Steyn debutta al Sei Nazioni di Roma – DailyBusiness

Lavoro italiano: Kyle Stein (Immagine: Gruppo SNS)

Kyle Stein farà il suo debutto nel Sei Nazioni con la Scozia sabato contro l’Italia a Roma.

La squalifica inflitta a Dohan van der Merwe in seguito al cartellino rosso per il Worcester contro i London Irish ha aperto le porte all’esterno dei Glasgow Warriors, che a novembre ha segnato quattro tentativi di battere Tonga.

L’inclusione di Stein è una delle cinque modifiche apportate da Gregor Townsend mentre cerca di tornare a vincere dopo le sconfitte successive di Galles e Francia.

Sam Johnson viene chiamato dal centro, Hamish Watson e Matt Fagerson tornano nell’ultima fila, mentre Stuart McKinally prende il posto della prostituta George Turner.

Con gli scozzesi che hanno concluso il torneo di quest’anno con le partite in trasferta contro gli italiani e l’Irlanda, Townsend sta cercando di finire il torneo ai massimi livelli dopo una campagna che ha promesso tanto dopo la vittoria del primo giorno sull’Inghilterra.

“Il torneo non è andato come speravamo o programmato finora, questo è certo”, ha detto l’allenatore.

“Abbiamo avuto due sconfitte deludenti. Sappiamo che in entrambe le partite avremmo potuto giocare meglio, in particolare nell’ultima partita contro la Francia quando ci sono stati dei momenti che avrebbero potuto cambiare il corso della partita se li avessimo sfruttati al meglio e non ha permesso alla Francia di sfruttare al meglio le proprie possibilità.

“È stato frustrante. Ma abbiamo due partite, due grandi test fuori casa e i giocatori sono tutti pronti a lavorare per dare il meglio.

“Riteniamo che, se facciamo bene, giochiamo per qualsiasi squadra al mondo. Sappiamo che uscire contro un pubblico al completo sarà un’altra prova di chi siamo ed è ciò che miriamo a mostrare questo fine settimana”.

READ  Il settore dell'ospitalità è in grande difficoltà - Südtirol News

Scozia: Hogg. Graham, Harris, Johnson, Stein; Russell, Bryce Schumann, Turner, Z. Fagerson; Skinner, Gilchrist. Watson, Darg, M. Fagerson. alternative: McInally, Dell, Nel, Hodgson, Bradbury, Vellacott, Hastings e Tuipulotu.

Italia: Padovani, Bruno, Brix, Marin, Ewan, Garbissi, Prale; I suoi alleati, Lamaru (capitano), Bettenelli, Rosa, Cannononi, Cicarelli, Nicotera, Fichte. alternativeLuca Beggi, Evan Nemer, Giusu Zelucci, David Cisse, Manuel Zuliani, Alessandro Fusco, Marco Zanon, Angie Caposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.