Tour de France 2021: le autorità francesi aprono un’inchiesta sulle accuse di doping contro Bahrain-Victorius

Il Bahrain Victorious ha goduto con successo il Tour de France finora, nonostante abbia perso la speranza principale della classifica generale Jack Haig

I pubblici ministeri francesi hanno aperto un’indagine preliminare sulle accuse di doping contro Bahrain-Victorius dopo una perquisizione nell’hotel della sua squadra.

Le stanze dei passeggeri e l’autobus della squadra sono state perquisite mercoledì al Tour de France, ma non sono stati effettuati arresti.

Il team con sede in Bahrain ha confermato di aver fornito alla polizia copie dei file di addestramento dei propri passeggeri.

“Hanno rispettato tutte le richieste degli ufficiali”, ha detto l’allenatore della squadra, Vladimir Miholjevich.

Ha aggiunto che il team si è impegnato a rispettare “tutti i requisiti normativi”.

La Procura di Marsiglia ha affermato che l’indagine riguardava la possibile “acquisizione, trasferimento, detenzione o importazione di una sostanza vietata o di un mezzo proibito per uso sportivo senza giustificazione medica”.

Il comunicato aggiunge che l’istruttoria prosegue per accertare la verità o l’assenza di reati che ne giustifichino l’avvio.

“L’esistenza di questa indagine e delle operazioni svolte non fanno prevedere in alcun modo l’esistenza di reati. Chiunque sia sospettato o perseguito è presunto innocente fino a prova contraria”.

Miholjevic ha detto che la situazione ha sconvolto il recupero dei suoi corridori per la tappa 18 di giovedì, il percorso di 129,7 chilometri da Pau a Luz Arriden, l’ultima tappa di montagna e probabilmente il giorno estenuante della gara di quest’anno.

Bahrain-Victorious ha goduto di una corsa di successo finora, nonostante abbia perso la classifica generale principale per sperare che Jack Haig in un incidente nella terza fase.

Il polivalente spagnolo Belo Bilbao è attualmente decimo nella classifica generale della gara, mentre ha anche ottenuto due vittorie in due tappe, con Matej Mohorek che ha vinto la settima tappa e Dylan Tunes che si è qualificato per l’ottava tappa.

Anche l’alpinista olandese Wout Poels è stato protagonista del Tour e attualmente guida la competizione King of the Mountains, mentre il velocista italiano Sonny Colbrelli, due volte tra i primi tre nelle tappe di montagna, è terzo nella classifica a punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *