Un nuovo report video di 17 minuti fornisce una panoramica di Apple Silicon

Un nuovo report video di 17 minuti fornisce una panoramica di Apple Silicon

In un nuovo rapporto della CNBC pubblicato venerdì, sottolineano che Apple progetta i propri chip personalizzati per iPhone dal 2010, dando il via a una tendenza che altri giganti non-chip come Google, Microsoft, Amazon e Tesla hanno seguito. A novembre, la CNBC è stata la prima giornalista a filmare all’interno del laboratorio di chip di Apple, dove vengono testati gli ultimi chip M3 che hanno sostituito i processori Intel in tutti i nuovi Mac.

(Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Hanno anche avuto la rara opportunità di parlare con il responsabile del settore silicio di Apple, Johnny Srouji, e con il vicepresidente senior dell’ingegneria hardware di Apple, John Ternos, sui rischi geopolitici a Taiwan, sul rallentamento e sulle prospettive dell’intelligenza artificiale.

Johnny Srouji: “Dobbiamo progettare i chip in anticipo e lavorare con i nostri partner del team John sul software e sul sistema operativo per costruire in modo preciso e accurato chip che saranno destinati a prodotti specifici e solo per quei prodotti.

Hanno anche parlato con Godfrey D’Souza, Senior Director of Hardware Validation: “Il nostro obiettivo è essere in grado di trovare bug e problemi di produzione e progettazione. Vogliamo trovarli in modo da poterli risolvere e affrontare prima di spedire i nostri chip in i nostri sistemi.”

3 Godfrey D'Souza Direttore senior, convalida hardware(Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Il video qui sotto fornisce una panoramica di 17 minuti della storia di Apple in Silicon nei seguenti capitoli:

  • 00:00 – 14:10 Introduzione
  • 2:11 – 6:55 Utilizzo di iPhone dal 2010
  • 6:56 – 12:09 Sostituzione di Intel nei Mac
  • 12:10 – 14:55 Taiwan, il rallentamento e altri rischi
  • 14:56 – 17:11 L’intelligenza artificiale e il futuro

(Clicca sull’immagine per ingrandirla) 4 silicone per mele

22:0F - Notizie Apple

READ  Link per il download dell'APK degli utenti globali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *