Suggerimenti per rimanere fuori dalla lista dei cattivi sulla sicurezza alimentare di Babbo Natale

Suggerimenti per rimanere fuori dalla lista dei cattivi sulla sicurezza alimentare di Babbo Natale

Le festività natalizie sono alle porte e con esse arrivano cibo, cibo e ancora cibo. Il trambusto di più cuochi, pasti diversi e il flusso costante di persone dentro e fuori dalla cucina creano un ambiente caotico e aumentano il rischio di malattie di origine alimentare.

Ecco alcuni suggerimenti sulla sicurezza alimentare che ti terranno fuori dalla lista dei cattivi sulla sicurezza alimentare di Babbo Natale e ti garantiranno un Natale sicuro e divertente.

Suggerimenti per evitare il carbone nel tuo inventario:

Pulisci, separa, cuoci e raffredda

“Pulire, separare, cucinare, raffreddare”: queste quattro semplici regole sono la chiave per un Natale sicuro e gioioso. È possibile prevenire la diffusione di batteri nocivi lavandosi regolarmente le mani e pulendo le superfici della cucina durante la cottura. Evitare la contaminazione incrociata separando la carne cruda da altri alimenti e assicurandosi che carne, pollame, pesce e prodotti a base di uova siano cotti alla corretta temperatura interna. Infine, la tempestiva refrigerazione degli alimenti è essenziale per prevenire la crescita batterica.

Cucina saggiamente la tua portata principale

Suggerimenti per la sicurezza nella cottura della carne di maiale dall'USDA:

  • La carne di maiale cotta e confezionata sottovuoto proveniente da stabilimenti controllati a livello federale può essere consumata fredda, ma se la si riscalda, assicurarsi che raggiunga una temperatura interna di 140°F.
  • Il prosciutto cotto non confezionato deve essere riscaldato a 165°F per eliminare potenziali agenti patogeni.
  • La carne di maiale cotta tagliata a spirale è sicura da mangiare fredda se mantenuta a temperature adeguate. Durante il riscaldamento, seguire le istruzioni specifiche per prevenire la disidratazione.

Suggerimenti per la sicurezza in cucina in Turchia dall'USDA:

  • Scongela il tacchino in modo sicuro utilizzando metodi approvati come il frigorifero o l'acqua fredda.
  • Cuocere il tacchino a una temperatura interna di 165°F, misurata nella parte più spessa della coscia.
  • Evitare di imbastire gli utensili in quanto potenziali fonti di contaminazione batterica.
  • Non cuocere mai un tacchino durante la notte a basse temperature, poiché ciò favorisce la crescita di batteri nocivi.
READ  Il cane più fedele del mondo compie 100 anni

Speciale Vacanze in Sicurezza: Zabaione e Piatti Non Convenzionali

  • Se il tuo zabaione è a base di uova, assicurati di cuocere la base alla temperatura più bassa sicura di 160 ° F. L'aggiunta di alcol da sola non rende lo zabaione sicuro per il consumo.
  • La “carne di tigre” o i “panini cannibali” sono un piatto comune per le vacanze invernali nell'alto Midwest e in altre parti del paese. Contiene carne macinata cruda, solitamente manzo, condita con spezie, cipolle e talvolta uova crude, e viene servita su pane o biscotti. Centinaia di persone si ammalano ogni anno a causa del consumo di questo piatto. Non mangiare mai carne cruda. Sia la carne macinata che le uova crude comportano rischi per la salute se consumate poco cotte o crude. Un'alternativa sicura è mescolare la carne macinata con spezie e cipolle e cuocerla a una temperatura sicura di 160 gradi Fahrenheit.
  • Quando cucini durante le festività natalizie, non mangiare pasta cruda se contiene uova o farina non cotta.

Restare fuori dalla lista dei cattivi sulla sicurezza alimentare di Babbo Natale richiede diligenza e aderenza a queste linee guida. Sia che la tua tavola delle feste contenga prosciutto, tacchino o specialità uniche, dare priorità alla pulizia, alla separazione, alla cottura adeguata e alla refrigerazione garantirà una celebrazione del Natale sicura e gioiosa per te e i tuoi cari.

(Per sottoscrivere un abbonamento gratuito a Food Safety News, clicca qui.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *