Sandy Mitchell si prepara a lottare per il suo secondo British GT Championship

Il pilota di resistenza SCOTS Sandy Mitchell tornerà nel campionato British GT nel 2022 nel tentativo di vincere il titolo per la seconda volta in tre anni.

Il 21enne, di Forfar, sarà ancora una volta al fianco di Adam Ballon sulla Lamborghini Huracan Evo GT3 preparata da Barwell Motorsport. Il duo gareggerà nella classe Pro-Am altamente competitiva.

Mitchell, il vincitore del titolo 2020, ha dichiarato: “Non vedo l’ora di correre di nuovo nel British GT Championship. Sono anche entusiasta di essere coinvolto con Adam e Barwell nel 2022.

“Adam e io abbiamo avuto una partnership davvero forte che è diventata sempre più forte con l’inizio della stagione 2021. Siamo stati in grado di lottare per il campionato fino all’ultimo round, nonostante non abbiamo segnato alcun gol nella gara di apertura quando l’auto è stata eliminata da un concorrente.

“Conosciamo entrambi i punti di forza dell’altro e saremo sicuramente in grado di iniziare la stagione più forte nel 2022”.

Mitchell, pilota ufficiale Lamborghini e membro del programma SuperStars del British Racing Club, è lieto di continuare il suo rapporto sia con Barwell Motorsport che con la casa automobilistica sportiva italiana.

“L’anno prossimo sarà la mia quinta stagione sia con Barwell che alla guida di una Lamborghini”, ha continuato Mitchell, ancora una volta personalmente supportato dal Black Bull Scotch Whisky di Huntley.

“È una squadra e una macchina che conosco molto bene, quindi ogni volta che salgo su una Lamborghini mi sento veloce e pronto a fare un buon lavoro.

“Adam e io dovremo essere così dall’inizio della stagione 2022. Dennis Lind e Leo Macytsky guideranno di nuovo la sorella Baruel Lamborghini, che ha vinto il titolo quest’anno, quindi sappiamo che la competizione sarà intensa.

READ  Kit concept Blackburn Rovers per il 2021/22 con una nuova risorsa kit all'orizzonte





© Era Motorsport
Il team Era Motorsport, incluso Ryan Dalziel, festeggia a Daytona

Inoltre, la griglia 2022 British GT promette di essere la più forte nella storia del campionato.

“Adam e io abbiamo vinto entrambi la gara e siamo saliti sul podio nel 2021. Ora entrambi dobbiamo aumentare nuovamente i nostri livelli di prestazioni poiché la sfida in pista aumenta ogni stagione.

“So come ci si sente a vincere il British GT Championship e sono determinato a fare tutto ciò che è in mio potere per assicurarmi di vincerlo di nuovo nel 2022.

“Tornare come pilota ufficiale in un posto Pro nella classe Pro-Am è enorme per me personalmente e non vedo l’ora che inizi la stagione 2022”.

Il campionato, composto da nove gare in sette fine settimana, inizia a Oulton Park il 16-18 aprile prima di visitare Silverstone, Donington, Snetterton, Brands Hatch e Spa-Francorchamps in Belgio.

Nel frattempo, Ryan Dalziel di Airdrie gareggerà ancora una volta con Era Motorsport nel campionato IMSA WeatherTech SportsCar, correndo con l’Oreca LMP2 07.

Il pilota statunitense farà squadra con Dwight Merriman, con il quale ha vinto la Rolex 24 2021 a Daytona, per l’intera stagione.

Dalziel ha dichiarato: “La stagione 2021 è stata fantastica, vincendo a Daytona e poi supportandolo con un secondo posto a Sebring e vincendo a Road America.

“Quando il proprietario del team Kyle Tilly mi ha offerto di guidare l’intera stagione con Dwight, ero completamente felice. Sono onorato di far parte del 2022 e non vedo l’ora che arrivi Daytona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *