L'Italia campione d'Europa vince l'ultima amichevole

L'Italia campione d'Europa vince l'ultima amichevole

Domenica l'Italia ha battuto la Bosnia-Erzegovina 1-0 e ha vinto l'ultima amichevole prima di difendere il titolo europeo in Germania.

A sette minuti dalla fine del primo tempo è bastato uno splendido tiro di Davide Fratesi perché l'Italia vincesse sotto la pioggia di Empoli.

Il centrocampista dell'Inter Fratesi avrebbe potuto segnare almeno un gol prima di segnare su cross di Federico Chiesa, mentre la squadra di tecnico Luciano Spalletti ha mostrato incoraggianti lampi di talento offensivo e velocità di passaggio.

Foto: AP

La prestazione degli Azzurri è stata molto migliore rispetto al pareggio senza reti contro la Turchia di martedì scorso, quando il portiere della Bosnia Kenan Peric ha bloccato due tiri di Gianluca Skamaca.

“Avrei potuto segnare di più, quindi c'è ancora molto da migliorare”, ha detto alla RAI.

Ha detto: “Abbiamo avuto buone opportunità, ma dobbiamo sfruttarle perché negli Eurogruppi ne avremo meno”.

L'Italia apre sabato la campagna per la difesa del titolo contro l'Albania nel Gruppo B, dove è stata sorteggiata anche con Spagna e Croazia.

La Bosnia non è riuscita a qualificarsi per gli Europei 2024 e ha perso il suo capitano, Edin Dzeko, ma ha avuto la prima occasione, quando il portiere di Hagradinović ha effettuato una meravigliosa parata sul tiro di Gianluigi Donnarumma dopo aver intercettato il passaggio di Riccardo Calafiore.

Fratesi ha poi avuto tre buone occasioni per aprire le marcature prima di segnare finalmente il suo quinto gol in nazionale.

L'attaccante Skamaka, che ha scritto la storia dell'Atalanta vincendo l'Europa League, aveva la testa tra le mani al 64' quando ha tirato un tiro potente che Peric ha brillantemente bloccato.

READ  Snam4Mobility apre due stazioni CNG nel Lazio, in Campania

Il 25enne è stato protagonista di molte delle migliori partite d'Italia e avrebbe dovuto fare meglio nove minuti più tardi, quando Andrea Cambiasso lo ha servito con un perfetto cross basso che non è riuscito a indirizzare a Peric dal dischetto del rigore.

Lo spreco sotto porta dei padroni di casa è stato quasi punito nei minuti di recupero quando Federico Dimarco ha passato facilmente la palla ad Anel Ahmadhodzic, ma Donnarumma ha brillantemente chiuso la palla su Ahmadhodzic assicurando all'Italia il viaggio in Germania con una meritata vittoria.

I commenti saranno moderati. Mantieni i commenti pertinenti all'articolo. Feedback contenenti linguaggio offensivo e blasfemo, attacchi personali di qualsiasi tipo o promozioni verranno rimossi e l'utente verrà bannato. La decisione finale sarà a discrezione del Taipei Times.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *