come sono andate le cose.

Lowden tornerà in campo venerdì per supportare Bigham nella sua offerta record. Tuttavia, anche se il 29enne supera i 55.089 km stabiliti da Victor Cumbernaerts nel 2019, Bigham non si qualificherà per il record UCI in quanto non è nella suite di test WADA.

Tuttavia, può battere il record britannico, attualmente detenuto da Sir Bradley Wiggins, a una distanza di 54.526 chilometri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *