Charlie Patino, Shakur Stevenson e Tom Aspinal: stelle dello sport che avanzeranno nel 2022

Questo è. Il 2021 è finito. La splendida vittoria di Emma Radocano agli US Open è stata la storia dell’anno nel mondo dello sport.

La tennista britannica di 19 anni è diventata la prima qualificata moderna in un torneo importante a vincere il titolo quando ha sconfitto Leila Fernandez a Flushing Meadows.

Chi seguirà le sue orme e diventerà una star? qui, Sportsmail Dà un’occhiata a coloro che faranno una svolta in 10 diversi sport nel 2022.

La splendida vittoria di Emma Radocano agli US Open è stata la storia dell’anno nel mondo dello sport

Charlie Patino (calcio)

L’eccitazione per l’adolescente dell’Arsenal è aumentata all’inizio della stagione. È stato probabilmente il miglior diplomato dell’Accademia del club dopo aver impressionato la squadra dei Gunners Under 23.

I seguaci dell’Arsenal non vedevano l’ora di vederlo avere la possibilità di brillare nella prima squadra di Mikel Arteta nelle prime fasi della Coppa Carabao, ma ha dovuto prendersi il suo tempo e aspettare.

Il diciottenne è stato finalmente messo sotto i riflettori nei quarti di finale della competizione il mese scorso. Poco dopo aver fatto il suo debutto, Patino ha segnato il suo quinto gol per l’Arsenal in una vittoria schiacciante sul Sunderland.

Il modello che ha mostrato nelle file giovanili è stato portato sul palco principale in pochi minuti. Aspettati che svolga un ruolo più importante.

Il giovane dell'Arsenal Charlie Patino ha segnato alla sua prima apparizione per il club nei quarti di finale di Coppa di Lega

Il giovane dell’Arsenal Charlie Patino ha segnato alla sua prima apparizione per il club nei quarti di finale di Coppa di Lega

Alfie Barbieri (rugby)

All’età di 20 anni l’anno scorso, Alfie Barbieri è stato pubblicizzato come il futuro del rugby inglese, con il manager dell’Inghilterra Eddie Jones che si è affrettato a connettersi con lui dopo il suo secondo inizio con una squadra di alto livello.

Alfie Barbieri è stato convocato in nazionale nell’autunno del 2020 e dopo diverse impressionanti prestazioni nelle ultime file, Hooker era in linea per il Campionato Sei Nazioni dello scorso anno.

Tuttavia, un infortunio alla caviglia ha messo fine alle sue speranze di raggiungere il campionato principale. Il problema ha ostacolato i suoi progressi lo scorso anno, ma ha continuato a brillare quando è sceso in campo.

Il capo degli Hornet Lee Blackt e lo stesso Jones hanno concordato che sarebbe andato in fondo alla fila e il 2022 potrebbe essere il suo anno.

Cameron Green (cricket)

Il 22enne ha fatto il suo debutto australiano solo nel dicembre 2020. 12 mesi dopo, il giocatore multilivello rivendica l’Inghilterra nelle ceneri.

I fan stanno assistendo alla prossima stella del cricket australiano in azione dopo aver preso tre wicket nel primo Test Down Under e due nel secondo e nel terzo.

Nonostante abbia attraversato senza problemi la pressione della serie, ha giocato solo sette partite di prova. Ha impressionato 84 volte contro l’India, ma non ha subito alcun colpo prima di visitare l’Inghilterra.

L’australiano di 6 piedi e 6 pollici, che ha raddoppiato il 100esimo posto allo Sheffield Shield, ora sta mostrando il suo talento e ha le risorse per essere il miglior giocatore di livello mondiale nel paese per molti anni a venire – qualcosa che hanno sempre desiderato.

Dodici mesi dopo il suo debutto, il giocatore multilivello rivendica un wicket dell'Inghilterra tra le ceneri.

Dodici mesi dopo il suo debutto, il giocatore multilivello rivendica un wicket dell’Inghilterra tra le ceneri.

George Russell (Formula 1)

Il nuovo compagno di squadra di Lewis Hamilton è il migliore per vincere la sua prima gara se la Mercedes continua a rimanere in salute come al solito.

Il passaggio del 23enne britannico dalla Williams alla Mercedes potrebbe essere proprio ciò di cui ha bisogno la sua carriera di pilota.

In piedi nelle file del sette volte campione del mondo al Gran Premio di Sakhir nel 2020, George Russell è stato in grado di mostrare abilità di guida impressionanti per battere Valtteri Bottas e altri in soli due giorni di preparazione.

Nonostante gli sia stato negato un traguardo da favola, è salito troppo in alto e probabilmente raggiungerà finalmente le vette quest’anno.

Brett George Russell è meglio per vincere la sua prima gara se la Mercedes è buona come sempre

Brett George Russell è meglio per vincere la sua prima gara se la Mercedes è buona come sempre

Shakur Stephenson (pugilato)

Il pugile rimane imbattuto e ha battuto Jamal Hering alla fine dello scorso anno, attirando il rapper Kanye West a bordo ring.

Il 24enne americano ha combattuto 17 volte, vincendo per KO in nove occasioni.

Rappresentato dal capo superiore Bob Arum, Shakur Stephenson è stato paragonato a Floyd Mayweather.

READ  Christian Klein avverte dell'impatto degli elogi della stampa italiana sulla Ferrari

Arum vuole che il suo uomo affronti la superstar ucraina Vasily Lomachenko quest’anno. Se fosse stato d’accordo, la carriera di Stevenson sarebbe decollata.

L'americano Shakur Stephenson ha combattuto 17 volte, vincendo per KO in nove occasioni

L’americano Shakur Stephenson ha combattuto 17 volte, vincendo per KO in nove occasioni

Tom Espinal (UFC)

Il peso massimo britannico dell’UFC potrebbe un giorno diventare un campione della divisione.

Il 28enne ha vinto quattro vittorie su quattro da quando ha firmato con l’UFC e l’abile traslocatore è al decimo posto nella classifica mondiale.

Si allenava con Tyson Fury e suo padre gitano, John, era pieno di lodi.

Fury Senior ha detto: “Tom Aspinal farà grandi cose nell’UFC, ma avrà anche un incontro crossover e probabilmente sarà il primo combattente MMA a fare cose enormi anche nel pugilato. JeffMisport.

Il 2022 dovrebbe essere grande per il Wigan da 6 piedi e 6 pollici.

Il peso massimo britannico Tom Aspinal nell'Ultimate Fighting Championship potrebbe diventare un campione della League One un giorno

Il peso massimo britannico Tom Aspinal nell’Ultimate Fighting Championship potrebbe diventare un campione della League One un giorno

Amy Hunt (atletica leggera)

La detentrice del record mondiale di sprint under 18 della Gran Bretagna Amy Hunt è destinata a 12 mesi produttivi, salvo infortuni importanti.

La diciannovenne aveva intenzione di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo la scorsa estate solo per ridimensionare i suoi piani a causa di infortunio e malattia.

Hunt è stato costretto a ritirarsi dalle prove per le partite riprogrammate dopo non essere stato in grado di allenarsi.

La giovane donna, che ha vinto due ori ai Campionati Europei Under 20 2019, è entusiasta di andare mentre si prepara per Parigi 2024.

Hunt è stata nominata in “Bright and Young Things” da tenere d’occhio nel 2020 di Vogue britannico e tutti gli occhi saranno puntati su di lei ora.

La detentrice del record mondiale di sprint under 18 della Gran Bretagna, Amy Hunt, ha stabilito per 12 mesi produttivi.

La detentrice del record mondiale di sprint under 18 della Gran Bretagna, Amy Hunt, ha stabilito per 12 mesi produttivi.

Leona Maguire (golf)

La 27enne ha raccolto quattro punti e mezzo in cinque partite nel suo debutto alla Solheim Cup a settembre.

Leona Maguire ha scioccato il mondo del golf mentre ha offerto un’emozionante esibizione da esordiente, probabilmente la più grande di tutti i tempi, bloccando l’Europa nella gloria in America solo per la seconda volta.

Maguire, ex numero uno mondiale del circuito amatoriale, è destinato al successo a livello personale.

READ  Simone Inzaghi 'spera molto' di rilanciare la carriera di Stefano Sensi, riportano i media italiani

Ha concluso tra i primi 20 in tre major LPGA lo scorso anno e ha portato a casa il sesto posto ai Campionati di Evian come la sua migliore prestazione.

Le aspettative sono leggermente aumentate, ma Maguire può più che gestire la pressione.

Leona Maguire ha scioccato il mondo del golf quando ha debuttato alla Solheim Cup

Leona Maguire ha scioccato il mondo del golf quando ha debuttato alla Solheim Cup

Carlos Alcaraz (tennista)

Il numero 32 del mondo Carlos Alcaraz avrà un grande anno dopo essere salito in vetta nel 2021.

Lo spagnolo è diventato il giocatore più giovane a raggiungere i quarti di finale degli US Open il 18 settembre, dopo aver sconfitto Petr Gojovicek in un epico cinque set.

L’impresa è arrivata dopo aver sconfitto la terza testa di serie Stefanos Tsitsipas nel terzo turno del torneo del Grande Slam.

Naturalmente, l’astro nascente molto apprezzato ha fatto paragoni con Rafael Nadal nella sua terra natale.

Carlos Alcaraz ha battuto il numero uno del mondo Dan Evans e il numero uno del mondo Andy Murray in pochi giorni ad ottobre, e potrebbe davvero farsi un nome al Tour nel 2022.

Nel tennis si parla da tempo di un cambio della guardia e alla fine Alcaraz potrebbe esserne l’istigatore.

La stella spagnola Carlos Alcaraz, classificata 32 nel mondo, avrà un anno impegnativo dopo essere salito in vetta nel 2021

La stella spagnola Carlos Alcaraz, classificata 32 nel mondo, avrà un anno impegnativo dopo essere salito in vetta nel 2021

Marco Gianni (corse di cavalli)

Il candidato più ovvio per una svolta nello sport dell’ippica è il campione 2021 allenato da fantini Marco Gianni.

Il 22enne ha vinto 51 vittorie e 16 in più rispetto al suo più vicino sfidante Savi Osborne per emulare il connazionale Frankie Dettori.

Nella sua prolifica stagione, il giovane pilota italiano ha vinto il suo primo Royal Ascot guidando il Real World alla gloria nella Royal Hunt Cup. Mentre la partnership si fondeva ancora una volta, Giani ha raggiunto il suo primo successo di gruppo.

Gianni conclude il 2021 in grande stile cavalcando molti vincitori di tutte le stagioni e cercherà di decollare sull’erba in pochi mesi.

Il candidato più ovvio per una svolta nell'ippica è il fantino Marco Gianni

Il candidato più ovvio per una svolta nell’ippica è il fantino Marco Gianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.