Rimedi casalinghi per il prurito agli occhi – Cleveland Clinic

Rimedi casalinghi per il prurito agli occhi – Cleveland Clinic

Inizia come un prurito lento che ti invita a strofinare o pulire gli occhi. Ma dopo, la sensazione peggiora. All’improvviso, hai gli occhi gonfi, rossi e pruriginosi che sembrano bruciare tutto il giorno, qualunque cosa tu faccia.

Se provi anche dolore, secrezione, sensibilità alla luce o una sensazione granulosa negli occhi, potresti avere un’infezione agli occhi. Ma se hai gli occhi rossi, gonfi e secchi che pruriscono e bruciano costantemente, potresti avere una grave allergia.

oculista Nicole Bagic, MDun elenco delle piccole cose che puoi fare a casa che possono aiutarti a dare un po’ di sollievo ai tuoi occhi sensibili.

Come trovi conforto?

Rinite allergica (febbre da fieno) È una tipica reazione allergica stagionale che si presenta con tutta una serie di sintomi, tra cui:

  • Rinorrea.
  • Congestione nasale.
  • starnuto.
  • Occhi gonfi e acquosi.
  • Prurito al naso, alle orecchie, agli occhi, alla gola e/o alla bocca.

E mentre sappiamo che la stagione delle allergie è tutto l’anno per molte persone, per altri è veramente stagionale, ma indipendentemente dai tempi, forse il sintomo più antagonista è l’effetto sui tuoi occhi molto fragili.

“Durante la stagione delle allergie, gli occhi sensibili e inclini alle allergie spesso sviluppano prurito e altri sintomi semplicemente perché sono stati esposti a fattori scatenanti come polline degli alberi, erba, muffa e ambrosia che vengono con il cambio delle stagioni”, afferma il dott. Pajic.

Naturalmente, puoi aiutare a prevenire molti di questi sintomi iniziando presto i farmaci per l’allergia (o anche prima della stagione delle allergie). Ma l’allergia ora è peggiore che mai. Fortunatamente, se hai rimandato l’assunzione di farmaci per l’allergia e sei in preda a una reazione allergica, ci sono questi rimedi casalinghi che puoi fare per darti un po’ di sollievo.

READ  I gelatieri su piccola scala si leccano secondo le regole del caseificio dell'Ontario

Usa colliri

Ottenere colliri da banco può sembrare un gioco da ragazzi, ma ci sono diversi tipi di colliri tra cui scegliere. Le lacrime artificiali possono aiutare a idratare gli occhi mentre ci lavori occhio secco. Poi ci sono colliri che aiutano a ridurre il rossore restringendo i vasi sanguigni negli occhi. Ma quello che vuoi cercare sono le gocce di allergia che bloccano la risposta del corpo all’istamina e trattano i tre sintomi di secchezza, arrossamento e prurito.

“Le persone di solito provano il massimo sollievo se usano le gocce di allergia in modo coerente e all’inizio di ogni giornata”, aggiunge il dott. Bajic.

Prova gli impacchi freddi

Se i tuoi occhi continuano a prudere anche dopo aver provato i colliri, o se prudono alla fine della giornata quando cerchi sollievo dell’ultimo minuto mentre sei a letto, prova a usare un impacco freddo. Mettere una salvietta fresca e bagnata sugli occhi può aiutare ad alleviare parte del disagio che stai provando riducendo il flusso sanguigno e il gonfiore nell’area.

Fai una doccia prima di andare a letto

Le tue palpebre, ciglia, sopracciglia e capelli sono come piccoli dischetti di cotone che raccolgono il polline durante il giorno. Facendo la doccia prima di andare a letto, aiuti a evitare che tutto quel polline venga rintracciato nel punto in cui dormi. In questo modo puoi anche dare ai tuoi occhi una pausa tanto necessaria quando ne hanno più bisogno.

“Ridurre il più possibile l’esposizione agli allergeni contribuirà a ridurre la quantità di sintomi che si verificano”, conferma il dott. Bagic.

Cambia spesso la biancheria da letto

Può sembrare un compito arduo, ma lavare la biancheria da letto in acqua calda una volta alla settimana può effettivamente ridurre l’esposizione a molti allergeni come polvere, polline, muffe e peli di animali domestici che si accumulano nel tempo. Cambiare i vestiti quando torni a casa dopo essere uscito e lavarli regolarmente durante la settimana può avere lo stesso effetto protettivo.

READ  L’uso esteso di farmaci per l’ADHD è associato a un rischio più elevato di malattie cardiovascolari

Chiudi i finestrini della macchina e di casa

Vale la pena pensare alla tua sensibilità nello stesso modo in cui pensi alla protezione solare: non fa male avere una protezione per tutto l’anno. Ma quando le allergie sono al culmine, puoi beneficiare di ulteriori misure di protezione. Indossa occhiali da sole per coprirti gli occhi e ridurre l’esposizione all’erba o al polline degli alberi, tieni i finestrini dell’auto chiusi durante la guida e chiudi i finestrini a casa, specialmente quando ci sono improvvisi cambiamenti del tempo.

Usa un purificatore d’aria

L’uso di un purificatore d’aria in casa ha molti vantaggi oltre al semplice controllo degli allergeni. Gli studi hanno dimostrato che possono migliorare condizioni come l’asma, nonché migliorare la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e il funzionamento dei polmoni.

Evita di strofinare gli occhi pruriginosi

Può sembrare controintuitivo dire che non dovresti stropicciarti gli occhi quando ti infastidiscono, ma dovresti evitare di farlo il più possibile!

Toccare gli occhi può trasferire più polline dalle mani e dai vestiti direttamente agli occhi, insieme ad altri batteri, che possono portare a infezioni.

Potresti farlo anche tu Grattarsi la cornea, che porta a forti dolori e altri problemi. Inoltre, se continui ad asciugarti gli occhi, potresti produrre una lubrificazione eccessiva inefficace, portando a un comportamento periodico noto come sindrome da presa mucosa.

minimo? Se i rimedi casalinghi non forniscono sollievo, trova un operatore sanitario in grado di determinare quale trattamento per l’allergia agli occhi è il migliore per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *