Brydge ha finito di produrre dispositivi Apple, lasciando i preordini vacanti e i dipendenti nervosi – Ars Technica

Brydge ha finito di produrre dispositivi Apple, lasciando i preordini vacanti e i dipendenti nervosi – Ars Technica
Ingrandire / Brydge Max+, uno degli ultimi prodotti iPad dell’azienda. Brydge si è concentrato su scafi in alluminio, cerniere simili a laptop e prima che Apple decidesse di introdurlo, trackpad integrati.

Brydge, la società che un tempo mirava a realizzare tastiere per iPad di alta qualità e ha trasformato tutto in MacBook, ha cessato l’attività. Il sito web dell’azienda Solo uno sloganE i dipendenti e i clienti che hanno effettuato il preordine non hanno sentito nulla per mesi, e 9to5Mac ha un resoconto dettagliato della caduta di Brydgesupportato da conversazioni con circa una dozzina di ex dipendenti.

Dovresti leggere l’intera indagine se vuoi sapere in che modo la crescita mal gestita, un posto di lavoro ostile, una pandemia e la natura snervante del tentativo di lavorare con Apple in tandem hanno portato alla chiusura di Brydge. Leggerai di decisioni aziendali, di leadership e di marketing che col senno di poi segnalano una conclusione inevitabile. Ma c’è anche una storia interna su com’è provare ad agganciare il proprio carro ai capricci e alle preferenze della più grande azienda tecnologica del mondo.

Brydge è noto per la realizzazione di accessori Apple, in particolare custodie per tastiera per iPad, con un’enfasi su materiali, design e funzionalità volti a superare gli accessori Apple. Erano fatti di alluminio, avevano una cerniera simile a un laptop e le loro tastiere erano retroilluminate. Nell’ottobre 2019, Brydge ha tentato di fare un balzo in avanti di sei mesi su Apple rilasciando Pro + integrato nel trackpad dell’iPad Pro. Poiché iPadOS 13 non ha il supporto nativo del trackpad, che arriverà con iPadOS 13.4 a marzo 2020, Brydge Keyboard ha utilizzato una soluzione alternativa per l’accessibilità Assistive Touch. Il trackpad e la sua implementazione sono rimasti delusi Critici come Jason Snell di Six Colors.

READ  Gli schermi del MacBook M1 di Apple sono sbalorditivi: sorprendentemente fragili e imperfetti, secondo le cause legali • The Record

Quando la Magic Keyboard di Apple è arrivata nell’aprile 2020, ha fornito non solo il supporto completo del software del trackpad e un’elegante tastiera realizzata da Apple, ma anche gesti con più dita che Apple non avrebbe offerto per il Brydge. Tuttavia, Apple li ha offerti al leader del settore Logitech per questo Combo borsa touch. Apparentemente, Brydge ha colto di sorpresa Apple e Logitech lanciando prodotti pochi mesi dopo aver lanciato il proprio. Quando Apple ha contattato Brydge per offrire un migliore accesso al suo trackpad, Brydge ha accettato volentieri e ha ricevuto rapidamente una lezione sulle dinamiche energetiche, secondo le fonti di 9to5Mac.

Brydge Pro+, la custodia per tastiera su cui molti fanno affidamento.
Ingrandire / Brydge Pro+, la custodia per tastiera su cui molti fanno affidamento.

Ponte/Amazzonia

“Apple voleva che Bridge assumesse un ruolo guida nell’offload del framework utilizzato dalla Magic Keyboard in un modo che consentisse l’uso di accessori di terze parti”, ha scritto Chance Miller. Apple ha offerto supporto, ma le domande di Brydge avrebbero sollevato dubbi da parte di Apple sul fatto che Brydge fosse un partner utile e se avesse bisogno dell’aiuto di Apple “molto presto nel processo”. Apple ha rifiutato di fornire strumenti di debug e risponderà alle domande degli ingegneri con suggerimenti piuttosto che correzioni dirette.

Nel frattempo, il Pro + completamente slacciato di Brydge ha subito un tasso di rendimento medio di oltre il 20 percento. Brydge non poteva dire ai clienti del suo lavoro con Apple sul suo trackpad, in base a un accordo di non divulgazione. Il supporto completo del trackpad è stato spedito a febbraio 2021, quasi un anno dopo i prodotti Logitech e Apple. L’azienda ha continuato a spendere soldi per il marketing su Pro+, un prodotto vitale che finanzierà un’ulteriore espansione. Essendo arrivato così lontano nel post, molto probabilmente sei consapevole di come funziona.

READ  Questo esperto di tecnologia di 86 anni, soprannominato "Mr. iPhone", ha iniziato a insegnare lezioni di informatica agli anziani della sua comunità e ha cambiato il modo in cui le persone interagiscono con le loro famiglie

Da lì, Brydge ha inseguito avidamente acquisizioni, prima da parte di Razer e poi di Targus, e forse anche di Foxconn. Seguiranno alti tassi di restituzione del prodotto, turnover dei dipendenti eccezionalmente elevato e molti punti interrogativi finanziari. I dipendenti licenziati dopo un’acquisizione fallita a gennaio devono ancora pagare gli ultimi pagamenti, e la maggior parte delle persone che lo hanno fatto ProDock preordinato A gennaio non abbiamo ancora sentito nulla. Brydge ha rilasciato un comunicato stampa secondo cui il suo marchio e la proprietà intellettuale erano stati “acquisiti da terzi tramite un processo di preclusione avviato dal principale prestatore” e ha cessato le operazioni.

Di nuovo, puoi leggere di più a riguardo Cosa è successo su 9to5Mac.

Immagine dell’inserzione di Brydge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *