Nuova stazione di rifornimento di gas naturale in Campania

Il sito di Aversa, lanciato da Snam4Mobility ed Eni, fornirà CNG e bioCNG. Finora i partner hanno aperto più di 5 stazioni di rifornimento simili in tutta Italia.


Snam4Mobility, la società di Snam attiva nella mobilità sostenibile in Italia, ed Eni hanno aperto un nuovo impianto di riempimento per gas naturale e biometano per autoveicoli ad Aversa, Caserta, Italia. L’impianto fornirà CNG (gas naturale compresso) e biometano (Bio-CNG) nella regione Campania.

Attraverso la partnership tra Snam4Mobility ed Eni, sono già state aperte stazioni di rifornimento di gas naturale e biometano in Trentino-Alto Adige (Levico Terme), Piemonte (Busano), Veneto (Schio), Emilia Romagna (Modena e Bologna) e Puglia (Noicattaro) , afferma Snam4Mobility.

Eni ha già avviato la distribuzione di una parte del biometano nella propria rete di stazioni CNG in Italia – attualmente 104, con un piano per aumentarlo a 120 entro la fine del 2022 – e prevede di distribuire solo biometano dal prossimo anno .

A seguito dell’acquisizione di FRI-EL Biogas Holding, Eni diventerà il principale produttore di biometano in Italia con la potenzialità di immettere in rete, a regime, oltre 50 milioni di metri cubi di biometano prodotto da fonti rinnovabili, secondo l’azienda.

Circa 1.000 impianti Eni forniscono GPL e/o metano. Per alimentare i mezzi pesanti, Eni dispone già di 14 stazioni di servizio per la distribuzione di GNL e ha in corso un piano di sviluppo per aumentare tale numero a 20 stazioni entro il prossimo anno. Inoltre, Eni aprirà all’inizio del 2022 la prima stazione di rifornimento di idrogeno in Italia nell’area metropolitana di Mestre (Venezia), seguita da una seconda stazione a San Donato Milanese.

READ  BBC Studios sigla un accordo pluriennale sui contenuti con l'italiana Mediaset

Snam4Mobility, società interamente controllata da Snam, sviluppa le infrastrutture per la distribuzione di gas naturale compresso (CNG e Bio-CNG) per autoveicoli e di gas naturale liquefatto (LNG e Bio-LNG) per il trasporto pesante in tutta Italia. Il piano strategico 2020-2024 di Sanam prevede la costruzione di 150 nuove stazioni di rifornimento di gas naturale e biometano e l’avvio delle prime stazioni di rifornimento di idrogeno.

Contenuti correlati

discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.