Ha rifiutato FCSB ed è partito per l’Italia per una somma favolosa! Record di trasferimento per il più giovane nuovo giocatore nel calcio rumeno: che ha firmato con lui

Il calciatore più giovane ad esordire nel primo campionato farà un passo verso il campionato italiano.

Catalin Vulturar (15) ha firmato per il Lecce in Serie B ed è diventato il giocatore più venduto nella storia dell’UTA Arad.

Secondo la Gazzetta dello Sport, il trasferimento del bambino rumeno è costato al Lecce 500mila euro. Così, il Vulturar è diventato il calciatore più costoso venduto da Arad, battendolo nella classifica, incluso Dennis Man, per il quale FCSB ha pagato 420.000 euro nel 2016.

Anche il Vulturar era a un passo dal colpire FCSB, ma ha rifiutato l’offerta ai rosso-azzurri:

“Ho ricevuto un’offerta dalla Steaua, ma non volevo andarci, perché mi sto già allenando con il gruppo UTA 2001 e penso di essermi preparato molto bene lì”Vulturar ha detto due anni fa.

La direzione del club annuncia da Arad che non vuole commentare l’importo del trasferimento, ma ha confermato che ci sono bonus di rendimento, oggetti e persino una percentuale di trasferimenti futuri. Essi volevano.

La madre del calciatore era già andata nella sede del club UTA per risolvere gli ultimi provvedimenti che avrebbero permesso a Catalin Vulturar di giocare nel Lecce.

Catalin Volturar, il più giovane giocatore a debuttare nei primi due tornei dalla Romania

Vulturar ha battuto il record di Dobrin ea soli 14 e 9 mesi ha fatto il suo debutto nel grande calcio in Romania. L’8 dicembre 2018 il giovane centrocampista è stato mandato in campo per il duello Farul Constanta – UTA Arad del secondo campionato.

Quel giorno, è riuscito a battere i record per alcuni calciatori come Nikolai Dobrin, Florin Radocchio, Marius Nikolai o Doreen Mattiot.

READ  La star della Formula 1 Fernando Alonso è stato fotografato mentre lasciava l'ospedale pochi giorni dopo essere stato investito da un'auto


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *