Novak Djokovic sconfigge Rafael Nadal

Novak Djokovic ha battuto Rafael Nadal nella lista dei 1000 Master di tutti i tempi. Foto: Getty

come se Perdere il campionato sulla terra battuta prima degli Open di Francia Non abbastanza male per Rafael Nadal, Novak Djokovic lo ha ora superato nella lista dei titoli dei Masters di sempre.

Djokovic ha vinto lunedì il suo quinto titolo Open d’Italia, 15 giorni dopo essere stato espulso dagli US Open per la vergogna.

‘Mio Dio’: Il mondo del tennis è stato scosso da un momento “devastante”.

‘stella’: Ash Party aggiunge il golf da campionato a un curriculum folle

Djokovic ha battuto Diego Schwartzman 7-5 6-3 in finale lunedì, battendo l’idolo d’infanzia Pete Sampras al primo posto con 287 settimane – dietro Roger Federer di sole 310 settimane in testa – e riaffermando il suo dominio in precedenza. Gli Open di Francia iniziano tra sei giorni.

Djokovic è migliorato al 31-1 quest’anno, la sua unica sconfitta contro Pablo Carreno Busta nel quarto round degli US Open.

Quello era, ovviamente, quando Djokovic ha inavvertitamente colpito alla gola un giudice di serie Con la palla in un impeto di rabbia – con conseguente sua espulsione.

Contro Schwartzman, che stava giocando la sua prima finale nei 1000 Masters, Djokovic si è ripreso da una vittoria per 3-0 nel set di apertura e alla fine è rimasto alle spalle dell’argentino.

Con il suo 36 ° titolo Masters 1000, Djokovic ha portato Nadal in cima alla lista di tutti i tempi.

Schwartzman ha sconfitto il nove volte campione Nadal nei quarti di finale e poi ha battuto Denis Shapovalov in tre set lunghi in semifinale.

Nessun giocatore è stato sconfitto da Nadal e Djokovic nello stesso torneo dal 2016, quando Juan Martin del Potro ha segnato l’impresa alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

READ  Il West Ham "è pronto a fare un nuovo passo per Giovanni Simeone", il figlio dell'allenatore dell'Atletico Madrid Diego

Dopo aver ricevuto avvertimenti dalla regola della presidenza Nelle sue due partite precedenti – per aver vinto con la racchetta nei quarti di finale e un linguaggio volgare in semifinale – Djokovic stava facendo meglio in finale.

“Mentalmente ho sperimentato una sorta di alti e bassi i primi quattro o cinque giorni dopo che è successo”. Djokovic ha detto di default, “Ero sotto shock.

“Ma ho fatto progressi e, in effetti, non ho avuto problemi nella mia vita a passare da qualcosa.

“Non importa quanto sia difficile, cerco di prendere il giorno successivo e spero per il meglio e vado avanti.

“Avere un campionato una settimana dopo quello che è successo mi ha aiutato molto … solo perché volevo davvero scendere in campo e avere qualche traccia di quello – se ce ne fosse – fuori, e penso di aver avuto una settimana davvero fantastica”.

Diego Schwartzman e Novak Djokovic, qui raffigurati con le loro coppe dopo la finale dell'Open d'Italia.
Diego Schwartzman e Novak Djokovic sono in piedi con le loro coppe dopo la finale dell’Open d’Italia. (Foto di Ricardo Antimiani – Pool / Getty Images)

Djokovic dice che Nadal è ancora il favorito dell’Open di Francia

dopo la partita, Djokovic ha affermato che Nadal si stava ancora rivolgendo al Roland Garros Tra i preferiti, tuttavia, è stato dimostrato che potrebbe essere colpito sulla terra battuta.

“Anche se ha perso questa settimana, penso ancora che molte persone sarebbero d’accordo sul fatto che sia il candidato numero 1, il record che ha lì, la cronologia dei suoi risultati, non puoi mettere nessuno davanti a Djokovic”, ha detto Djokovic .

“Ma, come sai, Diego ha decisamente dimostrato che Nadal è imbattibile sulla terra battuta”.

Anche le condizioni al Roland Garros potrebbero avere un impatto, con il torneo rinviato all’autunno a causa della pandemia di coronavirus.

READ  Un nuovo filmato mostra la reazione di Jordan Pickford ai giocatori italiani che festeggiano intorno a lui

Djokovic, il campione del Roland Garros 2016, ha detto che Nadal “preferisce un rimbalzo alto, fa caldo, la palla si muove velocemente”.

“Quindi vediamo. Sarà divertente. Penso che anche se è il candidato numero 1, penso che ci siano giocatori che possono vincere contro di lui lì”.

Schwartzman ha convenuto che Nadal fosse il primo corridore.

“Rafa è il re. È la sua casa”. L’argentino ha detto: “È stato al Roland Garros per molti anni e sta giocando bene, a volte non ha fatto del suo meglio e ha vinto”.

“Penso che Rafa sia sempre lì, l’uomo che vince”.

Con le agenzie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *