Home / Politica / “Rafforzare la cooperazione col Progetto Interreg Land-Sea”

“Rafforzare la cooperazione col Progetto Interreg Land-Sea”

Campobasso. “Puntare sulla cooperazione e il partenariato internazionale per lo sviluppo e la condivisione delle migliori pratiche di pianificazione economica e programmazione territoriale assume una rilevanza primaria nell’ambito della gestione, valorizzazione e tutela dello straordinario patrimonio naturalistico delle aree costiere molisane e del tessuto produttivo ad esso collegato”.  Con queste parole l’Assessore all’Ambiente Vittorino Facciolla e il Presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura annunciano lo svolgimento, dal 26 al 28 aprile, di una tre giorni italiana di confronto e discussione nell’ambito del progetto “LAND-SEA – Sustainability Of The Landsea System For Ecotourism Strategies” che vede la Regione Molise nelle vesti di partner principale e l’Autorità di Bacino Liri-Garigliano e Volturno quale capofila.

Il Progetto, finanziato attraverso fondi FESR nell’ambito del Programma Interreg Europe e coinvolgendo nelle vesti di partner internazionali anche la Regione della Catalogna, l’Agenzia di Ecologia Urbana di Barcellona, la Bulgaria con la Regione Varna e la Germania con la Città di Amburgo, è finalizzato a rafforzare la cooperazione e lo scambio di buone pratiche con partner internazionali anche allo scopo di promuovere un approccio coordinato a questioni di interesse comune.

In occasione della “Study Visit” che si svolgerà il giorno 27 aprile lungo tutte le aree costiere del Molise con tappe specifiche a Termoli e a Marina di Petacciato – continuano Facciolla e Frattura- saranno illustrati ai partner italiani e stranieri gli elementi di assoluto pregio naturalistico sui quali costruire le occasioni di crescita per il comparto turistico- ricettivo e per la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche che sempre più si identificano con il territorio”.

L’uso sostenibile del sistema marino- costiero molisano rappresenta una straordinaria opportunità da cogliere da parte di ampi comparti produttivi e, proprio per queste ragioni, l’evento vuole consacrare una dimensione operativa che vede, sin dalle prime fasi del processo decisionale, nel supporto concreto dei soggetti locali e nella condivisione delle strategie pianificatorie il miglior modus operandi per concretizzare le finalità progettuali.

L’Assessore e il Presidente concludono riaffermando i principi secondo cui i più attuali modelli di sviluppo sostenibile dei territori si realizzano anche attraverso costanti confronti e scambi di buone pratiche; la partecipazione al Progetto LAND-SEA rappresenta un’occasione che la Regione Molise saprà cogliere quale sostegno alla realizzazione di nuove opportunità.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

IL MOLISE CHE NON CAMBIA

Questo giornale non ha smesso mai di tenere accesa la specola sulla inattività istituzionale della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*