Quando giocherà di nuovo Christian Eriksen per l’Inter? La cronologia del ritorno della star danese

Christian Eriksen non giocherà per qualche tempo nell’Inter, se non del tutto. Il talentuoso regista danese ha dovuto essere rianimato dopo aver subito un arresto cardiaco durante la partita di Euro 2021 nel giugno 2021, ma non gli è ancora stato permesso di tornare a giocare.

Il 4 agosto, il 29enne è tornato dai suoi compagni di squadra dell’Inter per la prima volta da quando li ha aiutati a vincere il titolo di Serie A a maggio. Sebbene non gli sia stato permesso di allenarsi, ha fatto ulteriori test con i medici del club e ha colto l’occasione per incontrare i dirigenti della squadra e il suo nuovo allenatore.

Secondo un rapporto di Il quotidiano sportivo italiano Corriere dello SportHa promesso ai compagni che “tra 4-5 mesi tornerò a giocare”. Ma perché ciò accada in Italia, il dispositivo simile a un pacemaker che è stato inserito chirurgicamente all’indomani dell’infarto dovrebbe essere rimosso e lui dovrebbe ottenere il nulla osta dai medici della federazione italiana.

Cosa verrà dopo per Christian Eriksen?

Quando Eriksen è tornato all’Inter, il club ha rilasciato una dichiarazione ottimista, l’ultimo annuncio pubblico delle sue condizioni e diagnosi.

Eriksen è in buona forma e in ottime condizioni fisiche e mentali. Leggi la dichiarazione del club. “Ora seguirà il programma di recupero proposto dai medici danesi a Copenaghen, che coordineranno anche il follow-up clinico. Naturalmente, lo staff medico dell’Inter rimarrà aggiornato durante tutto il processo”.

Ma un ritorno al lavoro in Italia resta incerto. Dott.. Francesco Braconaro, membro del Comitato Scientifico della Federazione Italiana, Secondo quanto riferito, ha detto a Kiss Kiss Radio a luglio Eriksen potrà giocare solo se l’impianto del defibrillatore Eriksen potrà essere rimosso chirurgicamente, segno che la causa del sequestro è stata risolta.

READ  "Cadere a posto" - La teoria del trasferimento del Leicester City emerge mentre il club fa una mossa a sorpresa

Se i medici decidono che il dispositivo deve rimanere impiantato, Eriksen dovrà cercare di passare a un altro campionato come l’Eredivisie, dove è consentito giocare con il dispositivo. C’erano già voci secondo cui l’Ajax Amsterdam sarebbe stato disposto a dare il bentornato a Eriksen, che ha giocato per il club all’inizio della sua carriera.

Se Eriksen toglie il dispositivo, quotidiano sportivo italiano Apprezzamento della Gazzetta dello Sport Ci vorranno 6-8 mesi per ottenere un permesso dalla Federazione Italiana.

Come Christian Eriksen è sopravvissuto all’arresto cardiaco

Prima della fine del primo tempo della partita di Euro 2021 tra Danimarca e Finlandia a Copenaghen, Eriksen è caduto a terra. I suoi compagni di squadra sono stati i primi a reagire alle sue condizioni con il capitano Simon Keir per assicurarsi che le sue vie aeree fossero libere e per iniziare la RCP. I paramedici hanno quindi preso il comando e lo hanno rianimato con l’aiuto di un defibrillatore mentre i suoi colleghi hanno formato un muro intorno a lui per impedire che le scene drammatiche fossero viste dai fan che erano scappati e dalle telecamere.

Getty Images

Il medico della squadra danese ha detto il giorno dopo: “Se n’è andato e gli abbiamo fatto la rianimazione cardiopolmonare. È stato un arresto cardiaco”. “Quanto eravamo vicini [to losing Eriksen]? Non lo so. L’abbiamo riportato indietro dopo aver usato un defibrillatore, quindi è abbastanza veloce”.

Eriksen è stato quindi portato in un ospedale di Copenaghen e dotato di un defibrillatore cardioverter impiantabile (ICD), progettato per aiutare a ripristinare un ritmo cardiaco regolare in caso di un altro infarto. Si sottopone anche a test regolari sotto la cura di medici danesi.

READ  Voci di corridoio dicono: il Manchester City è disposto a pagare 150 milioni di euro per Ken

La carriera di Christian Eriksen finora

Il talentuoso regista si è fatto un nome a livello di club con i giganti olandesi dell’Ajax e, dopo cinque stagioni, si è trasferito al club della Premier League Tottenham Hotspur.

Durante la sua settima stagione con il club londinese e con sei mesi rimanenti sul suo contratto, Eriksen è stato trasferito all’Inter nel gennaio 2020 per una commissione di trasferimento tra $ 25-30 milioni. In Italia è tornato al meglio, aiutando l’Inter a vincere il campionato di Serie A 2020-2021.

Eriksen ha fatto il suo debutto per la Danimarca nel marzo 2010 e ha segnato 108 partite e 36 gol per il suo paese. Ispirati dalla sopravvivenza e dal recupero di Eriksen, i suoi compagni di squadra in Danimarca hanno continuato ad avanzare fino alle semifinali di Euro 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *