Home / Politica / Area ex Roxy, rilanciato il Masterplan

Area ex Roxy, rilanciato il Masterplan

Si riapre la questione dell’ex Roxj di Campobasso. La Regione, infatti, sarebbe intenzionata ad abbattere l’edificio e nell’area riaprire la questione del Masterplan dell’area ex Roxy ed ex Romagnoli che ha visto l’espletamento, anni fa, di un concorso di idee per la realizzazione della sede della regione Molise e la riqualificazione urbana dell’area stessa. Nel dettaglio, è prevista la demolizione dell’edificio ex Hotel Roxy e la successiva realizzazione di complesso architettonico di 13mila metri quadri per ospitare i nuovi uffici, oltre alla realizzazione di parcheggi e opere di viabilità a servizio della nuova struttura. Sarebbero state interpellate anche due  società di investimento per conoscerne la volontà di intervenire e quali i costi attraverso il project financing. Sul Masterplan come aggiudicato con il concorso di idee, sta lavorando la struttura regionale  per assicurare alla città di Campobasso un’opera complessivamente importante dal punto di vista strutturale ma, anche, urbanistico. E proprio su questo delicato equilibrio (austerità – modernità) che bisogna rilanciare le aspirazioni di un Capoluogo di regione che ha voglia di tornare a ricoprire un ruolo centrale nella vita economica, culturale e sociale del territorio. Nell’idea della regione, si tratta semplicemente di una sfida inedita e difficile, che però la classe politica tutta ha il dovere e la responsabilità di affrontare.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Toma: Infrastrutture, buone nuove per la viabilità

«Il confronto avuto con la ministra De Micheli mi è sembrato, nel suo complesso, abbastanza …

Un Commento

  1. Se nell’ambito del risparmio di suolo e della riqualificazione di zone della città attualmente in degrado può essere considerato una buona idea, bisognerà vedere cosa comporta il project financing. In genere ci sono mega concessioni di aree parcheggio vicine e a prezzi molto largamente “risarcitori”, ma d’altro canto se non sono appetibili non trovano sponsor, tuttavia sarebbero opportune clausole che permettano la revisione degli accordi nel tempo e una sorta di Golden share pubblica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *