Un gruppo ebraico in Italia condanna il saluto fascista allo stadio della Lazio

ROMA, Italia – Mercoledì un gruppo ebraico italiano ha invitato la squadra di calcio della Lazio a denunciare il saluto fascista apparso in un videoclip girato allo stadio della squadra.

Un video che circola sui social mostra un uomo che tiene in mano un’aquila viva – la mascotte della Lazio – e indossa i colori biancoazzurri della Lazio mentre si trova davanti ai tifosi della squadra allo stadio, alzando il braccio in un saluto fascista.

Il video mostra i sostenitori che salutano e gridano “Ducchi, Duce”, come è stato chiamato l’ex dittatore fascista italiano Benito Mussolini.

L’Unione delle Comunità Ebraiche d’Italia (Ucei) ha affermato che Lazio e Federcalcio dovrebbero “intervenire con la stessa rapidità ed efficacia”.

“Di fronte a gesti e simboli ostentati che evocano ideali fascisti, non ci possono essere ambiguità ed esitazioni”, ha scritto Noemi de Segny, presidente del sindacato, in un comunicato inviato all’Afp.

“Il mondo del calcio deve liberarsi dai fascisti e dai portatori di odio, l’odio che si sta diffondendo dai campi di calcio alle arene”, ha scritto.

La Gazzetta dello Sport ha riferito che l’incidente è avvenuto sabato dopo la vittoria per 3-1 della Lazio sull’Inter.

La Lazio, sul suo sito web, ha affermato che l’uomo nel video – il cui lavoro era essere un posatoio per l’aquila – stava lavorando per una società offshore.

“Nei confronti della società sono state intraprese azioni volte alla sospensione immediata dell’interessato e all’eventuale risoluzione dei contratti in essere”, ha scritto mercoledì il club.

Presidente della Federazione delle Comunità Ebraiche Italiane Naomi de Signi. (Foto di Giovanni Montenero)

La Roma ha una storia di associazione con l’estrema destra, e la Lazio è stata sanzionata in passato dalla federazione.

READ  Il legame passato e presente di Joe Hart e Celtic come ex compagno di squadra rivela il massiccio insulto di Fabio Capello

Nel 2020, il club ha ordinato a 16 tifosi sorpresi di fare il saluto fascista in una partita casalinga di Europa League per contribuire al pagamento di una multa di 20.000 euro (23.250 dollari) imposta dalla UEFA.

Impara l’ebraico in un modo divertente e unico

Hai la notizia di Israele… ma tu? Ottenere Lui lei? Ecco la tua occasione per capire non solo il quadro generale che trattiamo in queste pagine, ma anche Dettagli critici ed emozionanti della vita in Israele.

in un Ebraico Streetwise per The Times of IsraelOgni mese impareremo molte frasi ebraiche colloquiali su un argomento comune. Queste sono lezioni audio di ebraico di piccole dimensioni che pensiamo ti piaceranno molto.

Scopri di più Scopri di più

sei già un membro? Accedi per non vederlo più

sei serio lo apprezziamo!

Ecco perché veniamo a lavorare ogni giorno – per fornire ai lettori più esigenti come te una copertura imperdibile di Israele e del mondo ebraico.

Finora abbiamo una richiesta. A differenza di altre testate giornalistiche, non abbiamo messo in atto un paywall. Ma poiché il giornalismo che facciamo è costoso, invitiamo i lettori che The Times of Israel è diventato importante per aiutare a sostenere il nostro lavoro unendosi La comunità di Times of Israel.

Per soli $ 6 al mese, puoi aiutare a sostenere il nostro giornalismo di qualità mentre ti godi The Times of Israel Annunci gratuiti, così come l’accesso a contenuti esclusivi disponibili solo per i membri della comunità di Times of Israel.

READ  Fine stagione a Portimao Pickens

Unisciti alla nostra community

Unisciti alla nostra community

sei già un membro? Accedi per non vederlo più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *