Un enorme asteroide lungo 1,2 km che sfreccia verso la Terra raggiungerà la nostra orbita tra pochi giorni

Un enorme asteroide lungo 1,2 chilometri sta sfrecciando verso di noi mentre parliamo e dovrebbe entrare in collisione con la nostra orbita la prossima settimana.

Il Near-Earth Asteroid Tracker della NASA ha identificato un segnale acustico assoluto più di 12 volte più forte del Big Ben.

L’asteroide 138971 si avvicinerà alla Terra il 5 marzo (venerdì prossimo) ed è così grande che è solo uno dei due asteroidi tracciati dall’agenzia spaziale a cui viene assegnato un numero esatto.

Il secondo asteroide più grande individuato dalla NASA ha una dimensione di soli 152 metri, quasi otto volte più piccolo di questo mostro purosangue.

Se un asteroide entra in collisione con la Terra, potrebbe causare un evento a livello di estinzione, ma per fortuna 138.971 ci passeranno accanto.



Il mostro spaziale volerà di fronte a noi venerdì prossimo

La NASA dice che dovrebbe essere a poco meno di tre milioni di miglia da noi, che è ancora molto stretta in termini di spazio.

In prospettiva, il Sole si trova a 148 milioni di chilometri di distanza, circa 30 volte più lontano del mostro asteroide.

138971 viaggerà anche a rotta di collo. La NASA stima che supererà i 12,02 km/sec quando ci sorpasserà, o circa 27.000 mph.

Inoltre, oggi si prevede che un altro asteroide si avvicinerà alla Terra.

Designato come DA2 del 2022, passerà a soli 1,2 milioni di chilometri dal nostro pianeta.



È di gran lunga il più grande asteroide che la NASA sta attualmente monitorando.

È largo circa 33 metri – esattamente un terzo delle dimensioni del Big Ben – sappiamo ancora se ci ha colpito direttamente, anche se non lo mancheremmo.

READ  Guarda la creatività su Marte in questa nuova proiezione 3D della NASA

Nel dicembre dello scorso anno, la NASA ha lanciato la missione DART per testare la sua capacità di deviare asteroidi mortali se uno di loro è sulla nostra strada.

Nella prima missione di difesa planetaria in assoluto della NASA, l’agenzia spaziale prevede di distruggere un rover di 610 kg sulla luna Demorphos, che orbita attorno a un asteroide molto più grande a Didymos, per testare l’efficacia con cui può cambiare il corso degli asteroidi.

Il DART costerà $ 330 milioni (£ 247 milioni) e navigherà a 15.000 miglia all’ora verso Demorphos.

Per ricevere le ultime notizie e storie da tutto il mondo da TBEN, iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.