Recensione del giorno 11: Shingo Kunieda porta l’oro giapponese nel penultimo giorno di attività

Il penultimo giorno dei Giochi Paralimpici di Tokyo 2020 ha visto diverse sigle sportive, con il badminton che ha ricevuto le sue prime medaglie d’oro; Brasile, Iran e Olanda festeggiano le vittorie delle squadre; E il giapponese Shingo Kunieda versa giustamente lacrime di gioia con l’oro sul campo di casa.

Ecco alcuni dei momenti salienti dell’undicesima giornata (4 settembre):

Shingo Konida, re di corte

Shingo Konida non ha deluso l’orgoglio e la gioia olimpica del Giappone in casa. Il vincitore del Grande Slam ha continuato a incidere il suo nome sui grandi del tennis in carrozzina dopo aver vinto il suo terzo titolo paralimpico nel singolare maschile.

Ci è voluta meno di un’ora prima che Konida sconfiggesse l’olandese Tom Egbernick e si aggiungesse ai titoli consecutivi vinti a Pechino 2008 e Londra 2012 e al doppio titolo di Atene 2004. La vittoria casalinga è stata una compensazione per la mancanza di vittoria . Il podio a Rio 2016.

L’australiano Dylan Alcott ha difeso la sua quadrupla vittoria olimpica sconfiggendo l’olandese Sam Schroeder in due set.

Brillantezza da badminton

Il malese Shih Lik Ho ha vinto la prima medaglia d’oro nel badminton paralimpico dopo aver sconfitto l’indonesiano Deva Anrimosti in partite consecutive nella classe SU5 maschile. Il sapore della vittoria è stato più dolce per Cheah con la sconfitta in semifinale contro l’indonesiano ai Mondiali del 2019, che ha concluso la sua corsa di tre titoli mondiali consecutivi nel singolare maschile.

La giapponese Satomi Sarina è diventata la prima donna a vincere una medaglia d’oro ai Giochi Paralimpici dopo tre emozionanti match contro la thailandese Sujirat Bokham nella finale del singolare femminile W1.

Sforzo di gruppo

La squadra di basket femminile in carrozzina olandese ha fatto la storia portando a casa la medaglia d’oro paralimpica per la prima volta in questo sport dopo aver dominato la Cina 50-31. Questa è stata anche la storia per la Cina, che non ha raggiunto le finali dei Giochi Paralimpici in una partita fino a Tokyo.

READ  Simeon Nwankwo: un nigeriano esposto ad abusi razzisti sui social media

La squadra di calcio brasiliana di pentathlon ha vinto con successo il suo quinto titolo consecutivo alle Paralimpiadi, poiché anche il Marocco ha fatto la storia nella partita per la medaglia di bronzo.

Replay della finale di Atene 2004, delle partite della medaglia d’oro Lima Paraben 2019, dei Campionati americani 2019 e dei Mondiali 2018, Brasile e Argentina si sono ritrovati a Tokyo 2020.

Dopo un primo tempo senza reti, il brasiliano Nonato ha posto fine alla siccità al 32′ dribblando i giocatori argentini fuori dal campo e infilando in rete il dito del piede sinistro e vincendo 1-0.

L’Iran ha dimostrato ancora una volta di essere il re incontrastato della pallavolo con una clamorosa vittoria per 4-0 sull’RPC. Questo era il loro settimo titolo ai Giochi Paralimpici.

Remare verso la gloria

La gara di canoa si è conclusa in perfetto stile quando l’atleta più popolare Curtis McGrath ha portato a casa la sua seconda medaglia d’oro nei giochi della competizione VL3 maschile e la terza nella sua carriera. Dopo aver difeso la sua medaglia d’oro a Rio 2016 nell’evento KL2 venerdì, l’australiano è diventato il primo atleta di regata a vincere due ori in un solo giro.

La tedesca Edina Muller e l’ex campionessa di basket in carrozzina hanno vinto Londra 2012 ai Campionati KL1, conquistando la medaglia d’argento vinta a Rio.

Un nuovo volto della scena della canoa, l’ex pilota di tori brasiliano Fernando Rufino ha vinto la gara VL2 maschile. Nel frattempo, Charlotte Henshaw e Laura Sugar hanno vinto l’oro rispettivamente in KL2 e KL3 per la Gran Bretagna.

L'atleta indiano di tiro Para Manish Narwal in azione

Possedere un cannocchiale fotografico

L’India ha continuato a stupire a Tokyo 2020, questa volta con il diciannovenne Manish Narwal. Il talento adolescente ha vinto una drammatica finale P4 (50m SH1) in cui il comando è cambiato più volte. Nel round finale, Narwal si è trovato a sfidare Singraj per l’oro, ed è stato Narwal a portare a casa il suo primo oro paralimpico. L’India ora ha cinque medaglie da questa gamma, non avendo vinto una medaglia nel tiro a segno prima dei Giochi Paralimpici del 2020.

READ  Valerio Gallo vince il Gran Turismo Olympic Series virtuale - GTPlanet

cos’altro è successo?

L’italiana Ambra Sabatini ha battuto il record mondiale dei 100 metri guidando un italiano pulitore mentre l’ultima notte di gare su pista si è conclusa in uno stile straordinario sabato. La diciannovenne ha vinto la finale del T63 femminile appena due anni dopo che la sua gamba sinistra è stata amputata sopra il ginocchio dopo la collisione con il suo scooter.

Il Taekwondo ha concluso il suo debutto paralimpico con l’incoronazione di una coppia di campioni paralimpici uzbeki Julionoy Nemova nella categoria 58kg kg femminile e il più giovane Azizi Aghdam nella categoria over-75kg maschile come 44.

Nelle riprese, gli italiani Margarita Sidorenko e Kirill Smirnov di RPC hanno battuto una coppia dall’Italia fino al ricorrente titolo a squadre miste nel tiebreak, vincendo una battaglia a sorpresa tra i finalisti mentre la gara di tiro si avvicina a Tokyo 2020. La vittoria e la medaglia RPC sono balzate al quarto posto. nel medagliere Tiro nei giochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *