Si teme che più di 20 persone siano uccise in un incendio in un edificio in Giappone

Si teme che più di 20 persone siano morte dopo che un incendio è scoppiato venerdì in un edificio a Osaka, nel Giappone occidentale, e la polizia sta indagando su un incendio doloso come possibile causa, hanno detto i funzionari.

Akira Kishimoto, un funzionario dei vigili del fuoco di Osaka, ha affermato che l’incendio è iniziato al quarto piano di un edificio di otto piani nel principale quartiere degli affari, dello shopping e dell’intrattenimento di Kitachini.

Kishimoto ha detto che 27 persone sono state trovate in arresto cardiaco e un’altra donna è rimasta ferita. La donna era cosciente ed è caduta da una scala aerea da una finestra del sesto piano ed era in cura in ospedale.

Più tardi venerdì, 19 persone sono state annunciate morte e altre tre sono state rianimate, secondo quanto riportato dalla televisione nazionale NHK e da altri media. Le autorità giapponesi hanno rifiutato di confermare tali rapporti.

Un medico in un ospedale che cura le vittime ha affermato di ritenere che molti siano morti dopo aver inalato monossido di carbonio perché le loro lesioni esterne erano limitate.

“Molte persone sono morte o hanno avuto insufficienza cardiaca e polmonare”, ha detto il capo di gabinetto Hirokazu Matsuno, senza rivelare il numero esatto. Il governatore di Osaka Hirofumi Yoshimura ha espresso le sue condoglianze.

I soccorritori si prendono cura delle vittime dopo che è scoppiato un incendio in un edificio a Osaka. La causa dell’incendio non è stata immediatamente nota. (Kyodo News/The Associated Press)

L’edificio ospita una clinica di medicina interna, una scuola di lingua inglese e altre attività commerciali. I funzionari dei vigili del fuoco hanno affermato che molte delle vittime sarebbero state visitatori della clinica al quarto piano.

Possibile incendio doloso, dice la polizia

La causa dell’incendio e altri dettagli non sono stati immediatamente noti. La polizia di Osaka ha detto che stanno indagando per determinare se l’incendio è stato causato da un incendio doloso o da un incidente.

Secondo i media, la polizia stava cercando un uomo che è stato visto dai testimoni con in mano un sacchetto di carta da cui cadeva un liquido sconosciuto. La polizia ha rifiutato di confermare tali rapporti.

NHK ha detto che un paziente ambulatoriale alla reception della clinica ha visto l’uomo, mentre un’altra persona nelle vicinanze ha detto che l’incendio è scoppiato poco dopo che la borsa che perdeva è stata posata sul pavimento.

Kishimoto ha affermato di ritenere che le persone agli altri piani dell’edificio siano state evacuate in sicurezza.

NHK ha citato un testimone che ha affermato di aver sentito una voce di donna proveniente dal quarto piano che chiedeva aiuto. Un altro testimone ha detto ad Asahi TV di aver visto fiamme e fumo salire dalle finestre del quarto piano quando è uscito dopo aver sentito del trambusto.

I funzionari hanno detto che 70 autopompe sono state mobilitate per combattere l’incendio, che è stato per lo più spento entro circa 30 minuti dalla chiamata di emergenza.

Nel 2019 nel Kyoto Animation Studio, un aggressore ha fatto irruzione nell’edificio e gli ha dato fuoco, uccidendo 36 persone e ferendone più di 30. L’incidente ha scioccato il Giappone e ha causato grande dolore ai fan degli anime di tutto il mondo. Nel 2001, un incendio doloso nel quartiere dei divertimenti Kabukicho di Tokyo ha ucciso 44 persone: il caso di incendio doloso più noto del paese nei tempi moderni.

READ  Ashleigh Barty vince la difficile finale di Wimbledon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *