Ministro degli Esteri italiano in Pakistan per discutere di Afghanistan

Il ministro degli Esteri Shah Mahmood Qureshi (a sinistra) e il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio (a destra)

Islamabad: il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio è arrivato a Islamabad per dialogare con la dirigenza pakistana sull’evoluzione della situazione in Afghanistan.

È il quarto ministro degli esteri occidentale a visitare il Pakistan dopo la caduta di Kabul. Prima della sua visita, il britannico Dominic Raab, il tedesco Heiko Maas e l’olandese Sigrid Kaag hanno partecipato per discutere degli ultimi sviluppi nel paese devastato dalla guerra.

Durante i colloqui tra i due ministri degli Esteri si scambieranno opinioni sugli ultimi sviluppi in Afghanistan. Il ministero degli Esteri ha affermato in una nota che anche le questioni relative alle relazioni bilaterali faranno parte dei negoziati.

Pakistan e Italia intrattengono relazioni amichevoli, sia bilaterali che nell’ambito dell’Unione Europea e dei forum multilaterali.

Le due parti si coordinano strettamente sulla questione delle riforme del Consiglio di sicurezza dell’ONU. L’Italia ospita una delle più grandi comunità pachistane d’Europa.

La visita del ministro degli Esteri a maggio aggiungerà ulteriore slancio alla stretta cooperazione tra i due paesi per rafforzare il coordinamento reciproco su questioni regionali e internazionali.

Il ministro degli Esteri Qureshi parla con il suo omologo iraniano

Domenica scorsa, il ministro degli Esteri Shah Mahmood Qureshi ha parlato al telefono con il suo omologo iraniano Hossein Amir Abdollahian per discutere della situazione in Afghanistan e ha accettato di continuare a consultarsi sull’evoluzione della situazione.

Le due parti hanno scambiato opinioni in dettaglio sugli ultimi sviluppi in Afghanistan e hanno anche deciso di tenere una conferenza virtuale per i vicini dell’Afghanistan a livello rappresentativo nei prossimi giorni.

Il ministro degli Esteri Qureshi ha affermato che il Pakistan attribuisce grande importanza alle sue relazioni con l’Iran, mentre il suo omologo iraniano ha elogiato i “costanti sforzi di Qureshi per sviluppare una strategia coordinata sullo sfondo della situazione in Afghanistan”.

READ  Maradona, "medico personale indagato per omicidio colposo". Ispezione della sua casa e del suo ufficio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *