Questo video di una tartaruga che cattura e uccide un uccellino sta infastidendo gli scienziati

Quando il suo collega Justin Gerlach gli ha detto per la prima volta di aver visto una tartaruga gigante cacciare e uccidere un uccellino, era scettico. Dopotutto, le tartarughe non sono solo famose per essere lente, ma anche erbivore ben documentate.

“Ho pensato: ovviamente non ha visto la caccia alle tartarughe”, ha detto il biologo di Cambridge. “Sappiamo tutti che le tartarughe non cacciano, ma sembrava molto interessante”. come succede Ospite ospite Helen Mann.

Allora guarda il video. Fotografata nel luglio 2020 da Anna Zora, direttrice della conservazione a Fregate Island alle Seychelles – una nazione insulare arcipelagica nell’Oceano Indiano – mostra una tartaruga gigante che insegue lentamente una sterna caduta dal suo nido. Una volta che si avvicina, prende alcune grosse palline di gomma dalla ragazza spaventata, finché alla fine non lo prende.

“È incredibile”, ha detto Gerlach. “Non c’è assolutamente alcun dubbio che questa sia una cattura”.

Gerlach e Zora sono co-autori di un articolo sulla scoperta, Pubblicato lunedì in Biologia attuale.

Guarda | Video di una tartaruga gigante che cattura e uccide un pulcino di sterna.


Gerlach dice che ci sono state segnalazioni di tartarughe giganti che mangiano carne prima, ma c’è sempre stato qualcosa di veramente morto che è appena successo.

Gli scatti di Zora mostrano qualcosa di completamente diverso.

“Si sta muovendo con un obiettivo. Si sta muovendo senza alcuna esitazione, proprio su quella ragazza”, ha detto.

“Penso che questo cambi davvero il modo in cui guardiamo questi animali. Per la maggior parte delle persone, le tartarughe saranno animali abbastanza noiosi; non fanno molto”. [They’re] Solo erbivori. Mentre ora puoi vedere nel video questo è un animale che fa qualcosa con l’intento. È più intelligente di quanto la maggior parte delle persone pensi”.

READ  Un pezzo di un enorme iceberg di 150 chilometri quadrati è diretto verso l'isola della Georgia del Sud

Nel frattempo, il pulcino non sa ancora volare ed è un’ottima preda per il lento cacciatore.

“Poiché è una specie che nidifica sugli alberi, vede il terreno come un ambiente pericoloso, quindi è molto attento a stare lontano da terra. Quindi rimane sui tronchi, e questa è la cosa che consente alla tartaruga di ottenere”, ha detto Gerlach. .

“Alla fine la sterna viene appoggiata fino alla fine del tronco ed esita. È quanto basta perché la tartaruga lo afferri.”

Gli scienziati non sanno ancora se le tartarughe di solito cacciano sterne bloccate nell’isola di Fregate, ma Zura afferma di aver osservato questo fenomeno diverse volte.

Potrebbe essere un comportamento completamente nuovo o molto vecchio in cui sono tornate le tartarughe, dice Gerlach. Circa 200 anni fa, vaste aree delle Seychelles furono bonificate per costruire fattorie, distruggendo la popolazione locale di tartarughe e sterna.

“È solo attraverso il notevole lavoro di conservazione che è stato svolto in luoghi come Fregate che il numero di tartarughe e le popolazioni di sterne sono aumentate. Ora c’è un’opportunità per le tartarughe di sviluppare un nuovo comportamento o di risvilupparne uno che non esisteva da negli ultimi 200-300 anni”.

L’Isola del Nord delle Seychelles, un arcipelago nell’Oceano Indiano. (Dana Allen, Safari nella natura/AP)

Gli scienziati non hanno nemmeno idea se le tartarughe in altri luoghi stiano facendo la stessa cosa. Gerlach dice di aver sentito dire di tartarughe delle Galapagos scaricate su piccoli animali e schiacciate a morte prima di mangiarle.

“Purtroppo non è stato filmato o filmato. Quindi è impossibile sapere se si è trattato di un atto intenzionale o se è stato solo un incidente. [where the tortoise] Gli è capitato di schiacciare qualcosa e poi di trovarci un pasto gratis accanto”.

Dice che dovranno fare ulteriori ricerche per vedere se le tartarughe sono, in effetti, cacciatori naturali.

“Lo fanno di tanto in tanto? Lo fanno spesso? Ne ricavano qualcosa di importante?” Egli ha detto.

“Questo è il tipo di cose che dobbiamo davvero iniziare a guardare per capire cosa sta succedendo. In questo momento, è semplicemente in una fase: questa è una cosa nuova e interessante che abbiamo visto. Ora abbiamo davvero bisogno di studiarla. “


Scritto da Sheena Goodyear. Intervista prodotta da Katie Gillief.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *