The Landing porta lo shopping sociale e la collaborazione per l’interior design: TechCrunch

I moodboard monetizzati possono sembrare un’idea di partenza che nessuno ha chiesto, ma se ci pensi, la visione sta effettivamente accadendo in modo informale in diversi angoli di Internet. La generazione più giovane di utenti sta facendo acquisti pensando alla comunità, sia che si tratti di acquistare merce dai tuoi influencer preferiti o di cedere a quegli annunci Instagram dopo aver trascorso così tanto tempo sulla rete.

Poiché sempre più utenti pensano all’acquisto come un’attività sociale digitale, Atterraggio, Una startup che è uscita sotto mentite spoglie e spera di conquistare coloro che hanno un’affinità per il design della casa e dello spazio. In The Landing, gli utenti possono creare e acquistare progetti di stanze per arredare le loro case.

Crediti immagine: Atterraggio

“Non esiste una destinazione per lo shopping visivo ricca di contesto in cui è possibile organizzare, scoprire, condividere e acquistare tutto in un unico posto”, ha affermato la co-fondatrice Mary Buckland. Lo sbarco spera di essere quella destinazione.

È stato avviato da Buckland e Elle Buckingham, The Landing viene lanciato con $ 2,5 milioni di finanziamenti, in un tour guidato da Eileen Lee a Cowboy Ventures. Mi prenderà un posto nel consiglio di amministrazione. Altri investitori includono Dara Tresider, chief marketing officer di Peloton. Manish Chandra e Tracy Sun, fondatori di Poshmark; Fondo illimitato per designer e scatola di avanzamento.

Il declino è iniziato come epicentro della pandemia. Buckland e Buckingham erano sempre interessati a risolvere il problema di arredo contestuale degli utenti, ma hanno iniziato trasferendo effettivamente le persone negli appartamenti e aiutandole a sistemare i vari mobili. Poi la pandemia ha colpito e limitato la capacità di fornire servizi di alto livello. Buckingham dice che questo è stato il “miglior lavoro forzato possibile” per concentrarsi sul tipo di attività che lo sbarco voleva che fosse.

READ  Morts, una nuova mortadella dello chef Il Covo Ryan Campbell

“Non ho bisogno di essere io che si trasferisce nel tuo appartamento con un divano”, ha detto. “Riguardava l’importanza di potenziare la creatività e consentire alle persone di creare spazi digitali e fisici”. Questo è il momento in cui hanno abbandonato il business dei servizi mobili e hanno invece utilizzato i mobili come vettore per risolvere un problema di e-commerce contestuale e sociale.

È un’idea intelligente che non è passata inosservata. Houzz, una startup sostenuta da Sequoia per il miglioramento della casa, mette in contatto gli utenti con prodotti di rivenditori esterni e servizi di architetti, designer o appaltatori. C’è anche Modsy, che finora ha raccolto 70 milioni di dollari, aiutando gli utenti a ridisegnare virtualmente le loro case.

Buckingham ha lavorato a Modsy mentre era alla business school, dove ha iniziato a notare di non essere d’accordo con la tesi principale delle startup.

“Il loro motto era fondamentalmente una visualizzazione digitale di un servizio umano esistente”, ha detto. “Sono uscito dall’esperienza del tutto convinto che il modello di servizio sia una futura soluzione scalabile per il consumo di accesso al design”. Ho notato che la generazione più giovane cercava una risposta self-service e personalizzabile.

Mary Buckland ed Elle Buckingham, fondatori di The Landing. Crediti immagine: Atterraggio

Landing viene lanciato con funzionalità di strumenti creativi, che consentono agli utenti di costruire e progettare spazi all’interno della sua piattaforma. Nei prossimi mesi, il team si sta concentrando sull’aggiunta di un livello sociale in cima allo strumento di progettazione, con funzionalità come Profili, Scoperta, Feed e Commenti.

Il canale Slack di Landing è attualmente utilizzato per discutere queste funzionalità e sono più richieste dai primi utenti.

READ  Facebook consente a tutti i dipendenti di lavorare all'estero per 20 giorni all'anno

I fondatori non sono preoccupati per la mancanza di domanda, o solo per essere una piattaforma per le poche volte in cui le persone arredano le loro case nella loro vita. Come ha notato Buckland, le persone navigano su Zillow tutto il tempo e hanno canali Reddit su case da sogno, creazione di design e altro ancora. La startup mira a servire anche questi residenti: i sognatori, non solo i realisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *