Moto tedesca, Sachsenring P2 | Bezzecchi ha accelerato dopo Zarco, bandiera rossa schiacciando Marquez

Moto tedesca, Sachsenring P2 |  Bezzecchi ha accelerato dopo Zarco, bandiera rossa schiacciando Marquez

Partito in ritardo per lasciare il segno durante le prove libere del venerdì per il German Speedway 2023 a Sachsenring, Marco Besicki è il contendente al titolo che sale in cima alla classifica nei momenti finali della P2.

L’italiano ha fissato il suo tempo sui restanti tre minuti sul cronometro dopo una bandiera rossa in ritardo per eliminare i detriti che erano stati sparsi in una collisione tra Marc Marquez e Johan Zarco. [<<<CLICK to watch].

Dopo che Marquez ha perso l’anteriore della sua Repsol Honda in frenata alla curva 1, la RC213V ha affiancato la Pramac Ducati di Zarco mentre usciva dalla corsia dei box a bassa velocità.

Tuttavia, nonostante il disgustoso impatto che ha strappato a metà la Ducati GP23 e fatto cadere Zarco dalla moto, né lui né Marquez sono rimasti feriti nell’incidente, e la coppia è persino riuscita a rientrare ai box in tempo per tornare in pista quando il sessione ripresa.

Non è bastato a Marquez guadagnarsi una tregua, visto che lo spagnolo – considerato il re del circuito grazie al suo record di 11 vittorie sul campo di Sassonia – non ha avuto alcuna possibilità di migliorare il suo 14esimo, mandandolo in Q1 sabato. Mattina. Zarco, che aveva stabilito il ritmo in P1, è risalito fino al 10° posto.

Nonostante la fine drammatica della giornata, è stato un inizio di fine settimana positivo per la Ducati, visto che sette delle otto moto sono riuscite ad entrare nel rettilineo della Q2, con Bezzecchi inseguito da Jorge Martin, uno spagnolo a soli quattro centesimi dal comando.

READ  Anthony Joshua e Tyson Fury hanno battuto gli avversari italiani sulla strada per vincere i titoli mondiali | notizie di boxe

Un rimpallo nel finale di Aleix Espargaro lo ha visto risalire tra i primi tre, il pilota dell’Aprilia ha stretto i denti per il dolore alla caviglia danneggiata, relegandolo alle stampelle tra un giro e l’altro.

Il leader del campionato Pico Bagnaia ha conquistato saldamente il suo posto in Q2, davanti al miglior pilota KTM Jack Miller al quinto e Fabio Quartararo al sesto, il pilota Yamaha sembrava più competitivo questo fine settimana raggiungendo la Q2 per la prima volta dal Texas.

Il trio Ducati composto da Luca Marini, Enya Bastianini e Alex Marquez – nonostante la caduta di quest’ultimo – ha cementato la forza del produttore italiano in settima, ottava e nona posizione, con il fortunato Zarco a completare le posizioni di testa.

Fuori dalla top ten, Brad Bender era tra i piloti necessari per superare la Q1 per assicurarsi un posto nelle prime quattro file, così come Marquez, lo spagnolo visibilmente frustrato dal bilanciamento della sua Repsol Honda quando l’uccello l’ha capovolta in reazione a un altro momento fuori sede.

Tra Binder e Marquez si è seduto Fabio Di Gianantonio, l’italiano con il suo venerdì più competitivo dell’anno a chiudere con otto Ducati nella top ten solo per restare dietro, e Augusto Fernandez al tredicesimo.

Altrove, è stata una sessione frustrante per RNF Aprilia poiché sia ​​Raul Fernandez che Miguel Oliveira hanno terminato la loro sessione in anticipo a causa di incidenti, mentre Takaaki Nakagami ha causato una bandiera rossa anticipata quando ha fatto cadere la sua Honda LCR nella cascata facendo schiantare il suo nuovo telaio Kalex.

Motocicletta tedesca Saxring | Risultati della pratica combinata [P1 + P2]

Venerdì | condizioni – Tempo nuvoloso e secco [P1 + P2]
MotoGP Germania 2023 | Sachsenring, Germania | I risultati degli esercizi combinati di venerdì | Giro 7 di 20
POS nome nat. un gruppo bicicletta tempo
1 Marco Besicki IT.ITA Mooney VR46 Racing DucatiGP22 1 milione 20.271.000
2 Giorgio Martin ESP Prima Pramac Racing DucatiGP23 13:00 20.311,00
3 Alex Espargaro ESP Aprilia Racing Aprilia RS-GP 1 milione 20.352.000
4 Pico Bagnaia IT.ITA Squadra Ducati Leonovo DucatiGP23 1 milione 20.371,00
5 Jack Miller Australia Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 1 milione 20.420.0000
6 Fabio Quartaro FRA Energia mostruosa Yamaha YAMAHA M1 1 milione 20.623.0000
7 Luca Marino IT.ITA Mooney VR46 Racing DucatiGP22 1 milione 20.639.0000
8 Enea Bastianini IT.ITA Squadra Ducati Leonovo DucatiGP23 1 milione 20.657.000
9 Alex Marquez ESP Gresini Racing MotoGp DucatiGP22 1 milione 20.671
10 Giovanni Zarco FRA Prima Pramac Racing DucatiGP23 1m20.702.00
11 Brad Bender RSAA Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 1 milione 20.765.000
12 Fabio Di Gianantonio IT.ITA Gresini Racing MotoGp DucatiGP22 1 milione 20.799.000
13 Augusto Fernández ESP tecnologia impianti gas gas 3 KTM RC16 1 milione 20.818
14 Marc Marquez ESP Squadra Repsol Honda Honda RC213V 1 milione 20.854.0000
15 Miguel Oliveira POR Corse CryptoData RNF Aprilia RS-GP 1 milione 20.862
16 Vinales dissidente ESP Aprilia Racing Aprilia RS-GP 1 milione 20.885.0000
17 Franco Morbidelli IT.ITA Energia mostruosa Yamaha YAMAHA M1 1 milione 21.122.0000
18 Takaaki Nakagami JPN LCR Honda Idemitsu Honda RC213V 1 milione 21.281.281.281,21 milioni
19 Raúl Fernández ESP Corse CryptoData RNF Aprilia RS-GP 1 milione 21.674
20 Jonas Folger ingranaggio tecnologia impianti gas gas 3 KTM RC16 1 milione 22.818

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *