L’Irlanda riaccende le sue speranze di Coppa del Mondo con la vittoria sull’Italia

Italia 7 Irlanda 15

Il capo allenatore Adam Greggs ha elogiato gli sforzi difensivi delle sue forze mentre la squadra di rugby femminile irlandese ha ripreso la sua campagna di qualificazione alla Coppa del Mondo con una vittoria sull’Italia nell’assolata Parma.

Con questa vittoria, l’Irlanda è salita al secondo posto nel girone con cinque punti per tutte e quattro le squadre dopo che la Scozia ha battuto la Spagna domenica. L’Irlanda ha una differenza di punteggio di +7 con l’Italia a +10, il che significa che andrà in onda entro la fine della prossima settimana. L’Italia affronta la Spagna mentre l’Irlanda incontra la Scozia che devono migliorare il punteggio italiano di almeno 10 punti se vogliono qualificarsi automaticamente.

Mentre le ali Pepin Parsons e Amy-Lee Murphy Crowe sono state fondamentali in entrambe le partite per l’Irlanda – che aveva un disperato bisogno di una vittoria dopo la sconfitta nel turno iniziale contro la Spagna – il modo in cui hanno negato all’italiano una sconfitta decisiva. Il punto è qualcosa di cui Griggs era particolarmente soddisfatto.

“Abbiamo sempre parlato dei cinque minuti prima dell’intervallo e dei cinque minuti dopo il primo tempo come davvero importanti per noi. Se guardiamo a memoria la partita, quei cinque minuti di quel gruppo difensivo. [before half-time] Griggs ha detto nella sua conferenza stampa post-partita.

“Sono contento che abbiamo ottenuto il risultato che cercavamo. Penso che forse possiamo ancora essere più clinici in quel verde e ottenere più punti. Allo stesso tempo, la cosa più importante era evitare che l’Italia prendesse un punto in più. È stato davvero importante che non ottengano nulla dalla partita”.

READ  A Little Little of Italy festeggia alla grande i 100 anni - The Catholic Telegraph

Mostrando quattro cambi da una squadra che ha perso sorprendentemente contro la Spagna nella stessa sede sei giorni fa, l’Irlanda ha dovuto essere paziente nel secondo turno. L’Italia ha goduto di molto possesso palla in mezzo al campo nei primi momenti, ma una serie di errori ha impedito loro di stabilire un punto d’appoggio in Irish 22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *