Home / Campobasso / Il prossimo “saltatore” sarà….i risultati del nostro sondaggio

Il prossimo “saltatore” sarà….i risultati del nostro sondaggio

Della serie: Chi va con il saltatore impara a…

È Gianluca Maroncelli, secondo i nostri lettori, il prossimo consigliere che abbandonerà la maggioranza consiliare a Campobasso. Il sondaggio, molto partecipato (più di mille votanti), ha visto prevalere, di un soffio, Maroncelli su Sanginario e Madonna. Dunque secondo i cittadini campobassani che hanno partecipato al nostro sondaggio, il prossimo “saltatore” sarà proprio il consigliere con delega alle contrade.

Maroncelli ha totalizzato il 19%, mentre Sanginario e Madonna, che già la scorsa volta cambiarono casacca passando dal centro-destra al centro-sinistra, il 17%, subito dopo un altro “saltatore” del 2014 Antonio Columbro al 15%, ed ultimo “saltatore” a due cifre Salvatore Colagiovanni al 12%.

Notiamo come a prevalere, seppur di poco, è stato Maroncelli, ricordiamo alla prima esperienza in seno al Consiglio Comunale di Campobasso, ma evidentemente già pronto a ripercorrere le “gesta” dei colleghi più esperti.

E dunque alla luce di questi dati, seppur non scientifici, ci tocca constatare, con qualche punta di amarezza, che, molto probabilmente, anche in questa tornata saranno più i saltatori che i neofiti, con il rischio di trovarci nuovamente una maggioranza simile a quella passata anche se con un colore diverso.

Posalaquaglia

 

Di admin

Potrebbe Interessarti

Michele Durante tra il dire il fare

Strana è la politica cittadina. Il presidente del Consiglio comunale di Campobasso, Michele Durante, interviene …

2 commenti

  1. Secondo me il primo, invece, sarà Colagiovanni. Non è aleatorio, inoltre, vederlo tra i candidati alle prossime elezioni comunali.

  2. È veramente triste questa classifica. Non so quanta fiducia potrebbero riscuotere i ” saltatori”. Personalmente non amo chi pur di galleggiare è pronto a scommettere sul prossimo vincitore di una elezione per poter saltare sul suo carro, ovviamente questa è opinione personale e mi rendo conto che ognuno ha il sacrosanto diritto di fare come crede o ritiene opportuno, ma gli elettori come fanno ad ascoltare una persona “folgorata sulla via di damasco” per troppe volte?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*