Sei paesi rugby | Parigi eccitata per l’Italia Swansong nel 2022 Guinness Sixth

Parisi ha buone ragioni per essere considerato il più grande giocatore di rugby italiano di sempre, essendo stato un campione di fondo dal suo debutto internazionale nel 2002.

Con le sue 142 presenze ai test, solo il gallese Alon Wayne Jones e il neozelandese Richie McCaw figurano nella lista di tutti i tempi, mentre ha anche giocato 69 partite al Guinness Six Nations tra il 2004 e il 2019.

Leggi: Il grande Giraldini italiano chiede tempo nella sua carriera

Doveva ritirarsi dal rugby internazionale dopo i Mondiali del 2019, ma ha cambiato idea quando l’ultima partita del girone italiana contro gli All Blacks è stata annullata a causa dell’imminente uragano.

La pandemia di coronavirus ha previsto una partita d’addio programmata contro l’Inghilterra nel Guinness Sei Nazioni 2020 e da allora Parigi ha annunciato che si ritirerà da tutte le forme di rugby alla fine della stagione.

Ma dopo essersi ripreso da una frattura al polso che lo ha escluso dalle Autumn Series of Nations per tornare a Tolone nelle ultime settimane, il 38enne ha dichiarato apertamente la sua volontà di far parte dei piani del tecnico azzurro Kieran Crowley per il torneo del 2022. .

Parlando con Corriere dello Sport“La mia disponibilità è totale”, ha detto Barris. Spero di giocare, se mi includono.

E ha continuato dicendo Gazzetta dello sport: “Avevo intenzione di tornare in Italia nel 2021, ma è andata diversamente per cose più grandi del rugby.

“Ma non ho mai nascosto la mia voglia di vestire di nuovo la maglia azzurra, purché in buona forma.

“Hai parlato con Crowley? Sì, ma resta tutto da definire nei dettagli.”

READ  Il presidente dell'Italia Kieran Crowley definisce arroganti i tifosi degli All Blacks

Leggi: L’Italia tra i vincitori del weekend conclusivo della Autumn Nations Series

Parigi potrebbe tornare a livello internazionale quando l’Italia darà il via alla sua campagna del Guinness World Record 2022 con un viaggio in Francia il 6 febbraio prima di ospitare l’Inghilterra a Roma la settimana successiva.

L’Irlanda a Dublino è la loro terza partita prima delle partite in casa contro la Scozia e fuori dal Galles con il Galles per finire il torneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.