Mappatura della perdita di ghiacciai nel Canada occidentale

Mappatura della perdita di ghiacciai nel Canada occidentale

I ricercatori stanno utilizzando dati di telerilevamento e immagini satellitari per mappare la perdita di ghiacciai nel Canada occidentale. Gli scienziati utilizzano immagini satellitari, come quelle prodotte dai satelliti di osservazione della Terra a lungo raggio Landsat, per confrontare le dimensioni e l’estensione dei ghiacciai nel tempo. Esaminando le immagini di anni diversi, possono tenere traccia dei cambiamenti nelle dimensioni, nella forma e nel movimento dei ghiacciai.

Come sta cambiando il ghiaccio glaciale nel Canada occidentale?

Nel 2022, i ricercatori dell'Università della Columbia Britannica settentrionale hanno pubblicato i risultati di uno studio che ha mappato 14.329 ghiacciai (che coprono 30.063 chilometri quadrati) nella Columbia Britannica e nell'Alberta, in Canada, tra il 1984 e il 2020 utilizzando immagini Landsat. Questo studio migliora un precedente inventario dei ghiacciai pubblicato nel 2010, condotto anche attraverso il telerilevamento di immagini Landsat, e esamina lo stato dei ghiacciai nel Canada occidentale per gli anni 1985, 2000 e 2005.

I ghiacciai sono di dimensioni sorprendenti

Ciò che ha scoperto lo studio del 2022 è che il tasso di ritiro di questi ghiacciai ha iniziato ad accelerare nel 2011. Entro il 2022, 1.141 ghiacciai (che rappresentano l’8%) si erano ridotti a una dimensione in cui le immagini satellitari non potevano più discernere la loro presenza (rivelando 0,05 km²). Limite).

Tra il 1984 e il 2010, la perdita media annua di ghiacciai puliti (ghiacciai senza detriti) è stata di 49 chilometri quadrati (19 miglia quadrate). Nel periodo 2011-2020, la perdita di ghiacciai è aumentata di sette volte, raggiungendo una media annua di 340 chilometri quadrati (130 miglia quadrate). Questa perdita di ghiaccio è stata più pronunciata tra i piccoli ghiacciai dell’isola di Vancouver, dove il ritiro è aumentato di 32 volte.

I ghiacciai si dividono in pezzi più piccoli

Anche i ghiacciai nel Canada occidentale si stanno rompendo e si stanno ritirando verso quote più elevate. La frammentazione del ghiacciaio si riferisce al processo mediante il quale un ghiacciaio si rompe in pezzi o parti più piccole. Sebbene esistano altri processi fisici che possono causare la frammentazione dei ghiacciai, il cambiamento climatico alimenta le fluttuazioni di temperatura e i cambiamenti stagionali che possono causare l’espansione e la contrazione della superficie del ghiacciaio.

READ  Come individuare la Stazione Spaziale Internazionale in tutto il Canada questo mese

Queste fluttuazioni possono portare allo sviluppo di crepe e alla fine alla rottura del ghiaccio. Lo studio del 2022 ha inoltre rilevato che la vendita al dettaglio è aumentata da una media di 26 pezzi all’anno a circa 88 pezzi all’anno.

Lo scioglimento dei ghiacciai crea più laghi d’acqua dolce

Lo scioglimento dei ghiacciai contribuisce all'ulteriore sviluppo dei laghi glaciali. In questo esempio, un confronto delle immagini satellitari mostra come il ghiacciaio Clinaclenny, il più grande ghiacciaio dell’America occidentale ma non dell’Alaska, sia cambiato nel corso di circa quattro decenni. Le due immagini satellitari qui sotto del ghiacciaio Kleinakleni sono state scattate a circa 40 anni di distanza: dal 26 settembre 1984 (a sinistra) al 22 settembre 2023 (a destra).

Il confronto delle immagini satellitari mostra molteplici cambiamenti. La lunghezza del terminale del ghiacciaio si è ridotto drasticamente e il terminale si trova ora a più di 5 chilometri (circa 3 miglia) a nord.

Lo scioglimento del ghiacciaio ha contribuito anche all'espansione del lago glaciale situato presso la stazione. Nel 1984 il lago glaciale alla fine del ghiacciaio era appena visibile in un'immagine satellitare. Lo scioglimento del ghiaccio ha aumentato l'area e il volume del lago, tanto che entro il 2023 il lago misurerà 5 km per 2 km e sosterrà gli iceberg galleggianti.

Riferimenti

Bevington, R. e Menunism, B. (2021). Cambiamento accelerato negli ambienti glaciali nel Canada occidentale rivelato dall'analisi delle tendenze delle immagini satellitari ottiche (poligoni) (Versione 2) [Data set]. Zenodu. Hhttps://doi.org/10.5281/zenodo.5900363

Bevington, R., e Menounos, B. (2022). L’accelerazione del cambiamento negli ambienti glaciali nel Canada occidentale è stata rivelata attraverso l’analisi delle tendenze delle immagini satellitari ottiche. Telerilevamento dell'ambiente, 270112862. https://doi.org/10.1016/j.rse.2021.112862

READ  Il fratello di Jeremy Hunt, Charlie, muore di cancro all'età di 53 anni

Bolch, T., Menounos, P., e Witte, R. (2010). Inventario dei ghiacciai basato su Landsat nel Canada occidentale, 1985-2005. Telerilevamento dell'ambiente, 114(1), 127-137. https://doi.org/10.1016/j.rse.2009.08.015

Voiland, A. (2024, 29 gennaio). Immergere in Clinaclene. Osservatorio della Terra della NASA. https://earthobservatory.nasa.gov/images/152378/retreat-at-klinaklini

Articoli correlati sulla perdita dei ghiacciai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *