Home / Campobasso / Campobasso, grillini imbalsamati?

Campobasso, grillini imbalsamati?

Che fine hanno fatto i consiglieri comunali di Campobasso del movimento Cinque Stelle? Se lo domandano in molti visto e considerato che, ultimamente, non hanno fatto più sentire la loro voce. Eppure, nel frattempo, c’è stato un inutile allargamento della Giunta comunale da sei a sette assessori poi portati a nove; sulla questione sicurezza scolastica hanno avuto un atteggiamento ondivago; sul bilancio di previsione, dopo averlo politicamente demolito sostenendo che non ha visione strategica e programmatica, non hanno votato; silenzio, anche, sulla questione Seac. E’ pur vero, che la maggioranza consiliare fa di tutto per perdere visione e consenso dinanzi l’opinione pubblica. Ma, l’imbalsamazione politica che appare e dimostrata anche dal fatto di non avere sottoscritto, fino ad oggi, la mozione di sfiducia al sindaco Battista, non di certo giova alla città. Perchè, o si ritiene che a Campobasso tutto va bene oppure, come i dati e le situazioni che si registrano testimoniano, la città sta soffrendo e, non poco, economicamente, socialmente, culturalmente. Una vera forza di opposizione farebbe sentire la propria voce e non celandosi dietro un’opposizione costruttiva che non significa politicamente nulla dinanzi alla mancanza di una controparte che, realmente, chiama tutti a raccolta. E, allora, perchè mancano le firme dei consiglieri Cinque Stelle in calce alla mozione di sfiducia redatta e già firmata dai consiglieri comunali, Pilone e Cancellario? Della restante parte dell’opposizione, capitolo a parte.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Cotugno: “Riconsiderare le strade della Provincia di Isernia”

Il Presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Cotugno, in una lettera indirizzata al presidente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*