Possiamo cambiare gli altri pianeti del sistema solare in modo da poter vivere su di loro? Indagatore filippino canadese

Ci sono molti modi in cui questi pianeti differiscono dalla Terra. Uno sono i gas nell’atmosfera. Entrambe le atmosfere di Marte e Venere sono costituite principalmente da anidride carbonica. L’atmosfera di nessuno dei due pianeti contiene quantità di ossigeno di cui parlare, il che significa che per il momento non saremo in grado di respirare su nessuno dei due pianeti. (foto Pixabay)

Possiamo riparare altri pianeti in modo che la razza umana possa diffondersi nel sistema solare? – Zander, 14 anni, Eindhoven, Paesi Bassi

Degli otto pianeti del sistema solare, viviamo sulla Terra per buone ragioni. Ha le condizioni ideali per la vita.

In questo momento, però, stiamo scolpendo la superficie terrestre ripulendo le foreste e la sua atmosfera è cambiata Aggiungendo anidride carbonica, metano e altri gas serra. Questi cambiamenti hanno riscaldato la Terra, il che potrebbe portarci a preoccuparci che la Terra potrebbe non essere un buon posto in cui vivere in futuro.


Ragazzi ficcanaso è una serie di Conversazione Dà ai bambini l’opportunità di far rispondere alle loro domande sul mondo da esperti. Se hai una domanda a cui vuoi che un esperto risponda, inviagliela [email protected] E assicurati di includere il nome, l’età e la città dell’interrogante. Non saremo in grado di rispondere a tutte le domande, ma faremo del nostro meglio.


Forse questa capacità di cambiare un pianeta potrebbe rendere un altro posto nel sistema solare più adatto a noi in cui vivere. Questa ingegneria planetaria si chiama “bonifica“.

Nel nostro sistema solare, i due pianeti più simili alla Terra sono Marte, che è un po’ più lontano dal Sole, e Venere, che è un po’ più vicino al Sole. Tuttavia, sono ancora molto diversi dalla Terra.

Ci sono molti modi in cui questi pianeti differiscono dalla Terra. Uno sono i gas nell’atmosfera. Entrambe le atmosfere di Marte e Venere sono costituite principalmente da anidride carbonica. L’atmosfera di nessuno dei due pianeti contiene quantità di ossigeno di cui parlare, il che significa che per il momento non saremo in grado di respirare su nessuno dei due pianeti.

Marte è generalmente considerato il pianeta più promettente per la qualificazione. Tuttavia, oltre ad essere composto principalmente da anidride carbonica, Atmosfera su Marte Sensibile. Non preme sul pianeta con lo stesso peso che l’atmosfera esercita sulla Terra.

Questa pressione dell’atmosfera è ciò che mantiene l’acqua sulla Terra liquida, quindi possiamo berla e le piante possono usarla per la crescita. Quasi tutta l’acqua su Marte è ghiacciata, tranne alcune Vapore acqueo nell’atmosfera.

Per creare un’atmosfera che possiamo respirare e creare una pressione sufficiente per mantenere l’acqua fluida, dovremo pompare così tanta aria nell’atmosfera marziana, una miscela di azoto e ossigeno, che l’atmosfera diventa pesante. come la terra.

Potrebbe essere possibile trovare questo azoto e ossigeno sulla superficie di Marte, che contiene suoli che ne contengono una grande quantità Quantità di nitrati Una molecola di azoto e tre atomi di ossigeno.

Ma ci saranno problemi nel farlo, incluso l’eliminazione dei nutrienti dal terreno che potrebbero essere necessari per far crescere le piante.

Marte è anche un luogo molto freddo, con una temperatura media circa -60.

Per cambiare questo, dovremo aiutare la sua atmosfera a intrappolare il calore. Questo è chiamato effetto serra. Possiamo farlo pompando più anidride carbonica e metano (il metano è stato trovato su Marte). Questo riscalderà Marte e scioglierà molto del suo ghiaccio, creando un ciclo dell’acqua come nel clima terrestre. Marte avrebbe mari, fiumi e precipitazioni come la Terra.

Marte o Venere?

In alternativa, possiamo pensare di rimodellare Venere. La gravità di Venere è molto simile a quella della Terra, ma per ragioni non del tutto comprese, la sua atmosfera è quasi cento volte più pesante della terra. Il peso dell’atmosfera che ci mette sotto pressione ci schiaccerà.

Per ridurre il peso dell’atmosfera su Venere per essere più vicino a quello terrestre, avremmo bisogno di rimuovere l’anidride carbonica e un po’ di azoto.

Sfortunatamente, se sapessimo come rimuovere l’anidride carbonica dall’atmosfera su una scala così massiccia, sarebbe meglio farlo sulla Terra per rallentare il riscaldamento globale.

Marte e Venere hanno raggiunto uno stato naturale diverso da quello della Terra. Se li convertiamo in pianeti simili alla Terra, ciò significa gettarli fuori equilibrio. Se lasciati soli, cambieranno di nuovo. La cristallizzazione di Marte o Venere richiederà uno sforzo costante per mantenerla.

Sarebbe molto più facile e semplice costruire una colonia spaziale artificiale, abbastanza grande da contenere un intero ecosistema composto da piante, animali e altre forme di vita. Possiamo quindi anche viaggiare verso un altro sistema stellare, dove potremmo trovare un pianeta più simile alla Terra. Ma non abbiamo ancora la capacità di farlo.

Fino ad allora, il miglior tipo di bonifica sarebbe ridurre l’impronta dell’umanità sulla Terra.Conversazione

Jaco Van Loonastronomo, Keele University

Questo articolo è stato ripubblicato da Conversazione Sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

READ  Jay LaFleur ha lanciato Be the MVP, una campagna di sensibilizzazione pubblica contro il cancro ai polmoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.