Stati Uniti e Ucraina lanciano la Rebuild Initiative

Stati Uniti e Ucraina lanciano la Rebuild Initiative

Stati Uniti e Ucraina Stiamo lavorando con la comunità imprenditoriale internazionale per accelerare gli sforzi di ricostruzione in Ucraina.

IL Forum di partenariato tra Stati Uniti e Ucraina Il governo, il settore privato e altri leader si sono riuniti presso la Camera di commercio americana a Washington il 13 aprile per discutere i modi per ricostruire e rivitalizzare l’economia ucraina.

“La necessità di idee audaci e originali per il settore privato sarà più importante che mai in Ucraina”, ha dichiarato all’evento Jose Fernandez, sottosegretario di Stato americano per la crescita economica, l’energia e l’ambiente.

Nonostante la devastazione causata dagli attacchi russi alle città e alle infrastrutture, ha detto Fernandez, c’è molta speranza, data la determinazione del popolo ucraino e il sostegno del mondo.

Pronto ad aiutare

Le imprese americane sono pronte ad aiutare, ha affermato Susan Clark, presidente e amministratore delegato della Camera di commercio americana. “Vogliono fare la differenza in Ucraina”, ha detto, osservando che la comunità imprenditoriale americana ha stanziato 1 miliardo di dollari in aiuti umanitari all’Ucraina.

Durante la conferenza, i funzionari americani e ucraini hanno annunciato che avrebbero lavorato insieme Identificare possibili progetti del settore privato In Ucraina è ammissibile al supporto della US International Development Finance Corporation.

La Banca mondiale stima che l’Ucraina avrà bisogno di 411 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni per ricostruirsi da una brutale invasione russa su larga scala nel febbraio 2022. L’esercito russo ha distrutto e distrutto centrali elettriche, infrastrutture e agricoltura ucraine, causando miliardi di dollari in danno. La guerra ha anche ucciso migliaia di persone e sfollati Più di 13 milioni persone, secondo i dati delle Nazioni Unite all’11 aprile.

READ  Trieste e la nuova via della seta | Economia | DW

investimenti del settore privato

La ricostruzione è già in corso. L’amministratore di USAID Samantha Power ha evidenziato diversi recenti investimenti del settore privato in Ucraina, tra cui:

  • Nestlé, il produttore svizzero di alimenti e bevande, sta investendo quasi 43 milioni di dollari in un impianto di produzione alimentare nella regione di Volyn.
  • Kingspan Construction, una società irlandese, sta progettando un campus tecnologico da 200 milioni di dollari a Lviv.
  • Bayer, la società tedesca di biotecnologie, investirà 65 milioni di dollari nella produzione agricola e nello stoccaggio e introdurrà attrezzature per lo sminamento per aiutare gli agricoltori a ripulire i loro campi.

L’Agriculture Resilience Initiative di USAID aiuta gli agricoltori in Ucraina, come questo nella regione di Donetsk nel settembre 2022. (© Leo Correa/AP)

Bauer ha indicato la rete elettrica ucraina come un esempio della resilienza del paese e della velocità con cui le cose possono cambiare. Il governo degli Stati Uniti e i partner internazionali hanno trascorso mesi Aiutare gli ucraini a riparare le infrastrutture critiche E collega trasformatori e generatori. Oggi l’energia elettrica è tornata in molti luoghi e produce un tale surplus che, ad aprile, l’Ucraina ha iniziato a fornire energia a parti della Moldavia e della Polonia, ha affermato.

Altri progetti sostenuti dagli Stati Uniti hanno Aiuta i contadini E protetto servizio internet.

Il forum del 13 aprile è solo il primo di molti eventi nella serie di partnership tra Stati Uniti e Ucraina. “Stiamo avviando un grande programma di ricostruzione e ripresa”, ha dichiarato il ministro delle finanze ucraino Serhiy Marchenko. “Siamo uniti in difesa oggi e saremo uniti nella nostra ripresa domani”.

READ  “Governatore della Contea di Hare, non possiamo accettarlo così” - Südtirol News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *