Primo, gli F-35 israeliani si addestrano in Italia, con l’Iran in vista

Sei caccia stealth F-35 israeliani sono atterrati in Italia la scorsa settimana per prendere parte a un’esercitazione di addestramento aereo di due settimane in Italia con le sue forze aeree, insieme a quelle degli Stati Uniti e del Regno Unito, nella manovra più grande e remota del aereo abbia mai intrapreso. Parte finora, hanno detto i militari domenica.

Sebbene l’obiettivo apparente dell’esercitazione fosse quello di migliorare le capacità complessive dell’F-35, entrato in servizio militare alla fine del 2016, un alto ufficiale dell’aeronautica israeliana ha riconosciuto che in parte questo esercizio – soprannominato Falcon Strike 2021 – era destinato a Equipaggiare Piloti israeliani per usare aerei da guerra contro le forze iraniane.

“L’Iran è il nostro obiettivo”, ha detto l’alto ufficiale, parlando ai giornalisti a condizione di anonimato.

Le esercitazioni si svolgeranno dal 6 giugno al 17 giugno, ma inizieranno sul serio lunedì. Sebbene gli F-35 israeliani abbiano partecipato a esercitazioni internazionali in passato, questa sarà la prima volta che l’aereo volerà insieme agli F-35 di altri tre paesi.

Oltre agli aerei F-35 provenienti da Israele, Stati Uniti, Regno Unito e Italia, parteciperanno all’esercitazione un caccia americano F-16, un aereo da ricognizione Gulfstream “Etam” dell’aeronautica israeliana e due Boeing Aereo “RIM”. “Aerei da rifornimento, l’aereo da rifornimento italiano KC767, l’aereo da rifornimento italiano KC130J, il velivolo da ricognizione italiano Gulfstream “Eitam” e l’aereo da rifornimento britannico Voyager A330.

Ricevi l’edizione quotidiana di The Times of Israel via e-mail e non perdere le nostre notizie più importanti. Iscriviti gratis

Quegli aerei incontreranno una flotta di velivoli italiani che agiranno come una “squadra rossa”, simulando un’aviazione nemica, tra cui Eurofighter Typhoon, jet da combattimento AMX International, Panavia Tornado, droni Predator ed elicotteri Bel Augusta.

Un caccia americano F-16 decolla durante un’esercitazione aerea in Italia nel giugno 2021. (Forze di difesa israeliane)

La portaerei britannica HMS Queen Elizabeth sarà utilizzata anche durante le esercitazioni che si svolgeranno sul territorio italiano e nel Mediterraneo.

READ  15 fantastiche panetterie italiane a Toronto che devi visitare almeno una volta

Secondo un ufficiale dell’aeronautica israeliana, un gran numero di batterie di missili terra-aria sarà utilizzato nelle esercitazioni contro gli aerei da combattimento F-35 al fine di creare un'”atmosfera minacciosa”.

I caccia israeliani F-35 parteciperanno a due sortite ogni giorno. Nella prima gli aerei israeliani voleranno con gli americani, mentre nella seconda voleranno con le forze aeree britanniche e italiane.

Durante queste missioni, i piloti israeliani simuleranno attacchi aerei su obiettivi dietro le linee nemiche e missioni di supporto a terra, mentre sorvolano terreni sconosciuti.

Oltre a contrastare le minacce dei missili terra-aria, gli aerei israeliani prenderanno parte anche a battaglie aeree.

Un tecnico israeliano davanti a un caccia F-35 prima di un’esercitazione aerea in Italia nel giugno 2021 (Israel Defense Forces)

Questi esercizi mirano a migliorare le capacità della flotta F-35 e la capacità dell’aeronautica israeliana di lavorare con eserciti stranieri, secondo l’ufficiale.

L’aviazione israeliana ha ricevuto i suoi primi caccia F-35 nel dicembre 2016 e ne ha aggiunti altri alla sua flotta in combinazioni di due e tre in quattro anni e mezzo fino al suo attuale livello di 27. Altri 23 F-35 dovrebbero arrivare in Israele entro il 2024 per soddisfare l’attuale ordine di 50 dell’IDF, anche se i funzionari israeliani hanno affermato che intendono acquistarne altri.

Sono orgoglioso di lavorare per The Times of Israel

Ti dirò la verità: la vita qui in Israele non è sempre facile. Ma è pieno di bellezza e significato.

Sono orgoglioso di lavorare a The Times of Israel al fianco di colleghi che riversano il loro cuore nel loro lavoro giorno dopo giorno, giorno dopo giorno, catturando la complessità di questo luogo straordinario.

READ  Vicayo Tomori, difensore in prestito al Chelsea, racconta la sua vita in Italia e la sua ambizione di vincere una coppa a Milano | notizie di calcio

Penso che i nostri rapporti stabiliscano un importante tono di onestà e decenza che è essenziale per comprendere ciò che sta realmente accadendo in Israele. Ci vuole molto tempo, impegno e duro lavoro da parte del nostro team per farlo bene.

Il tuo supporto attraverso l’adesione a La comunità di Times of IsraelPossiamo continuare il nostro lavoro. Vuoi entrare a far parte della nostra community oggi?

Grazie,

Sarah Tuttle Singer, New Media Editor

Unisciti alla community di Times of Israel

Unisciti alla nostra community

sei già un membro? Accedi per non vederlo più

sei serio lo apprezziamo!

Ecco perché veniamo a lavorare ogni giorno – per fornire ai lettori più esigenti come te una copertura imperdibile di Israele e del mondo ebraico.

Finora abbiamo una richiesta. A differenza di altre testate giornalistiche, non abbiamo messo in atto un paywall. Ma poiché il giornalismo che facciamo è costoso, invitiamo i lettori che The Times of Israel è diventato importante per aiutare a sostenere il nostro lavoro unendosi La comunità di Times of Israel.

Per soli $ 6 al mese, puoi aiutare a sostenere il nostro giornalismo di qualità mentre ti godi The Times of Israel Annunci gratuiti, così come l’accesso a contenuti esclusivi disponibili solo per i membri della comunità di Times of Israel.

Unisciti alla nostra community

Unisciti alla nostra community

sei già un membro? Accedi per non vederlo più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *